Friday, Oct. 22, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Mar 2016

|

 

Top 5 (VIDEO) – Le Run più irreali della storia del poker!

Top 5 (VIDEO) – Le Run più irreali della storia del poker!

Area

Vuoi approfondire?

Che si tratti del circolo sotto casa o del main event WSOP, solitamente, al terzo showdown vinto in serie, dal tavolo si leva una voce: “E’ il tuo torneo!”.

Negli MTT, oltre alle skills, la tenacia, la pazienza e tutto il resto, senza l’aiuto della dea bendata non si va da nessuna parte.

La storia ce lo insegna, la memoria non inganna. Dopo un oculato briefing redazionale abbiamo selezionato le 5 run più irreali verificatesi in un singolo torneo. Run che hanno portato a successi inaspettati, trionfi che senza l’aiuto della fortuna sarebbe rimasti mera utopia.

Riviviamoli.

Honorable Mention: Filippo Candio (Main Event WSOP 2010)

Non è da top 5, in primis perché non è riuscito a completare l’opera, in secondo luogo perché c’è chi ha fatto molto ‘peggio’, ma la cavalcata di Filippo Candio nel Main Event WSOP 2010, più di cuore che di tecnica, è stata certamente accompagnata da una luce ‘divina’.

A prescindere dalla buona sorte, la certezza è che nessun italiano ci ha mai fatto emozionare come lui. Riascoltare le note di “Baciami ancora” fa venire i brividi anche 5 anni dopo:

httpv://www.youtube.com/watch?v=fm3-SHa4WcY

5° posto: Costant Rijkenberg (EPT Sanremo 2009)

La vittoria di Costant Rijkenberg all’EPT di Sanremo season 5 viene ricordata anche e soprattutto per le accuse di over staking rivoltegli a fine torneo. L’olandese, in alcune circostanze, sembrava fosse realmente intento a buttarle nel mezzo un po’ random… Chiuse indisturbato al primo posto per 1.967.819$ (decima moneta più alta di sempre in un EPT).

httpv://www.youtube.com/watch?v=cQU2LiMd0YY

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

4° posto: Jerry Yang (Main Event WSOP 2007)

Tornando alle World Series, qualche anno prima del ‘Pippo’ nazionale, Jerry Yang distrusse il final table del main event 2007. L’americano di origini asiatiche non perse praticamente un colpo e andò a trionfare in solitaria, dopo aver schivato colpi al limite dell’umano.

httpv://www.youtube.com/watch?v=HTAHtEusdHE

3° posto: Dan Smith (Super High Roller EPT Barcellona 2012)

Giocatore di livello assoluto, ma quanto combinato da Dan Smith al Super High Roller EPT della stagione 9, supera ampiamente il concetto di godrun. Su youtube, Dan si è meritato l’appellattivo di ‘luckiest poker player ever’: il giocatore di poker più fortunato al mondo. Ne ha hittata qualcuna?

httpv://www.youtube.com/watch?v=bGchojTUlGM

2° posto: Darvin Moon (Main Event WSOP 2009)

Come dimenticarci del boscaiolo qualificatosi con un satellite da 39$ e schieratosi per la prima volta ad un torneo live durante il Main Event WSOP? Moneymaker fu una bazzecola a confronto. 4 video in serie ripercorrono la sua memorabile sgroppata del 2009: Darvin Moon chiuse runner-up dietro Joe Cada assicurandosi 5.182.601$. I GOT THE NUTS.

httpv://www.youtube.com/watch?v=iXusWYMtoQ4

1° posto: Jamie Gold (Main Event WSOP 2006)

Vuoi perché un primo premio da 12.000.000$ non si è mai più visto, vuoi per l’eccentricità del personaggio, vuoi perché nessuno ricorda un suo showdown perso, il primo posto di questo speciale classifica va senza ombra di dubbio al caro Jamie Gold

httpv://www.youtube.com/watch?v=WvDz_5LsCSE

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari