Thursday, Oct. 1, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 15 Giu 2016

|

 

Il poker lo salva dalla sedia a rotelle, alle WSOP diventa milionario: l’incredibile storia di Garrett Greer

Il poker lo salva dalla sedia a rotelle, alle WSOP diventa milionario: l’incredibile storia di Garrett Greer

Area

Vuoi approfondire?

Quando il poker ti aiuta a sopportare le botte della vita, e anzi ti permette di risollevare la testa.

Uno dei due neo-milionari creati dal Millionaire Maker WSOP, che ha visto l’uscita in ottava posizione del nostro Alessio Di Cesare, è il 29enne californiano Garrett Greer.

Seduto alla destra di Alessio, che in più di una occasione lo ha aiutato a impilare le chips vinte, il ragazzo ha alle sue spalle una storia di quelle davvero incredibili.

All’età di 23 anni, infatti, Garrett si è rotto l’osso del collo ritrovandosi in sedia a rotelle dopo essere stato in coma per un incidente di cui non ricorda nulla, secondo le sue ricostruzioni a posteriori avvenuto in piscina.

Una botta davvero pesante, in grado di mandare ko tantissime persone. Ancora di più considerato che Garrett era un astro nascente di Hollywood.

Proprio il giorno prima dell’incidente, dopo aver raggiunto una certa notorietà e aver vinto qualche premio con un cortometraggio intitolato “The night before”, Greer aveva infatti riscosso il primo stipendio per la compagnia di produzione che lo aveva assunto.

Ma per un individuo quasi completamente paralizzato dal collo in giù, quel lavoro è di colpo diventato impossibile da svolgere:

“Sul set non potevo fare niente. L’incidente ha completamente azzerato le mie possibilità di eseguire il lavoro, e mi ha spinto verso il poker – ha detto il ragazzo – E’ stato come se l’Universo mi stesse dicendo che era questo quello che dovevo fare”

garrett-greer-carrozzina

Garrett inizia a grindare tornei live in quel di Los Angeles, nel 2012 piazza la sua prima bandierina alle World Series Of Poker.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La svolta per la sua carriera arriva nel 2013, con il settimo posto al 10.000$ Poker Championship WPT che gli vale una moneta di 161.000$.

Il risultato gli permette di avviare una inarrestabile scalata che fino a ieri notte lo ha portato ad altri cinque itm WSOP, oltre a diversi tavoli finali del circuito WPT – a iniziare dal secondo posto al WPT Five Diamond Poker Classic del 2014 per un premio di 1,169,683$.
garrett-greer-heads-up-wpt

 

Al Millionaire Maker WSOP Garrett si è presentato avendo accumulato vincite live per oltre due milioni e mezzo di dollari.

In heads-up lo scalino di premio era davvero ridicolo Garrett ha giustamente cambiato marcia nel tentativo di mettere le mani sul braccialetto, ma nulla ha potuto contro Jason Dewitt.

Vista la sua storia, comunque, ha vinto lo stesso. E vincitore sarebbe stato ugualmente anche se non fosse riuscito a strappare il secondo posto da un milione di dollari tondi al Millionaire Maker WSOP.

 

 

Foto: Flickr WPT

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari