Sunday, Sep. 20, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Ago 2016

|

 

Qui Nguyen, un pro del baccarat tra i November Nine: “Voglio solo il primo premio”

Qui Nguyen, un pro del baccarat tra i November Nine: “Voglio solo il primo premio”

Area

Vuoi approfondire?

L’elenco degli Nguyen famosi nel mondo del poker si è allungato recentemente grazie alle WSOP 2016.

Tra i November Nine di questa edizione compare infatti il nome di Qui Nguyen, 39enne di Las Vegas con chiare origini asiatiche.

Si chiama Qui proprio come uno dei nipotini di Paperino, ma la cosa non farà molto ridere al chip leader Cliff Josephy, che dovrà stare attento in primis alla possibile rimonta del secondo in chips.

Qui Nguyen ha infatti pochi milioni di chips in meno rispetto a Josephy ed è il pericolo numero uno al tavolo, considerando anche la sua vena da vero gambler…

Lui stesso si definisce un gambler professionista davanti alle telecamere! Nguyen è nativo del Vietnam e si è trasferito a Vegas 13 anni fa.

Gioca ai tavoli di cash game da una decina di anni. Si è costruito il bankroll al Bellagio e all’Aria nelle partite 1/3 e 10/20$.

Come tanti giocatori asiatici, Nguyen però è sempre stato molto affascinato da alcuni giochi da casinò. La sua passione è in particolare il baccarat.

Qui Nguyen racconta di aver perso tantissimo per colpa del baccarat ma di aver sempre continuato con pazienza la sua attività nei casinò nonostante le grosse perdite.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il suo istinto da gambler emerge anche nella prima dichiarazione a caldo che ha rilasciato a PokerListings dopo essere entrato tra i November Nine. Nguyen ha detto: “Non firmerei mai per il secondo posto.

Voglio vedere fin dove posso arrivare. Ho runnato benissimo finora nel Main e ho già fatto fuori tanti giocatori. Mi sono divertito tantissimo e ancora non ci posso credere“.

È soprannominato ‘Tommy Gun‘ lì a Vegas ma dai tornei finora non aveva mai avuto grandi soddisfazioni. Per qualificarsi al Main Event WSOP ha provato tre satelliti.

Ha speso quasi 3.000$ per riuscire ad ottenere il ticket però almeno adesso potrà godersi il premio milionario senza dividerlo con nessuno.

Nguyen ha dichiarato di voler prendersi ora una pausa dal poker per stare di più con la famiglia, ovvero la moglie e il figlio. Non sembra molto interessato a fare pratica in altri tornei live da qui a fine ottobre…

 

qui-nguyen-intervista

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari