Wednesday, Jul. 17, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 14 Lug 2017

|

 

La favola di KL Cleeton, ragazzo disabile a premio nel Main Event WSOP grazie a Negreanu!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

La favola di KL Cleeton, ragazzo disabile a premio nel Main Event WSOP grazie a Negreanu!

Area

Vuoi approfondire?

Nell’edizione in corso del Main Event WSOP c’è chi sta vivendo un sogno incredibile grazie a Daniel Negreanu.

Un paio di settimane fa il n° 1 della All Time Money List ha deciso di stakare tre sconosciuti per il torneo più importante al mondo!

Negreanu ha indetto una specie di concorso nel quale i suoi fans dovevano semplicemente inviargli dei video spiegando perché avrebbe dovuto scegliere proprio loro.

Negreanu ha ristretto la rosa dei candidati a tre finalisti, tra i quali avrebbe dovuto premiare una sola persona. Alla fine però ha pagato il buy-in a tutti e tre, spendendo dunque 30.000$ complessivamente!

Ecco i nomi dei tre fortunati: Tanya Rausis, Rich Dixon e Kenneth Lloyd Cleeton. Tutto il gruppo è riuscito a qualificarsi al Day 2 del Main ma uno solo, contando anche Negreanu, è arrivato a premio

Si tratta di K. L. Cleeton, ragazzo disabile la cui storia ha già fatto il giro del mondo. Cleeton ha fatto meglio perfino di Negreanu piazzando la sua prima bandierina ufficiale in carriera nel Main dei sogni!

Tutta la sua storia è ripercorribile attraverso i suoi numerosi tweet degli ultimi giorni. La favola è iniziata il 30 giugno quando Cleeton è stato premiato da Negreanu.

 

 

Dieci giorni dopo Cleeton era al Rio di Las Vegas e ha cominciato a farsi fotografare con un sacco di personaggi famosi del poker. Tra i primi VIP da lui scovati c’è Doug Polk.

 

 

Poi è la volta di Randy Lew:

 

Finalmente il Main Event di Cleeton inzia. Senza scaramanzia, considerando che su Twitter scrive a Negreanu: “Ci vediamo al tavolo finale“.

 

 

Cleeton soffre di Atrofia Muscolare Spinale e al tavolo gioca seduto sulla sua sedia a rotelle con una persona che lo aiuta durante il gioco, vicino a lui. Nella fattispecie è il padre Kenneth a ‘spillargli’ le carte.

L’inizio del Day 1 non è stato tra i più brillanti ma poi le cose cambiano…

 

 

Nel Day 2 arrivano per i due Cleeton una serie di raddoppi provvidenziali. Il primo è avvenuto subito dopo l’eliminazione di Negreanu.

In rete qualcuno ha chiesto a Negreanu di sedersi accanto a KL e di aiutarlo al posto del padre, ma la coppia vincente non si cambia…

 

 

In questo modo Cleeton padre e figlio sono approdati insieme fino al Day 3!

 

Qui anche David Benyamine si presta a uno scatto con KL:

 

KL è finito ovviamente pure nel vlog di Negreanu:

 

E non mancano i tifosi al Rio per KL:

 

Ora che è terminato il Day 3 del Main il nostro KL Cleeton è a premio con circa 126.000 chips di stack! Il suo sogno dunque non è ancora finito… Lo attende il Day 4!

 

 

Lui stesso svela qual è il suo trucco: “Penso di essere etichettato come uno che gioca un poker molto semplice, ma in realtà faccio qualche mossa“. Complimenti dunque a tutti i protagonisti di questa bellissima storia!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari