Saturday, Sep. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 12 Lug 2017

|

 

WSOP Main Event – Uno scatenato Castelluccio guida gli azzurri che imbustano nel Day 2ab

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP Main Event – Uno scatenato Castelluccio guida gli azzurri che imbustano nel Day 2ab

Area

Vuoi approfondire?

Si comincia a fare tremendamente sul serio nel Main Event delle WSOP!

Stanotte al Rio di Las Vegas si è giocato il Day 2ab dell’evento più importante al mondo e gli italiani sono stati ancora protagonisti.

Un azzurro in particolare ha deciso di guadagnarsi i titoli di oggi. Si tratta di Sergio Castelluccio, che era già stato mattatore del Day 1A.

Castelluccio si è ripresentato ieri sera con uno stack di 144.800 in sala e a fine giornata ha accumulato 548.500 gettoni!

Il ‘genio’ non ha però giocato mani clamorose da segnalare, come ci racconta lui stesso a caldo: “Ho avuto dei tavoli tranquilli e la giornata è andata liscia.

Non ho mai preso grossi scivoloni. Non ho giocato nessuna mano grossa ma sono salito gradualmente fin dal primo livello“.

Sono messi bene, sopra il muro dei 200k, anche il debuttante Brando Naspetti, Alessandro Borsa e Max Pescatori!

Pescatori ci racconta che “è stata proprio una bella giornata“. Sentite perché: “In ogni break avevo sempre più chips rispetto a quello prima.

Ho avuto due battute d’arresto. Una volta sono sceso da 90 a 55k, una volta da 150 a 120k. Ma ho recuperato quasi subito.

Sono contento, questa deve essere la volta buona per forza. Ho fatto un tavolo finale di Hold’em in questa edizione ritrovando la voglia di giocarlo. Vedremo come andrà, intanto è bello avere un sogno ed essere vivi nel Day 3″.

Poco più sotto nel count troviamo Dario Delpiano che ha postato questo scatto su Facebook:

 

 

Delpiano, dopo un Day 1 senza troppe emozioni, ci ha raccontato al volo un paio di brutti colpi che ha subito nel Day 2:

Sono salito subito a 170k ma poi mi sono ritrovato in un pot 3bettato da 300k. Su un flop 9-9-6 con due picche io avevo 6-6.

Il tavolo era aggro. Oppo punta 4k, io rilancio 17k e lui pusha 120k. Chiamo e mi gira A-7 di quadri. Il nulla, ma perdo per colpa di un A al turn e un 9 al river…

Dopo perdo con K-K contro 10-10 ma riesco comunque a tenermi a galla. Nel field ho incontrato molti giocatori capaci e chiusi ma nessun fenomeno. Io ho fatto un po’ il personaggio al tavolo e questo mi ha aiutato. Ho sfruttato anche molte guerre di bui“.

Il nostro Pescatori nelle fasi finali del Day 2 si è trovato al tavolo con Greg Raymer mentre Enrico Mosca era al tavolo con l’inglese Charlie Carrel, come testimonia questa foto:

 

 

Purtroppo nel finale di giornata il pugliese Davide Suriano è crollato per colpa di un flush chiuso al river da un avversario.

Comunque una decina di connazionali si sono guadagnati il loro Day 3. Ecco quali sono i loro stack ufficiali secondo i report WSOP:

 

  • Sergio Castelluccio – 548.500
  • Brando Naspetti – 222.700
  • Alessandro Borsa – 249.000
  • Max Pescatori – 207.600
  • Dario Delpiano – 193.100
  • Andrea Vezzani – 139.900
  • Enrico Mosca – 120.000
  • Davide Suriano – 97.300
  • Mariano Cafagna – 79.100
  • Antonio Scalzi – 58.700

 

Sono stati bustati purtroppo Giovanni Di Donato, Raffaello Locatelli, Gianluca Trebbi, Silvio Crisari e Rocco Palumbo.

Ha dovuto salutare pure Qui Nguyen, il campione del mondo in carica, eliminato dal britannico James Akenhead. I due sono finiti ai resti al turn su un board 10K78. Nguyen ha girato KQ incrociando Q7. Un J al river ha chiuso colore per Akenheads e fatto fuori Nguyen!

L’elenco dei player out si allunga con i nomi di Jonathan Duhamel, Phil Laak, Gaelle Baumann, Ronnie Bardah, Ole Schemion, Brian Yoon e Christian Harder.

In 2.219 si sono presentati ai tavoli del Day 2ab e circa la metà di loro ha imbustato per la seconda volta nel Main Event WSOP.

I migliori del count attualmente hanno pù di 600mila pezzi e la media è poco sopra i 130k. Ecco la top ten ufficiale del Day 2ab dove il nostro Castelluccio è quinto:

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari