Sunday, May. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 26 Ago 2017

|

 

Raffibiza si traveste da sceriffo al Main Event PSC: che call contro Kent Roed a 22 left!

Raffibiza si traveste da sceriffo al Main Event PSC: che call  contro Kent Roed a 22 left!

Area

Vuoi approfondire?

Che per arrivare in fondo a un torneo così importante come il Main Event del PokerStars Championship, affrontando un field oceanico con oltre 1600 iscritti, ci voglia un po’ di fortuna questo è fuori discussione.

Nel caso di Raffaele Sorrentino però, fresco vincitore dell’ultima tappa in quel Montecarlo, c’è qualcosa che va ben oltre il volere del fato.

Una dimostrazione concreta la abbiamo avuta ieri sera quando, in fase 22 left, il nostro Raffibiza si è cucito al petto una bella stella dorata e, dopo averci riflettuto per qualche minuto, ha chiamato l’all-in di Kent Roed mettendo a rischio la sua permanenza nel torneo più importante d’Europa.

Ci troviamo al livello 20K/40K ante 5K in blind war: Roed apre a 100K e Sorrentino chiama dal grande buio con J 10.

Il flop recita J 9 6 e entrambi optano per il check, ma su 8 turn e il secondo check del norvegese, Raffibiza punta 110.000 gettoni trovando il call dell’avversario.

Il river è un A, Roed ci pensa un attimo e mette il suo stack al centro, coprendo di poco le 695.000 chip del nostro portacolori che entra in the tank.

La decisione è davvero complicata e dopo alcuni minuti è Roed stesso a chiamare il clock, una mossa che si rivelerà determinante ai fini della scelta finale:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Stavo seriamente pensando di foldare prima che chiamassi il tempo” – confessa Sorrentino al norvegese dopo aver effettuato il call.

Roed gira K Q per un bluff davvero mal riuscito contro un player esperto come Raffaele, rimanendo con appena 35.000 chip che perderà nella mano successiva, quella dell’eliminazione al 22° posto.

Un pot cruciale per il prosieguo del torneo: Sorrentino passa infatti da 20 a 45 BB in un colpo solo, un ‘tesoretto’ che farà fruttare ulteriormente chiudendo la giornata a 3 milioni.

Secondo quando dichiarato a fine giornata è stato proprio il suo spirito d’osservazione a fare la differenza: “Ho chiamato per un tell. Avevo giocato stamattina uno spot contro di lui nel quale non aveva parlato e mi aveva mostrato una buona mano. Stavolta ha parlato e perciò ho chiamato.”

Mentre scriviamo è in corso il Day 5, l’ultimo passo prima dell’atto finale in programma domani, quando i sei superstiti si troveranno a competere per una moneta da oltre 1.4 milioni di euro.

E ora tutti a tifare Raffibiza!!!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari