Monday, Oct. 3, 2022

Strategia

Scritto da:

|

il 29 Gen 2021

|

 

I quattro ingredienti di Patrick Leonard per avere successo a poker

I quattro ingredienti di Patrick Leonard per avere successo a poker

Area

Vuoi approfondire?

Esiste una ricetta che permette di vincere a poker?

Per l’ambasciatore partypoker Patrick Leonard, decisamente .

Sul suo blog personale il professionista britannico ha pubblicato un interessante contributo in cui spiega gli ingredienti del mindset che porta al successo al tavolo verde.

Nessun accorgimento tecnico in particolare, dunque: nella strada per il successo con le due carte in mano, per Leonard è fondamentale soprattutto mantenere un corretto approccio mentale.

La ricetta di ‘Pads’ è composta da quattro ingredienti: vediamoli subito.

 

1 – Rimuovi la negatività

Secondo Leonard, rimuovere ogni negatività dalla propria vita è uno step fondamentale nella strada verso la felicità:

“In ogni gruppo, ufficio o cerchia di amici c’è sempre qualcuno di negativo, che rimescola le cose, che punta il dito sugli insuccessi degli altri (spesso alle loro spalle) o che lancia brutte frecciatine a qualcuno davanti ad altre persone. Anche io ero così e per lungo tempo non ho smesso di esserlo perchè nessuno mi ha detto di farlo“.

Secondo Leonard essere circondati da persone negative ha un brutto impatto sulla salute e sulla forza mentale. Se ci sono persone negative intorno a noi, dobbiamo dirgli chiaramente di smettere di essere negativi e se non ci si trova a proprio agio nel dirglielo vanno rimosse dalla propria vita:

“La loro negatività ti arriverà in modi subdoli. Se si lamentano delle perdite e della ingiustizia del poker, quando inizierai a perdere inizierai a gravitare in modo naturale nei pensieri negativi. Probabilmente entrerai nel ‘dark side’ e ancora peggio potresti perfino incoraggiare i tuoi ‘amici’ a essere ancora più negativi in futuro“.

Per questo, secondo Leonard, occorre circondarsi di persone positive:

“Se prendi cento persone di successo in generale saranno positive, razionali e con il pensiero orientato al futuro. Non posso enfatizzare abbastanza quanto rimuovere tutta la negatività che ti circonda sia assolutamente cruciale e necessario per avere successo a poker”.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

2 – Diventa compulsivo nei confronti del tuo lavoro

Secondo Leonard per avere successo nel poker bisogna essere mossi da una passione che può anche sfociare nel compulsivo:

“Se non vuoi mettere tutto te stesso nel poker va bene, fa’ qualcos altro! […] La miglior sensazione al mondo è di essere monopolizzato da qualcosa e fascinato al punto che le ore passano come se fossero minuti senza perdere focus o energia per quello che sto facendo. Mi sento l’uomo più fortunato del mondo quando penso che l’ardore che mi permette di approfondire il poker mi lascia vivere una vita piena di comfort”

 

3 – Creati un processo e seguilo

Leonard sottolinea l’importanza di avere una vita regolamentata dalla routine in un gioco ad alta varianza come il poker:

“I dubbi e le paure sono i due più grandi ostacoli di ogni poker player ed è naturale quando passi una larga parte della tua carriera a fallire. In altri ambiti lavorativi ho notato che la varianza arriva da parti inaspettate, le persone perdono il lavoro in modi inaspettati o un familiare in modo inaspettato e quando la varianza arriva lo fa in modi inattesi e le persone sembrano abbattersi come tasselli di un domino. Ogni giorno il poker ci insegna a fronteggiare i successi come i fallimenti e le ingiustizie. Creare un processo e aderirgli, tanto nella buona quanto nella cattiva sorte, è fondamentale se vuoi arrivare a esprimere tutto il tuo potenziale

 

4 – Non farti distruggere dal successo

Creare un proprio processo e aderirvi, secondo Leonard ha un solo sbocco: il successo ai tavoli verdi. Ma il successo può anche diventare una serpe che porta dolore o fallimenti nascosti:

“Il successo ti può pompare l’ego, ti può far alzare l’asticella ma può anche distruggerti e farti dimenticare cosa ci facevi là al primo posto. Per questo è importante continuare ad aderire al proprio processo anche quando hai raggiunto il successo.”

Per il britannico “quando runni come Usain Bolt è facile giocare una sessione in meno a settimana, far andare venti simulazioni invece di 50, andare a dormire un’ora più tardi o svegliarti un’ora più tardi. Non lasciare che questo ti fotta! Sei hai avuto successo devi continuare più forte di prima a ricordare il tuo processo, a ricordare perchè lo hai creato e i motivi per cui ci credi […] Questo mi ricorda di non essere compiacente con me stesso e di non lasciare che il successo mi dia alla testa“.

 

Photo Credits: Katerina Lukina / PokerNews

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari