Thursday, Sep. 16, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 4 Feb 2021

|

 

Quanti bluff può avere in quello spot? Negreanu folda scala e Polk se la ride

Quanti bluff può avere in quello spot? Negreanu folda scala e Polk se la ride

Area

Torniamo a parlare della sfida tra Daniel Negreanu e Doug Polk, ma soprattutto alle frecciatine fuori dal tavolo tra i due pro.

Sull’account Twitter di Polk, fonte infinita di attacchi a Kid Poker, è comparso uno screenshot di una mano tra i due, con le carte di Doug ben visibili, e delle emoji che se la ridono di gusto come risposta al link di un’intervista post sessione.

Nell’intervista di cui parliamo, Daniel continua un po’ a seguire il suo whine su quanto l’avversario sia fortunato:

“È notevole quante volte ha avuto trips. Nel senso, ce l’aveva ogni singola volta. Poi tutti mi dicono ‘devi chiamarlo in ogni spot‘, ma… ce l’ha! Più spesso che no ce l’ha! Cosa pensate, che io sia il più sfortunato del mondo che ogni volta che lo chiama ha trips e ogni volta che foldo non ce l’ha? Credetemi. Ho fatto un sacco di buoni fold in questo match.

Ce n’è uno di una settimana fa, che nessuno credeva che potessi foldare. Ma io sapevo che era un buon fold. Se mi ha bluffato bene, ma non credo ci potesse essere nessun bluff lì. Ho foldato una mano fortissima. Mi hanno detto che è stato un fold orribile, ma io credo che fosse buono.”

Andiamo all’action della mano, con il commento su ogni street di Danielino:

Preflop: Polk rilancia preflop a $910 da BTN/SB, Daniel chiama.

Flop: 1078 – pot $1.817,50

Negreanu check, Polk bet $1.217,72, raise di Daniel a $5.473,12 e call in posizione di Polk.

“È successo quando ho deciso di alzare la varianza. Di solito quando floppo nuts, poi il board diventa paired, si chiudono flush, scale, di tutto. Insomma, floppo scala e ho il 9. Faccio check-raise pot, e questo ha lo scopo di restringere il suo range quando chiama.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Turn: 7 – pot $12.763,82

Checka ancora Negreanu, che si limita al call sulla puntata di $8.551,76.

“Scende il 7 al turn, che ovviamente paira il board e chiude un progetto di colore. Io ho il 9 che mi mette in draw di scala colore e ho scala.”

River: K – pot $29.867,34

Terzo check per Kid Poker, all in $34.374,71 di Polk, e dopo 1 minuto e 30 di in-the-tank, Negreanu folda.

“Io checko, e lui va all in. Io ho scala nut con il 9 in mano! Il mio thinking process è stato: una delle carte più importanti che può avere per bluffare qui è proprio il 9. Penso che se non lo avessi avuto in mano avrei probabilmente chiamato, ma per bluffare così dopo un call al flop, credo che il 9 sia una buona carta per lui. Ma quindi quanti bluff può avere in questo spot? Ha tantissime mani di valore, ma quante di bluff? Non penso che siano tante.

Ci sono delle volte che chiamo degli all in con middle pair, e altre che foldo una scala floppata. Dipende molto dalle situazioni, l’action e le carte che scendono.”

Per tutta risposta ecco lo screen postato su Twitter da Polk. Che ne pensate, il thinking process di Danielino resta corretto? Il commento di Daniel sotto al tweet è semplicemente una gif di un uomo che scuote la testa rassegnato

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari