Tuesday, Jun. 15, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 14 Mag 2021

|

 

Jonathan Little analizza il fold di Igor Kurganov con set contro il bluff di Kahle Burns

Jonathan Little analizza il fold di Igor Kurganov con set contro il bluff di Kahle Burns

Area

Vuoi approfondire?

YouTube è una vera e propria miniera d’oro per noi pokeristi, in particolare quando giocatori del calibro di Jonathan Little ci permettono di entrare nel loro thought process analizzando nei dettagli le mani giocate dai più grandi campioni.

I nomi coinvolti in questo articolo infatti non sono di poco peso: Igor Kurganov e Kahle Burns si sono affrontati all’Heads-Up conclusivo del Super High Roller da $25.000 del PartyPoker Millions, in corsa per la prima moneta da $350.000.

C’è una mano in particolare che ha catturato l’attenzione di Jonathan Little, un bluff di Burns che rischia tutto il suo stack in un’overbet incrociando però il set di Igor Kurganov.

Il board però era pericoloso; il campione russo avrebbe dovuto chiamare o foldare? Vediamo cosa ne pensa Little:

 

La mano

Siamo all’Heads-Up finale nel Partypoker Super High Roller da $25.000. I blinds sono 125.000/250.000, Igor Kurganov ha circa 27 milioni di chips e Kahle Burns 9.300.000. Kurganov rilancia con 44 a 550.000, Burns chiama fuori posizione con J10

Flop: 752 Check to check.

Turn: 3 Burns punta 725.000, call di Igor.

River: 4 Kahle va all in per 8.300.000 su 2.550.000, Kurganov con il suo set riflette a lungo ma alla fine getta nel muck.

 

L’analisi

Preflop

Stanno giocando per 37 blinds effettivi. Il preflop è abbastanza standard in Heads-Up, J-10 off non è una mano che vuoi 3-bettare, è meglio chiamare, vedere il flop e continuare da lì.

Flop

Al flop 7-5-2 con due quadri Kahle ha J-10 con il backdoor di colore, Igor ha una coppia di 4, a sua volta con un quadri, una mano ragionevole.

Credo che sia uno spot dove Igor deve stare un po’ attento in termini di bet. Non con questa mano specifica, con il suo range in generale. Il flop manda in vantaggio sicuramente il calling range del Big Blind rispetto al range di open del bottone.

Il check-check è ok, se vai in bet e incontri un rilancio le cose possono mettersi male. In ogni caso se scegli il check back con una mano marginale dovresti evitare di foldare al turn, come piano generale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Con made hand così weak vorrai giocare piatti piccoli o al massimo medi. Con un check behind puoi indurre molti bluff al turn, quindi nella maggior parte dei casi foldare lì diventa sbagliato.

Turn

Sul turn a Burns si apre un flush draw con due overcard, Kurganov ha a sua volta progetto di colore inferiore e un progetto di scala bilaterale.

Mi piace la size usata da Burns. Non dovrebbe puntare se non ha nel plan di bettare ancora sulla maggior parte dei river, perché il range di Kurganov potrebbe avere problemi contro bet pesanti su due street.

Direi che è un call facile per Igor. Rilanciando otterrebbe i call delle mani contro cui sta già perdendo o che hanno comunque tanta equity contro la sua mano.

River

Al river Kurganov chiude un set, ma si chiudono anche possibili scale.

Nel range di Igor ci sono molti assi che hanno chiuso scala, anche qualche 6, ma anche molte pair.

Qui Burns per decidere la size deve capire quali mani può far foldare. Kurganov di solito ha più che una semplice coppia marginale su un board così, quindi Burns non vorrà puntare small contro un range forte.

Bisogna domandarsi quale bet potrebbe far foldare un asso a Kurganov? Solamente una size bella grossa.

Quando hai un range molto polarizzato l’idea sarà di puntare molto forte, ma devi riuscire a rimanere bilanciato. Il J blockera le combo di flush di Kurganov.

All in di 8,3 milioni su pot di 2,55 milioni, brutale per Kurganov, che ha solo un bluff catch. Penso che in questo spot il fold sia l’unica mossa possibile, supponendo di essere contro un range ben bilanciato.

Per hero-callare sarebbe stato meglio avere un asso, un kappa o una donna di quadri, perché può blockerare più mani di valore avversarie.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari