Friday, Sep. 24, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 13 Ago 2021

|

 

Poker high stakes: limitless demolito da Stefan11222 dopo 50mila mani

Poker high stakes: limitless demolito da Stefan11222 dopo 50mila mani

Area

Vuoi approfondire?

Un’altra sfida Heads-Up High Stakes passa agli annali dopo oltre 5 mesi e 50.000 mani giocate. Stefan ‘Stefan11222’ Burakow ha sconfitto Wiktor ‘limitless’ Malinowski con un winrate da favola.

La sfida si è trascinata a lungo, in particolare per altri impegni pokeristici di Malinowski, che nel frattempo ha affrontato Fedor Holz, partecipato a molti MTT, giocato il WPT Heads-Up Championship (insieme allo stesso Stefan) ed è anche guarito dal coronavirus.

Dopo tutte le provocazioni e le scaramucce iniziali, i due si erano accordati per una sfida senza handicap da 30.000 mani al NL10.000, alle quali dopo se ne sono aggiunte ulteriori 20.000.

Insomma, una sfida ben più grossa delle altre challenge (solitamente giocate al NL4.000) e anche la side bet non è da meno: il perdente doveva versare il doppio della somma persa all’avversario tramite Bitcoin.

Insomma, dopo 50.012 mani giocate Stefan è riuscito a mantenere un winrate spaventoso di 11,84 bb/100, vincendo ai tavoli $592.279 che con la side bet portano il totale a $1.776.837!

Dal grafico si evince come sia stata una lotta praticamente senza possibilità per Malinowski. Curiosa la tendenza della linea rossa delle vincite senza showdown: che ‘limitless’ abbia cambiato approccio a metà gara nel tentativo di recuperare?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Anche se può sembrare che sia stata una passeggiata per il player russo, sul suo blog Stefan ammette che è stata ben più dura di quanto si sarebbe aspettato:

“Non riesco nemmeno a credere che sia finita. È stata l’esperienza più incredibile della mia vita. Era come se fossi stato in un viaggio psichedelico per diversi mesi. Mi sono svegliato e mi sono addormentato ogni giorno in questo stato. Quando non avevo più energie per allenarmi, andavo a letto, chiudevo gli occhi e scorrevo le distribuzioni e le linee nella mia testa, semplicemente perché non riuscivo a pensare ad altro, letteralmente.

In certi momenti mi sembrava di impazzire, questa non è stata la più piacevole, ma sicuramente un’esperienza molto importante della mia vita. A molti sembra che la vittoria sia stata tranquilla, ma in realtà è stata fottutamente difficile.

In generale, enorme rispetto per il mio avversario, per tutto il corso della partita non ha nemmeno dato un cenno di cedimento. Poche persone capiscono quanto sia brutale questa forma di competizione pokeristica, una partita fissata per un certo numero di mani in cui non hai nessun posto dove nasconderti se ti senti insicuro e timoroso. O combatti fino alla fine, giochi ogni mano meglio che puoi, o è finita.

Non sono tanto contento della vittoria, quanto del fatto che sono riuscito a superare le mie paure e debolezze e mostrare il meglio di cui sono capace in questo gioco. Continuavo a ripetermi ogni giorno: Se perdi, va bene.”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari