Sunday, Dec. 6, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 22 Nov 2013

|

 

Gus Hansen continua la sua rimonta

Gus Hansen continua la sua rimonta

Area

Avrà messo la testa a posto? Si sarà fatto coachare da qualcuno che in questo momento ne capisce più di lui? O è semplicemente che una volta toccato il fondo è impossibile andare ancora più in giù? Qualunque sia il motivo, la verità è che Gus Hansen sta vivendo da qualche settimana un periodo di “upswing”, mettendo il termine tra tutte le virgolette del mondo vista la fossa da sette milioni di dollari che il danese si è scavato nel 2013.

Le buone notizie arrivano per Gus dal Fix Limit Omaha Hi / Lo e dal 2-7 Triple Draw, probabilmente il gioco che va più di moda fra i giocatori di high stakes. Le vincite di questa settimana ammontano a circa 295.000$, grazie soprattutto a un’ottima ultima sessione in cui Gus si è alzato dai tavoli con 237.000$, bilanciando così le perdite dei giorni precedenti.

Hansen sembra avere preso gusto nell’adottare una strategia quasi di “hit and run”. Se qualche giorno fa prendeva più di 100.000$ da Viktor Blom in solo dieci minuti ieri ha avuto risultati molto simili giocando FLO8 contro “KPR16”, vincendo 116.000$ in una sessione di 50 minuti e 96 mani.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Poi è toccato al 2-7 Triple Draw, dove prima ha giocato qualche ora in un tavolo short-handed, in cui c’era anche Phil Galfond, che questa settimana ci ha lasciato delle interessanti risposte in un “Questions & Answers” digitale. In questo tavolo non è riuscito a fare alcun profitto ma almeno non ha perso, che visto come tira il vento ultimamente già non è poco per Gus. Le sue vincite in questa variante derivano da un heads-up contro “PostflopAction”, a cui ha strappato 101.000$ in due ore e mezzo.

Sarà ancora molto dura (e lunga) per Gus riprendersi da un annus horribilis come questo, ma se riuscisse a mantenere questi risultati per un po’ di tempo probabilmente riprenderebbe un po’ della fiducia in se stesso che senza dubbi ha lasciato per strada in questi mesi. Staremo attenti a vedere come si sviluppa la fine del 2013 per “The Great Dane”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari