Thursday, Aug. 13, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 14 Nov 2013

|

 

Hansen rialza la testa: settimana da leader ai tavoli high stakes!

Hansen rialza la testa: settimana da leader ai tavoli high stakes!

Area

Vuoi approfondire?

Un sussulto da 384.000$. Pare surreale, detto così, ma la realtà dei fatti è che per Gus Hansen la strada è ancora molto lunga.

The great Dane” sta infatti vivendo un 2013 da incubo con perdite che si aggirano sugli 8 milioni di dollari. Vittorie “da poco”, dunque, quelle di questi giorni. Eppure, nonostante il bankroll continui a languire, questa mini-impennata potrebbe dare fiducia al player danese rilanciandolo per il prossimo futuro.

Così come nel corso dell’anno, anche ottobre era stato un mese tutt’altro che positivo. L‘high-staker di Copenaghen sembrava aver davvero toccato il fondo quando, in un sol giorno, è riuscito a perdere quasi 900.000$. Questa settimana, brusco e inaspettato, il cambiamento di rotta.

Per ben tre giorni su quattro, Gus ha chiuso in testa alla leaderboard delle partite high stakes. 96.000$ di profit il primo giorno, 149.000$ il secondo e 139.000$ nell’ultima sessione. In questa Gus ha letteralmente imbambolato Viktor “isildur1” Blom, scippandogli ben 100k in soli 10 minuti al 2-7 triple draw 2.000$/4.000$.

Reazione da campione, cambio di varianza o pura fortuna? Proprio questa settimana Gus era stato l‘argomento principale del forum HighstakesDB. Visto il baratro sempre più profondo nel quale si stava infilando, in tanti lo davano ormai per spacciato e la domanda ricorrente era sempre la stessa: la carriera di Hansen nell’online è agli sgoccioli?

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dibattito acceso, ma, a differenza di quanto si possa pensare, sembrano essere ancora tanti i sostenitori del danese. L’autore stesso del thread pare più preoccupato che critico. “Shadstar23” rivela infatti di amare Gus e di rispettarlo enormemente per la grande forza mentale che gli permette di continuare a giocare anche dopo perdite così pesanti. Ovviamente c’è chi non è d’accordo e sostiene che Hansen, oggi, non ha le capacità tecniche per affrontare le partite high stakes:

“In questo gioco contano le skills mentre Gus è solo un gambler compulsivo. Lo dimostra il passato; le partite milionarie a backgammon, poker cinese e le scommesse sportive. Isildur1 è di un altro pianeta. Lui non gioca meramente per il denaro, gioca per vincere

Ogni opinione va rispettata. Resta il fatto che Gus, nel bene e nel male, continuerà a far parlare di sé. Noi non sappiamo se questa sia stata solo una “lucky week” oppure è davvero l’inizio della rinascita, l’unica cosa certa è che il danese non mancherà certo di festeggiare questa “inversione di rotta” con qualche shottino di Jagermeister

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari