Sunday, May. 29, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 10 Set 2016

|

 

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Simone “BAK-VASTO”

Cash Game Analysis – Una mano giocata da Simone “BAK-VASTO”

Area

Vuoi approfondire?

Torna, come ogni sabato, il nostro “Cash Game Analysis“, rubrica che intende mettere in luce alcuni degli spot più interessanti giocati ai tavoli ‘real money’ di PokerStars.

Protagonista di oggi, Simone “BAK-VASTO”, regular che spazia tra il NL100 e il NL200.

La mano in questione risale a qualche mesetto fa, ma il boom replayer è davvero di quelli meritevoli.

Guardiamola insieme e proviamo ad analizzarla:

Tavolo 1/2€. Simone gioca con uno stack da 114bb (228€) e dopo il fold generale apre a 5€ da bottone. Small blind (stack 203€) tribetta a 20€, Simone chiama. A scanso di una history particolare, non ci sono troppi motivi per 4bettare; flattando, Simone tiene dentro tutta quella fetta del range di oppo che sta crashando.

Flop: 4K4.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Check-check. Ed è subito la prima svolta dello spot. Il tribetter può ovviamente avere mani come K-K, A-K e A-A, bussate per deception, altre volte pocket pair (verosimilmente da 8-8 a Q-Q), e ancora A-x. Improbabile abbia combo prive di valore come Q-Js, T-Js, che avrebbero probabilmente c-bettato, sfruttando un board su cui Simone potrebbe foldare tante volte. Dal canto suo “BAK-VASTO” non ha alcun motivo di puntare, considerando che A-Q su questo flop è una mano di assoluto valore.

Turn: 3.

Una blank che non cambia davvero nulla. Small blind delay c-betta 28€, size piuttosto corposa. Restano valido tutto il range ipotizzato flop, ma, as played, Simone non può far altro che chiamare (rappresentando comodamente un K) e rivalutare river.

River: 9.

Small blind overshova 155€ su pot da 95€: a questo punto il suo range è polarizzatissimo! Restano K-K, 9-9 e quegli A-A, A-K giocati un po’ tricky. Inverosimile ipotizzare abbia qualsiasi altra pocket pair. Il resto, dunque, è air, presumibilmente qualche A-x, turnato in bluff! “BAK-VASTO” lo sa e decide di chiamare: oppo mostra A10 e Simone si assicura il pot!

Che ve ne pare? Sareste riusciti a trovare la forza per clickare sul tasto call? Ditecelo sulla nostra fanpage!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari