Saturday, Jun. 15, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 13 Ott 2016

|

 

Thinking Process doppio! Simone ‘IlGrandeZuma’ Maggio e Stefano ‘OmgUreSpewer’ Punzi al NL200

Thinking Process doppio! Simone ‘IlGrandeZuma’ Maggio e Stefano ‘OmgUreSpewer’ Punzi al NL200

Area

Vuoi approfondire?

Una mano giocata pochi giorni fa ad un tavolo di cash game 1-2€ su PokerStars è balzata alla nostra attenzione.

Simone ‘IlGrandeZuma’ Maggio e Stefano ‘OmgUreSpewer’ Punzi, entrambi regular del livello, hanno dato vita ad uno spot quantomai singolare.

Abbiamo dunque deciso di contattarli per chiedere loro il Thinking Process di uno Split Pot decisamente ‘acrobatico’.

Gustiamoci l’action con l’ausilio della nostra grafica ad hoc e ascoltiamo i due grinder:

split

Partiamo da Simone Maggio:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Preflop preferisco la tribet al flat per prendere subito in mano l’iniziativa. Al flop c-betto piccolo come farei con gran parte del range, inoltre ho value vs gran parte del suo range: Ahigh, backdoors, overcards. Bettare al turn è un overvalue, ma check/foldare significa buttar via un’infinità di equity. Al river avrei potuto donk bluffare ma ho pensato che oppo potesse trasformare bluff mani migliori della mia vista la presenza di 4 pezzi di scala (come in un certo senso fa con 8-8, pensando probabilmente che la sua mano non sia buona e turnandola in bluff). Dopo la sua puntata decido dunque di rilanciare all-in per far foldare mani migliori della mia e talvolta qualche 5-x, vista la presenza di flush e scala alta. Credo di avere una delle migliori combo di blockers da bluffare. Ovviamente river potrei anche limitarmi al check/call, ma non mi dispiace turnare in bluff questa combo. La sua condotta non mi fa impazzire: ha combo migliori da bluffare e da difendere in caso di raise.”

La replica di Stefano Punzi:

“Preflop direi tutto abbastanza standard. Al flop altrettanto: su quella texture direi che non posso che callare. Al turn il suo check può essere sia give up che pot control con overpair, visto che quel 7 è sicuramente una scary. Allo stesso tempo potrebbe aver checkato per check/raisare un eventuale A-x. Sono abbastanza convinto non abbia quasi mai flush; per l’history che ho con lui credo avrebbe ribarrellato. Io checko perché ho comunque valore di showdown e potrei comunque provare a stealare il pot su eventuali, ulteriori scary river. Al river lui checka nuovamente e a quel punto opto per una bet di oltre 2/3 pot in una sorta di value bluff. Con overpair potrebbe check/callare o, un buon numero di volte, check/foldare visto che io ho diversi set e scale che potrei value bettare. Di certo è difficile bluffcatchi qui con A high. Quando però decide di check/raisare all-in ovviamente rivaluto l’intero thinking process: non penso mai possa farlo con set, né tantomeno con overpair. E per i ragionamenti fatti in precedenza non credo abbia flush. A quel punto penso davvero possa avere qualcosa come A-x che non è riuscito a check/pushare turn e prova comunque a ‘combinarmela’ river. Opto dunque per il call e mi gira un sorprendente 8-8, combo che ovviamente non posso prevedere, visto che gli 8 li ho in mano io! Ad ogni modo credo di aver fatto la lettura giusta. Lettura determinata anche dal flow. Lui è in bluff e avrebbe dunque potuto girare davvero qualcosa come A-x o qualche strano pezzo del board turnato in bluff. Ci sono anche delle rarissime ipotesi in cui avrebbe potuto farlo con 9-9: beh, in quel caso sarei impazzito!”

Che ne pensate? Più bello il bet/call di “OmgUreSpewer” o preferite il check/raise all-in de “IlGrandeZuma”? Sbizzarritevi con i commenti sulla nostra pagina Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari