Le cinque caratteristiche dei giocatori di successo secondo Alec Torelli | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 28 Apr 2017

|

 

Le cinque caratteristiche dei giocatori di successo secondo Alec Torelli

Le cinque caratteristiche dei giocatori di successo secondo Alec Torelli

Area

Vuoi approfondire?

Quali caratteristiche hanno i pokeristi di successo?

A rispondere ci pensa Alec Torelli attraverso un nuovo video della sua apprezzata rubrica Ask Alec.

Poco tempo fa lo stesso Torelli ci ha spiegato quali sono i tre livelli di successo nel poker e ora ci spiega una cosa più importante: come si fa a raggiungere quei livelli!

Torelli presenta così la sua personale ‘Top 5 Traits of Successful Poker Payers‘: “Non è una lista esaustiva, ma senza questi 5 tratti non andrete lontano. Tutti devono averli per raggiungere alti livelli nel poker“.

Vediamola allora questa Top 5 di Torelli, che parte dal concetto di passione fino ad arrivare all’indispensabile bankroll managemente…

 

N° 5 – Passione

Torelli non ha dubbi a riguardo: “Serve molto lavoro per raggiungere il top. Bisogna spendere tanto tempo e serve anche il desiderio di imparare. Bisogna cioè giocare attivamente per migliorare.

Ci sono persone che continuano a giocare per anni nei casinò rimanendo mediocri o addirittura pessimi giocatori, perché non sono interessati a migliorare.

La cosa migliore è giocare attivamente, con passione. Questo è fondamentale per avere successo in qualsiasi campo, non solo nel poker“.

N° 4 – Etica del lavoro

Il discorso di Torelli prosegue: “Anche questo punto vale per tutti i campi. Chi lavora di più avrà più successo. Non c’entra solo il talento naturale.

Devi giocare a poker ma non solo per goderti il suo lato divertente. Servono applicazione, costanza e voglia di impegnarsi come in un vero lavoro“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

N° 3 – Autocoscienza

Da qui ci addentriamo in concetti più strettamente riguardanti il poker: “Devi essere conscio della tua immagine al tavolo, di quello che pensa la gente di te.

Devi renderti conto delle tue limitazioni, di quando tilti, di quando dovresti quittare. Devi padroneggiare la tua personalità e conoscere le tue debolezze. Devi capire quando giochi bene e quando invece non sei in grado di farlo“.

N° 2 – Disciplina

Torelli insiste: “Puoi avere tutta l’autocoscienza del mondo, ma è inutile se non hai la disciplina. Ci vuole disciplina nella gestione del denaro, sicuramente, ma anche nel trovare la forza di smettere quando non stiamo giocando il nostro A-Game.

Serve inoltre la pazienza per foldare e per giocare bene quando si perde o quando non si vedono carte. Nel poker il 90% delle situazioni sono marginali, perciò è importante sforzarsi nel prendere le migliori decisioni. Ci vuole infine disciplina anche lontano dal tavolo, per studiare il gioco“.

N° 1 – Bankroll management

Come sappiamo è importantissimo: “Puoi anche essere il miglior giocatore del mondo ma andare comunque rotto senza una corretta gestione del roll.

Ciò è importante nel business e nella vita. Puoi essere il più intelligente, ma andrai rotto matematicamente se non sei disciplinato nel roll management.

Conosco tanta gente talentuosa con un’ottima preparazione tecnica che si ritrova in pessime situazioni perché non sa gestire i propri soldi. Evitate i giochi del casinò, per favore“.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari