Thursday, Dec. 3, 2020

Strategia

Scritto da:

|

il 11 Apr 2016

|

 

Doug Polk: “Ecco i 5 segreti per diventare giocatori di poker vincenti!”

Doug Polk: “Ecco i 5 segreti per diventare giocatori di poker vincenti!”

Area

Vuoi approfondire?

MTT o cash game, per lui non fa differenza.

Doug “WCGRider” Polk è uno di quei pochissimi giocatori vincenti online che riesce a destreggiarsi superlativamente in entrambe le discipline cardine del Texas Hold’em.

Nella serata di ieri il bad boy americano ha centrato un nuovo, prestigioso successo su PokerStars, assicurandosi 163.000$ nel “Kilimangiaro” da 700$ di buy-in… in diretta su Twitch!

In un recente articolo intitolato “How to play winning poker” (Come giocare un poker vincente), Polk ha freecoachato gli appassionati indicando alcune linee guida da seguire per diventare giocatori con la G maiuscola.

“Alcuni dicono sia un istinto naturale, altri sostengono che servono ore ed ore di applicazione. Io penso semplicemente che per essere giocatori vincenti si debbano usare una serie di piccole tecniche da ripetere e affinare nel tempo. Utilizzando range bilanciati, i professionisti sono in grado di tenere delle linee di gioco profittevoli nel lungo periodo. E il bello è che anche tanti player che si reputano professionisti non le hanno pienamente chiare.”

Polk disegna dunque la strada per il successo, elencando 5 punti chiave:

1) Abbi coscienza delle carte che stai per giocare

…e soprattutto quelle da non giocare! La posizione è un elemento fondamentale nel Texas Hold’em ed è importantissimo capire quando, come e perché potremo giocare questa o quella starting hand. Ogni posizione ha un determinato range di mani possibile con cui giocare.

2) Confondi i tuoi avversari

Mai essere prevedibili! L’obiettivo di ogni poker player è indurre il suo avversario a scervellarsi per capire quale mano abbia. Alcuni accorgimenti faranno sì che il nostro gioco sia il più imprevedibile possibile:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
  • Rilancia sempre la stessa size con a prescindere dalla forza della tua starting hand
  • Gioca tante mani post flop senza variare esageratamente il tuo stile
  • Gioca mani deboli e mani forti alla stessa maniera
  • Non mostrare mai le carte ai tuoi avversari

3) Trova la partita giusta per te

Per quel che concerne il cash game, Doug evidenzia alcuni importanti fattori da prendere in considerazione per determinare se quella partita faccia, o meno, al nostro caso

  • Cerca di capire il livello dei giocatori (scarsi, medi o forti?) prima di sederti al tavolo
  • Cerca di capire il loro stile di gioco
  • Hai mai giocato con qualcuno di questi giocatori? Avere delle info potrebbe essere decisivo
  • L’ambiente è di tuo gradimento? (Specifico per il live)
  • Considera sempre la rake della casa

4) Adattati agli avversari!

Riuscire ad adattarsi al meglio al gioco degli avversari è la vera skill che distingue un professionista da un amatore e fa sì che il primo abbia edge sul secondo. Phil Ivey è l’esempio per eccellenza del giocatore che sa variare il suo stile in base all’avversario contro cui sta giocando. Talvolta, l’adjustment va effettuato a causa di una particolare situazione della partita:

  • Il nostro avversario è tiltato
  • Il nostro avversario sembra stia giocando senza senso

E in ogni caso vanno sempre tenute in considerazione tutte le info che ci ha dato sino a quel momento: quanto è aggressivo? quali mani ha mostrato allo showdown?

5) Semplifica le tue decisioni

Che si tratti di cash game, MTT o sit’n’go, quando giochiamo a poker è importante tenere alto il livello di concentrazione senza però stressarci troppo. Quando stai giocando una mano importante, prenditi sempre tutto il tempo che vuoi e non ti alterare se qualche avversario ti chiama il ‘clock’, istigandoti ad accelerare il tuo processo di pensiero. Non sentirti obbligato a spararne “tre” se non hai valore di showdown, ci saranno sempre situazioni migliori da cogliere!

Condividete il Polk-pensiero? C’è qualcuno di questi punti che ritenete più importanti di altri? A prescindere dai singoli punti di vista, penso saremo tutti d’accordo nell’esclamare: “Thank you, Doug”!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari