Friday, Oct. 22, 2021

Strategia

Scritto da:

|

il 21 Set 2021

|

 

Una insolita lezione di Charlie Carrel sulle size nella GTO

Una insolita lezione di Charlie Carrel sulle size nella GTO

Area

Vuoi approfondire?

Sappiamo che nella annosa questione tra gioco exploitativo e ottimale, uno dei più ferventi sostenitori della prima scuola di pensiero è Charlie Carrel.

Non che ciò significhi che il fenomenale inglese sia a digiuno di GTO.

Più che rifiutare l’impianto teorico in toto, Carrel guarda con occhio critico la sua applicazione ‘robotica’, ma non disdegna affatto di attingere dalla GTO nei frangenti in cui lo reputa necessario.

Analizzando una mano cash giocata dal vlogger Brad Owen a un tavolo 5$-10$ di Las Vegas, Charlie ne ha dato una dimostrazione lampante.

 

La mano

Ecco lo spot analizzato da Carrel. Dopo il doppio straddle, bottone (stack 11.090$) rilancia 220$, chiama hero da utg+1.

Flop 988 hero check, bottone betta 200$, call.

Turn T, check to check.

River 3 hero betta 480$, bottone folda.

Ed ecco l’analisi di Charlie strada per strada.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Flop

Visto quello che dice Brad Owen nel video, possiamo assumere che bottone abbia un range di open del 30%. Il call al flop è quindi ok perchè abbiamo la mano migliore un numero di volte apprezzabile. Spesso l’avversario potrà girare anche K4s. Ma questo è un argomento per andare in check-raise. Un altro, davvero grande, è che abbiamo l’asso di picche che è perfetto da sbarellare, inoltre con il dieci abbiamo anche backdoor di scala e al turn ci sono tanti 7x e Jx che vorremo ribarellare. Al posto di Brad, qui, definitivamente andrei in check-raise.

 

Turn

Il check turn è la best option? Sicuramente non è standard leadare al turn con la mano specifica che abbiamo in questo spot perché spesso saremo chiamati solamente da meglio. Personalmente qui checkerei, ma capisco anche gli argomenti in favore del leadare small, mentre leadare con una size big su questo turn credo sia un grande errore.

 

River

Credo che nella sua testa Brad creda di essere sempre buono qui. Credo che abbia fatto il passo più lungo della gamba, perché JJ-QQ-KK-AA potrebbero tutti e checkare dietro al turn.

Vediamo le cose da una prospettiva GTO. La GTO dice che molto spesso, quando non hai tanti bluff in range, devi puntare piccolo. Meno bluff hai, più piccolo devi puntare. Più bluff hai in range, più la tua puntata deve essere grande.

In questo spot quanti bluff abbiamo? In realtà non vedo un singolo bluff che Brad può tirare fuori qui, quindi puntare 480$ farà ottenere molto spesso dei fold anche da mani forti come ad esempio KT. Dalla parte del valore invece che mani abbiamo? Abbiamo scale con 67 o QJ, 9T per la doppia e colori con tutti gli assi a picche bassi e qualche re suited. Abbiamo davvero tante mani di valore, quindi quello che farei io qui è bettare 200$ o 150$, qualcosa di basso in rapporto al pot visto che la ratio tra valore e bluff è troppo alta.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari