Monday, Jul. 26, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 19 Mar 2021

|

 

Charlie Carrel: Ecco i 5 motivi per cui la gente non ha successo nel poker

Charlie Carrel: Ecco i 5 motivi per cui la gente non ha successo nel poker

Area

Cos’è che rende un giocatore un poker player di successo?

Per capirlo si può cominciare dalla domanda contraria: quali sono le cause per cui molti giocatori non riescono ad avere successo?

Se ti stai chiedendo perché non riesci a sfondare con il poker, Charlie Carrel in un nuovo video ha provato a rispondere con le 5 cause principali che frenano i giocatori da diventare campioni, in ordine dalla meno importante a quella principale.

Curiosamente anche Daniel Negreanu tempo fa aveva risposto alla stessa domanda, con un parere differente. Puoi scoprire la top 5 di Daniel Negreanu qui.

5. Gestione del Bankroll

La gestione del bankroll è molto noiosa per molti giocatori, so che a volte volete soltanto tentare uno shot. E a volte va anche bene investire molti soldi in un solo torneo, ma deve essere fatto in una maniera intelligente.

Ho visto molti andare broke, io stesso sono andato rotto due volte nella mia vita. La prima volta da qualche centinaia di dollari, la seconda ho perso $600.000-$700.000!

La strategia che uso per il cash game 6-max è 20 buy-in per shottare il level up, e se si perde si torna giù a 17. È una strategia molto aggressiva, se preferisci 30-40 buy-in va benissimo. Io facevo così per sentirmi stimolato, capire cosa significavano i livelli più alti.

Nei tornei è diverso, alcuni dicono 50, altri 100 buy-in. Secondo me devi trovare la strategia che fa per te, scriverla su un foglio, appenderlo, e per qualunque ragione al mondo seguila, sempre!

4. Mancanza di ambizione e fiducia in sé stessi

Molta gente non si accorge nemmeno di avere questo problema. Pensano di essere pronti, poi sento il loro thought process e vedo che sono scared, temono di essere outplayati o evitano certe mosse perché hanno paura che gli avversari leggano la loro mente.

Questa mentalità, se viene portata al tavolo, ti condanna. Non sopravvalutate i vostri avversari.

Ho visto questa cosa distruggere giocatori e la loro motivazione. Devi essere consapevole di poter vincere a un certo livello.

3. Thought process

Un pessimo thought process può distruggere un giocatore, e può durare per una carriera senza che ce ne si renda conto.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A volte è il risultato di un pessimo coaching, o che non è adatto a quel giocatore.

Sento neo giocatori parlarmi di range advantage, e non sanno i principi della c-bet. Conoscono blocker, polarizzazione, merging, e poi non sanno stimare quanto folderebbe un avversario a una bet di 1/2 pot.

Consiglio per tutti: prima di pensare a cose più complesse, diventate maestri dell’analisi dei range e trovate un coach che sia adatto a voi.

2. Mindset

Ne abbiamo già accennato, ma è un argomento enorme di cui bisogna parlare.

Vedo troppi giocatori con ottime potenzialità essere giocatori perdenti. Perché non credono abbastanza in loro stessi, perché sono troppo aggressivi ai tavoli, per chissà quale motivo.

Curate la vostra mente: una buona dieta ad esempio. Meditate! Se giochi a poker e non fai meditazione stai bruciando soldi! La meditazione mantiene il thought process limpido e preciso, sempre A-Game, razionale e calmo.

Per ogni persona comunque è diverso, e devi imparare a conoscerti, conoscere le tue emozioni.

1. Talento e mancanza di talento

Pillola amara da ingoiare. Sfortunatamente alcuni cervelli non sono tagliati per il poker. Io ho la fortuna di essere molto analitico e matematico, hai anche bisogno di intuizione razionale, un po’ di psicologia… e alcuni non sono portati a queste cose.

Non vi mentirò, si può migliorare e impegnarsi all’infinito, ma un po’ di talento è necessario. Alcuni vendono ancora il sogno di “chiunque può diventare campione“. Sì, il sogno è ancora vivo, ci sono ancora molti soldi da prendere e in maniera facile, ma non è per tutti.

È un peccato vedere persone perdere anni della loro vita a faticare per questo obiettivo senza ottenere mai risultati. So che è triste e difficile, ma dovresti riflettere davvero su te stesso e capire se sia il caso di lasciar perdere.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari