Monday, Aug. 15, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Giu 2014

|

 

WSOP 2014 – Max Pescatori in un delirio di varianti: c’è il Dealer’s Choice!

WSOP 2014 – Max Pescatori in un delirio di varianti: c’è il Dealer’s Choice!

Area

Vuoi approfondire?

E’ l’esordio ufficiale alle World Series: l’evento #40 è infatti un 1.500$ “Dealer’s Choice” 6 handed, specialità mai giocata prima d’ora nelle sale del Rio.

In questa particolare specialità sono previste, addirittura, la bellezza di 16 varianti! NLH, LH, Razz, Stud, Stud8, PLO, PLO8, Omaha8, 2-7 TD Lowball, A-5 Triple Draw Lowball, Badugi, Badeucy, Badacy, 2-7 NL Draw Lowball, PLH, 5-Card Draw High… posson bastare?

Nonostante la delusione per l’uscita di scena in 20esima posizione (con 16 a premio), nell’evento da 10.000$ Seven Card Stud Hi/Low Split 8 or better, Max Pescatori non poteva proprio non schierarsi per questo torneo a dir poco stimolante:

“E’ un torneo per giocatori completi! In un evento del genere sarà praticamente impossibile veder vincere un amatore o un giocatore che non conosce bene tutte le specialità. Sono convinto che arriveranno in fondo soprattutto i giocatori High Limits, i più preparati, quelli abituati a giocare mixed games da anni. Potrebbe anche spuntarla qualcuno dell’online, ma la vedo più dura”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

In questo particolare evento ci sono due bottoni al tavolo: il primo è quello classico, il secondo, più piccolo e di colore giallo, non si sposta ogni mano, ma ogni orbita. Quando un giocatore avrà il bottoncino giallo davanti potrà scegliere la specialità prediletta che verrà giocata consecutivamente per sei mani (6 handed). Una volta terminata l’orbita, il bottoncino passerà al giocatore accanto che sceglierà, a sua volta, la variante da giocare. Il capitano del Team Pro di Poker Club pare avere idee molto chiare sulla strategia da intraprendere:

“E’ fondamentale puntare sulla debolezza degli avversari: anziché scegliere la specialità in cui ci sentiamo più forti, è decisamente più profittevole cercare di individuare quella in cui gli avversari al tavolo hanno più leak. In queste ultime fasi ho scelto il Badacy, che sicuramente non è il mio main game, ma al tavolo c’erano almeno due giocatori che conoscevano a malapena le regole del gioco…”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari