Sunday, Oct. 24, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Giu 2015

|

 

Federico Butteroni in corsa al Monster Stack, Datino 4° al 6-Handed. Galfond trionfa al 2-7 Draw Lowball!

Federico Butteroni in corsa al Monster Stack, Datino 4° al 6-Handed. Galfond trionfa al 2-7 Draw Lowball!

Area

Vuoi approfondire?

Evento #28 Monster stack, 1.500$ No-Limit Hold’em

 

Si conclude anche il Day 3 dell’evento #28, il Monster Stack, con una lieta sorpresa per i nostri colori.

Con 29 player ancora in gioco, Federico Butteroni si trova in 18° posizione con ben 3.000.000 di chip da amministrare, dopo aver chiuso 151° nella giornata precedente.

Niente da fare per l’altro italiano rimasto in gara, Christian Caliumi, che deve arrendersi in 168° posizione per 6.990$ di premio.

Al comando troviamo Hoyt Corkins, già vincitore di due braccialetti, con 9.300.000 chip, seguito da Kevin Kung con 8.585.000 chip che si appresta a superare il suo più grande risultato in termini economici, attualmente un 4° posto ad un evento No Limit Hold’em nel 2009 per 39.632$ di premio.

Tra i nomi illustri che hanno salutato la compagnia troviamo Scotty Nguyen, 101° per 8,155$, Ben Zamani (8,155$), l’indiano Aditya Agarwal che porta a casa $16,408 e Maria Mayrinck (6,990$).

I giochi riprenderanno alle 11.00 di mattina – ora americana – nella speranza che il nostro portacolori riesca a raggiungere il tavolo finale. Forza Federico!

Ecco la top ten provvisoria:

count28

Evento #29 No-Limit 2-7 Draw Lowball. 10.000$

Eccoci all’evento #29, che si chiude con la vittoria di Phil Galfond, al suo secondo braccialettto dopo quello conquistato nel  2008 all’evento Pot Limit Omaha da 5.000$.

Un tavolo finale di “superduri”, nel quale Galfond è riuscito a mettere tutti in riga, a cominciare dal chipleader provvisorio della scorsa giornata, Dan Smith finito in 3° posizione.

Runner-up dell’evento Nick Schulman, che porta comunque a casa 138.665$, contro i 224.383$ vinti dal buon Galfond.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Niente da fare per George Danzer e Jorryt van Hoof, che chiudono rispettivamente in 10° e 9° posizione, così come per Eli Elezra (6° per 31.463$) e Erik Seidel (5° per 59.532$).

Ecco il payout finale:

count29

Evento #32 No-Limit Hold’em 6-Handed, 5.000$

E’ partito uno degli eventi più attesi delle “series”, il No Limit 6-handed da 5.000$, che ha fatto registrare 550 ingressi per un prizepool totale di 2.585.000$ che genera una prima moneta da 633.357$.

La nota lieta per i nostri colori risponde al nome di Andrea Dato, che chiude il Day 1 in 13° posizione dall’alto delle sue 149.100 chip.

Più in fondo nel count, alla posizione n° 145 troviamo anche Dario Sammartino, che ripartirà alle 13.00 americane con uno stack di 36.400 chip.

Il field è trai più duri presenti alle World Series, compresi i tre neo-braccialettati Michael Mizrachi, Paul Volpe e Jared Jaffee, assieme a ben tre vincitori del Main Event, ovvero Joe Cada, Phil Hellmuth e Martin Jacobson.

Ma non solo, perché scorrendo la lista dei ‘notable player’ troviamo anche Sorel Mizzi, George Danzer, Jason Mercier, Daniel Colman, Eugene Katchalov e perfino Adam Bilzerian, fratello del meglio noto Dan, che chiude in 8° posizione con 167.800 chip.

Ecco la lista dei player che al momento si trovano nella top 10:

count32

Se vuoi vivere e commentare in diretta le World Series partecipa all’evento Facebook dedicato alle WSOP!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari