Friday, Jan. 22, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Apr 2016

|

 

WPT National Sanremo – Andrea Dato: “Field ibrido, ma non troppo!”

WPT National Sanremo – Andrea Dato: “Field ibrido, ma non troppo!”

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

A ridosso della seconda pausa di giornata di questo day2 del WPT National Sanremo, ci lascia uno dei più grandi nomi presenti in sala.

Andrea Dato, short da inizio day, ha provato a rimpolpare il suo stack andando all-in 9x in steal da big blind con 105 dopo tre limp, ma Francesco Di Profio decide di chiamare con Q-10 ed elimina Andrea su board AQ7 5 3.

Dato ha comunque preso l’eliminazione con il consueto aplomb e abbiamo dunque potuto rivolgergli subito qualche domanda a caldo su questo grande evento targato Gioco Digitale:

“Credo che questo WPT National avesse tutti gli elementi per fare grandi numeri: la location, il periodo e il buy-in. Ho visto diversi grinder dell’online, ma anche e soprattutto tanti ‘over’. In questi due giorni di gioco ho cambiato 6 tavoli e mediamente c’erano 7 giocatori occasionali più un paio di giovani regular. Field ibrido, ma fino a un certo punto…”

Il player romano da oltre 1.700.000€ di vincite live, campione WPT a Venezia nel 2014, ci ha rivelato di essere giunto a Sanremo per il puro gusto di giocare:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Sono venuto qui a Sanremo per passare un bel week-end di poker e rivedere qualche amico. Vedere la sala gremita fa sempre piacere. Era da un po’ che non si vedeva un primo premio da 100.000€ in un live in Italia. Per certi versi credo sia fisiologico: quando un movimento vive un periodo di stallo, un grande torneo, ben pianificato, è in grado di attirare più gente di quanta se ne possa prevedere alla vigilia. Il segreto sta nel bilanciare questi durante l’anno. 1.000€ sono un buy-in giusto, ma comunque importante. Per questo penso che non se ne possano programmare più di tre all’anno!”

‘Datino’ ci ha in ultimo rivelato di voler prendersi ora un mesetto di relax prima di un’atipica trasferta WSOP:

“Ho deciso di saltare l’EPT di Montecarlo e prendermi un breve periodo off poker. A Las Vegas giocherò quasi esclusivamente cash game, eccezion fatta per il Main event WSOP. Poi dipende tutto dall’andamento delle sessioni: qualora riuscissi a fare un discreto profit, potrei pensare di schierarmi a qualche altro evento WSOP! “

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari