Wednesday, Oct. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Dic 2015

|

 

Roberto Ghidini vince il WPT National Venice! Flavio Ferrari Zumbini runner up

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Roberto Ghidini vince il WPT National Venice! Flavio Ferrari Zumbini runner up

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Si è fermata sul più bello la cavalcata di Flavio Ferrari Zumbini in questo WPT National Venice: l’uomo simbolo di Gioco Digitale, mattatore per l’intero final day, ha ceduto il passo in heads-up a Roberto Ghidini, autore anch’egli di un’ottima prova e meritatamente vincitore dopo oltre 11 ore di gioco.

Ma riavvolgiamo un attimo il nastro e andiamo a rivedere quanto accaduto quest’oggi.

Si ripartiva in 17 con un super Pietro Pira massive chipleader davanti ad Alessandro Borsa e lo stesso Flavio.

Dopo le precoci eliminazioni di Flavio Bano e Tigran Yazychan, giungeva al capolinea la corsa di Andrea Papa: su board 274 3, Papa va all-in con coppia di J, ma Danilo Colomba chiama con 46 e trova una delle sue 5 per migliorare al river ed eliminare il giovane grinder, autore di un ottimo torneo.

Ecco dunque la volta di Giuseppe Tedeschi e Mattia Zanandrea, puniti rispettivamente da Pira e Cogo.

S’infrange invece in un rocambolesco shodown a 3 il sogno di back to back per Amedeo Chieregato, il quale finisce ai resti con Q-Q ed è avanti al J-J di Briganti e A-K di Ghidini. Il board A83 J 7 lo condannerà ad un’amara eliminazione.

A seguire out anche Colomba e Sebastianutti ed è final table a 9 con Flavio Ferrari Zumbini in grande spolvero: è chipleader!

zumbo

Ed è lo stesso Zumbini ad eliminare un altro dei grandi protagonisti di questa tre giorni, un Alessandro Borsa che con J-J non può nulla dinanzi agli assi del ‘padrone di casa’.

7° classificato Roberto Vaira, 6° classificato Luca Marescotti ed ecco che, a 5 left, arriva la mano del torneo: Pietro Pira limpa da small blind, Zumbini checka il suo bb. Flop 345. Check per Pira, bet 40.000 Flavio, raise 200.000 Pira, all-in Flavio, snap call di Pira (per 1.000.000 effettivo) che gira il nuts: 67. Zumbini mostra 36 e trova la migliore del mazzo al turn, un 7 che gli impedisce di perdere il colpo e lo fa addirittura freerollare in caso di una picche river… che arriva (Q)!

Si resta dunque in 4 con Flavio ampiamente chipleader, ma sia Cogo che Massari che Ghidini non intendono mollare un centimetro dando vita ad una lunga fase di studio.

L’impasse viene rotta con il salire dei blinds e Andrea Cogo che pusha i suoi 11x sull’open di Flavio da bottone: A-7 per Cogo, 6-6 per Zumbini. Board liscio e si resta in tre.

Altra fase di stallo fino a che Massari non decide di 4-bet shovare il suo 9-10, ma la tribet da small di Ghidini è tutt’altro che falsa: snap call con A-K e board che anche in questo caso non ribalta le probabilità statistiche.

Si arriva dunque al testa a testa conclusivo con Ghidini in vantaggio per circa su Flavio: 4.000.000 per Roberto, 3.000.000 per l’uomo a rombi.

zumboa

L’heads-up si protrae per oltre 90 minuti nei quali Ghidini rosicchia sempre più lo stack di Zumbini fino a che non si arriva alla mano decisiva: Limp di Roberto Ghidini da bottone/small blind a 120.000. Raise di Flavio a 320.000, call. Flop 77J. Check Flavio, 275.000 Ghidini, all-in 1.080.000 Flavio, snap call! Ghidini mostra 67, Flavio A3. Turn e river non fanno il miracolo e Ghidini può alzare le braccia al cielo: è lui il campione di questo WPT National Venice!

Questo, il payout del final table:

1 ROBERTO GHIDINI: 50.000,00€
2 FLAVIO FERRARI ZUMBINI: 33.000€
3 MASSARI MICHELE  21.000,00€
4 COGO ANDREA 16.000,00€
5 PIRA PIETRO 12.000,00€
6 MARTINOTTI LUCA 9.955,00€
7 VAIRA ROBERTO 8.200,00€
8 BORSA ALESSANDRO 6.400,00€
9 BRIGANTI VALERIO 4.800,00€

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari