Saturday, Sep. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Giu 2019

|

 

WSOP – Buonocore sogna a 40 left nel Double Stack! Braccialetti per Lambard e Friedman

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP – Buonocore sogna a 40 left nel Double Stack! Braccialetti per Lambard e Friedman

Area

Vuoi approfondire?

Quante emozioni al Rio di Las Vegas!

Stanotte le WSOP hanno consegnato due braccialetti importanti a due statunitensi, mentre l’Italia sogna nel Double Stack grazie a Buonocore.

Occhi puntati sul Double Stack dove sicuramente in tanti tiferanno per Cheong. In palio c’è una prima moneta da far girare la testa… Ecco i dettagli:

 

Event #34: $1,000 Double Stack NL Hold’em

Il field si è ridotto da 381 a 40 left nel Day 3 del Double Stack dove c’è ancora un azzurro che sogna in grande: è Andrea Buonocore, passato con oltre 8 milioni di chips nella busta.

In testa al count c’è il cinese Zinan Xu che ha più del doppio dei gettoni rispetto a Buonocore e poi c’è Joseph Cheong in top ten da tenere d’occhio assolutamente.

Peccato per gli altri azzurri. Davide Suriano ha chiuso 44° incassando 15.488$. Gianluca Petrone 58° per 10.447$. Biagio Morciano 87° per 6.150$. E poi troviamo il nome di Gabriel Iemmito, migliore dei nostri ieri ma 156° alla fine per 4.501$.

Alle 12:00 locali (le 21:00 italiane) riparte la corsa verso 687.782$ di prima moneta con questa top ten:

 

1 Zinan Xu, CN 16,775,000
2 Ido Ashkenazi, US 13,700,000
3 Matthew Wantman, US 13,075,000
4 Ryan Jaconetti, US 12,475,000
5 Donald Landwirth, US 12,000,000
6 Joseph Cheong, US 11,175,000
7 Noah Bronstein, US 10,450,000
8 Arianna Son, US 10,200,000
9 David Dibernardi, US 9,550,000
10 Roger Taieb, FR 8,850,000

 

Event #35: $10,000 Dealer’s Choice Championship

L’avevamo detto che i grandi protagonisti dell’atto finale di questo Championship sarebbero stati Friedman e Deeb. Il campione in carica 37enne alla fine è riuscito a difendere il titolo.

Tutto è finito in una mano di NL Hold’em. Ecco l’action… Friedman rilancia a 60k, Deeb 3-betta a 250k e Friedman chiama. Flop 874. Deeb mette 175k, Friedman rilancia a 530k e Deeb chiama.

Turn 7. Deeb checka, Friedman punta 670k e Deeb chiama.

River J. Deeb checka, Friedman pusha e Deeb chiama per 1.725.000 effettivi dopo 15 secondi. Allo showdown Deeb gira AJ contro 87. Full vince!

 

1st: Adam Friedman, $312,417
2nd: Shaun Deeb, $193,090
3rd: Matt Glantz, $139,126
4th: David Moskowitz, $100,440
5th: Michael McKenna, $72,653
6th: Nick Schulman, $52,656

 

 

Event #36: $3,000 NL Hold’em Shootout

Chiudiamo con lo Shootout dove Justin Bonomo ha deluso parecchio, chiudendo in decima posizione. Il francese Guilbert è arrivato invece a giocarsi il braccialetto fino in heads-up, ma ha dovuto rimandare l’appuntamento con il sogno in un doloroso flip finale.

Potete rivivere la mano nel video qui sotto. La coppietta 44 ha tenuto contro A8 nonostante il flop sembrasse favorevole al francese che ha sperato fino all’ultimo nel miracolo…

 

 

A spuntarla alla fine è stato il 44enne californiano David Lambard, professionista di poker da un decennio. A caldo ha detto:

Sapevo di affrontare un field di super pro e ho mantenuto il mio stile. L’unico modo per vincere i tornei è non avere paura. Io sono un tipo istintivo della vecchia scuola. Grindo più che altro il cash gameLa mia strategia è stata semplice. Giocavo tight all’inizio dei vari tavoli e poi mi aprivo a cinque o sei left, sfruttando la mia immagine. Altri avevano troppa fretta di fare chips“.

 

1st: David Lambard, $207,193
2nd: Johan Guilbert, $128,042
3rd: Weiyi Zhang, $92,625
4th: Andrew Lichtenberger, $67,706
5th: Jan Lakota, $50,016
6th: Ben Farrell, $37,342
7th: Alexandru Papazian, $28,182
8th: Adrien Delmas, $21,501
9th: Martin Zamani, $16,586
10th: Justin Bonomo, $12,937

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari