Sunday, Oct. 24, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 5 Mar 2020

|

 

Per Luigi D Alterio è arrivato il momento di raccogliere agli High Stakes online

Per Luigi D Alterio è arrivato il momento di raccogliere agli High Stakes online

Area

Vuoi approfondire?

Mentre su PokerStars erano in corso le Carnival Series che hanno laureato campione Federico Petruzzelli, nella estensione internazionale della poker room della picca rossa si sono svolte le Bounty Builder Series in cui si è messo in luce un giocatore italiano.

Parliamo di Luigi D’Alterio che con il suo nickname ‘Il-Giuglia’ ha raggiunto due Tavoli Finali in altrettanti tornei High Stakes delle Bounty Builder Series.

Luigi ha infatti prima strappato un settimo posto all’evento 53, un 8-max da 2.100$ di buy-in, e poi un quarto posto all’evento 180 da 1.050$ di buy-in.

Dopo la vittoria dell’anno scorso di un evento TCOOP e il secondo posto live a Praga, per il player campano è arrivato il momento di raccogliere quanto seminato negli ultimi anni su dot com? Ecco cosa ci ha detto Luigi.

clicca per ingrandire

 

A che livelli giochi oggi su dot com?

E’ ormai un anno e mezzo che gioco abi 100$/150$ circa, che si alza un po’ durante le series su com. Tra alti e bassi comunque sta andando abbastanza bene rispetto ai primi due anni iniziali qui a Malta.  Gioco tutto dai 55$ ai 215$ ai 530$ con un buon garantito e field, poi faccio i satelliti per gli 1k e i 2k e durante le Series gioco a dritto anche i tornei da 1K di buy-in con garantito alto. Infatti al torneo da 1k in cui ho fatto Final Table lo ho giocato diretto mentre per il 2k ho vinto un satellite.

In ogni caso dopo lo shot live a Praga ho alzato leggermente l’abi togliendo qualche medium stake e aggiungendo qualche high stakes per tablare leggermente meno – anche se comunque, per l’abi che gioco, forse tablo comunque un pelino troppo. Negli ultimi tre mesi sta andando davvero bene.

Dato che ho alzato tanto l’abi durante le Series gioco sempre e tanto. Fuori dalle Series studio molto di più e gioco magari solo i giorni migliori, tipo domenica e giovedì e quando ho voglia di cliccare. Rispetto al passato sto dedicando più tempo a me stesso che è molto importante per arrivare con la testa giusta agli appuntamenti che contano, run permettendo ovviamente 🙂

 

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

In uno dei tavoli finali c’era il mitico ‘Lena900’: che effetto fa giocare contro gli Dei del poker?

I primi tempi quando giocavo un high stakes full reg ero un po’ condizionato, non sempre esprimevo l’A game. Ora nonostante alcuni siano davvero di un altro livello, avendo studiato tanto nell’ ultimo anno, nel singolo torneo e nei singoli spot il gap con loro non è cosi alto. Nel field high stakes ci sono anche reg non top contro cui penso di giocarmela tranquillamente..

Una cosa simpatica da dire è che i primi tempi che giocavo stake alti in field reggosi notavo che i reg mi overflattavano/tribettavano molto larghi, poichè giustamente essendo nuovo non mi consideravano un buon reg. Ora non dico di venir rispettato, ma comunque c’è una netta differenza rispetto a prima e questa cosa non mi dispiace perchè comunque fare stack uncontested aiuta tantissimo. Farlo ai primi tempi  era molto più duro…

clicca per ingrandire

Da specificare che c’è una netta differenza tra i regular che giocano high stake live e online. Solo durante le Series vedo davvero nomi famosi e magari regular top15 che grindano il palinsesto giornaliero. Tra questi i miei preferiti sono ‘€urop€an’ e ‘Lena900’  (Samuel Vosden e Niklas Åstedt, ndr) ma ce ne sarebbero tanti da citare, anche perchè a quei livelli, tra i top20, la differenza di skill è cosi bassa che la run sposta infinito, sopratutto nel breve periodo.

 

Per i Tavoli Finali delle Bounty Builder Series hai un po’ di delusione per non essere arrivato fino in fondo?

No, non sono rimasto deluso da entrambi i Tavoli Finali. A quello da 1.050$ potevo sciacallare almeno un altro gradino facilmente ma 4 left la situazione non era delle migliori. Al 2K con un field di sicuro più tosto ho perso un coinflip in 3 way che spostava tanto, quindi magari di sicuro c’è un po’ più di rammarico per l’eliminazione al 2k, anche se al 1k sono arrivato più vicino a mettere tutti KO 🙂

 

L’ultima volta che ci eravamo parlati avevi detto che stavi giocando cash game per migliorare nel postflop: continui a farlo? Che progetti hai?

Continuo a giocare un po cash game a tempo perso, ma preferisco comunque studiare gli spot 20/50bb, che sono le dinamiche più frequenti nei tornei.

Per il futuro sicuro continuerò a giocare online il palinsesto normale e le varie Series e magari giocherò qualche evento live in più dato che penso ci sia molto più margine rispetto all’online, ma purtroppo la varianza è molto più assassina. Il mese prossimo sarà a Barcellona per il PartyPoker Festival e quest’anno di sicuro sarò a Las Vegas per giocare il Main Event Wsop.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari