Monday, Sep. 28, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 20 Mag 2014

|

 

Una finestra sull’high stakes online: Ivey in netta ripresa, Isildur1 in caduta libera!

Una finestra sull’high stakes online: Ivey in netta ripresa, Isildur1 in caduta libera!

Area

Vuoi approfondire?

Vi ricordate quando, non più tardi di qualche giorno fa, abbiamo messo in risalto il pessimo inizio di anno di uno dei giocatori di poker più celebrati al mondo, ovvero Phil Ivey?

Il Tiger Woods del Poker era stato capace di far segnare, poco prima dell’inizio di maggio, un saldo negativo decisamente alto sui tavoli di Full Tilt Poker, ma l’ultima settimana di gioco è stata particolarmente redditizia per Ivey, che è stato capace di riprendersi come lui, e pochi altri al mondo, sa fare.

Negli ultimi sette giorni ‘Polarizing’ ha tirato su l’invidiabile cifra di circa un milione e 200mila dollari nell’high stakes online, senza però giocare praticamente mai nella specialità più celebre, il Texas Hold’em.

Ivey, infatti, ha avuto modo di rimpinguare il proprio conto su Full Tilt grazie a due specialità poco esplorate dalla massa, ovvero il $1.500/3.000 8-Game e il $2.000/$4.000 Fixed Limit Omaha/8.

Nel primo caso, il grinder nativo di Riverside ha avuto modo di portar via una grossa somma di denaro dalle casse di due grandissimi giocatori come Viktor ‘Isildur1Blom, del quale avremo modo di parlare in seguito, e Gus ‘The Great DaneHansen, mentre nel proseguio della sessione di gioco la vittima preferita di Ivey è stato soprattutto Kyle ‘KPR16Ray.

E con questa good run dell’ultima settimana, Polarizing ha avuto modo di dimezzare le perdite fronteggiate nei primi quattro mesi e mezzo del 2014, e nel ranking dei giocatori più vincenti in questi sette giorni Ivey è affiancato da giovani e promettenti grinder come Hac trex313 Dang, Chun samrostan Lei Zhou e, unico rappresentante di PokerStars in questa settimana, Sebastian LuckBox Ruthenberg.

Come dicevamo, un giocatore che, al contrario di Ivey, sta avendo una bad run clamorosa è senza ombra di dubbio Viktor Blom.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il celebre Isildur1 è riuscito a fare male anche questa settimana, e sempre sui tavoli di Full Tilt Poker si è ritrovato a perdere ben un milione e 700mila dollari.

Oltre alla sessione negativa contro Ivey nella specialità del $1.500/$3.000 8-Game, il giovane grinder svedese ha girato diversi tavoli di high stakes online, perdendo in totale una cifra leggermente superiore agli 800mila dollari, vantando così la poco invidiabile posizione di giocatore più “in rosso” in questa settimana.

In generale, Blom ha perso qualcosa come tre milioni di dollari dall’inizio del mese di febbraio sui tavoli della famosa piattaforma a stelle e strisce, dopo che gennaio aveva portato allo scandinavo un profitto di un milione e 300mila dollari.

Con questa perdita, Isildur1 si porta al terzo posto nella poco ricercata classifica dei giocatori con il maggior saldo negativo assoluto nella prima parte del 2014: in testa c’è sempre Gus Hansen con oltre 3 milioni di dollari, di cui mezzo milione perso nell’ultima settimana, mentre lo stesso Blom ha “superato” Phil Ivey, a sua volta protagonista di una grande good run negli ultimi sette giorni.

Guardando l’altra faccia della medaglia, è sempre Dan ‘jungleman12Cates a guidare la classifica dei giocatori col maggior profitto sui tavoli di Full Tilt Poker, con un saldo positivo di circa un milione e 350mila dollari, di poco superiore a quello di Niklas ‘Ragen70Heinecker, mentre spunta in top5 Patrick Antonius.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari