Wednesday, Jul. 24, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 29 Mag 2014

|

 

Primo caso di furti durante le WSOP: due finnici nel mirino dei ladri al Rio!

Primo caso di furti durante le WSOP: due finnici nel mirino dei ladri al Rio!

Area

Vuoi approfondire?

Brutta disavventura per due giocatori finlandesi impegnati nelle primissime fasi dell’edizione 2014 World Series of Poker.

Lauri Pesonen e Joni Jouhkimainen, infatti, nella notte tra martedì e mercoledì si sono visti sottrarre i computer portatili che avevano lasciato nella camera del Rio Hotel & Casino, sede della rassegna mondiale.

A differenza di quanto è avvenuto con i laptop, i due giocatori finnici si sono accorti che i rispettivi portafogli e iPad non sono stati trafugati, con un mix di disgusto e sorpresa visto che Jouhkimainen si è visto sottrarre anche gli occhiali da sole.

Vi proponiamo anche i tweet che Pesonen e Jouhkimainen hanno postato dopo aver fatto l’amara scoperta:

(Rubati i laptop dalla nostra stanza al Rio. Ogni altra cosa, ipad portafogli ecc., sono ancora qui. Un altro caso come quello dell’EPT Barcellona?)

(Ho appena scoperto che ci hanno portato via i beauty case e gli occhiali da sole invece di iPad e portafogli. Cosa hanno di sbagliato queste persone)

In particolare, Pesonen fa riferimento allepisodio avvenuto durante la tappa dell’European Poker Tour svoltasi a Barcellona nel 2013, in cui ci fu un vero e proprio attacco hacker nei confronti di diversi grandi giocatori impegnati nel torneo in terra catalana, in una situazione che sembrava quasi ricordare un film di 007.

Ma Pesonen e Jouhkimainen non sono stati gli unici che si sono visti sottrarre qualcosa dalla propria camera dopo l’approdo a Las Vegas.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Anche un altro poker pro, ovvero Manh Nguyen, ha fatto sapere ai suoi colleghi, attraverso un altro tweet, della presenza di loschi figuri che si aggirano tra le camere del Rio alla ricerca di denaro e altri preziosi.

Nel suo caso, come ha poi spiegato lo stesso Nguyen ai colleghi di PokerNews.com, “un somma totale di 35mila dollari è stata sottratta dalla sua camera, condivisa con un grinder dell’Omaha, Jimmy Chen“.

Nguyen ha anche espresso il proprio rammarico dopo aver notato la totale assenza di addetti alla sicurezza nella zona delle camere, visto che gli steward sono presenti solo nella zona ascensori del Rio.

Sicuramente non il modo migliore per approcciare ai primi giorni di gioco delle World Series of Poker 2014, entrate nel vivo con l’inizio anche del primo evento Omaha.

Un evento al quale diversi giocatori sono attesi a giocare, ma con il terrore di poter perdere qualcosa di prezioso, come denaro contante o i PC in cui sono custoditi i preziosissimi dati per il grinding online, durante le varie fasi di gioco.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari