Friday, Jul. 1, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Gen 2016

|

 

Global Poker League: ogni giocatore guadagnerà 100$ all’ora! Basteranno a convincere i ‘big’?

Global Poker League: ogni giocatore guadagnerà 100$ all’ora! Basteranno a convincere i ‘big’?

Area

Vuoi approfondire?

Manca meno di un mese al draft della Global Poker League, rivoluzionario campionato mondiale che si prefigge l’obiettivo di ‘sportificare’ – passateci il termine – il poker.

Certo, non sarà un’impresa facilissima, ma il Global Poker Index, azienda di Alex Dreyfus che è alle spalle di questo ambizioso progetto, ha dimostrato tenacia e di avere le idee ben chiare per riuscire nell’intento.

Per far sì che il progetto abbia successo, è fondamentale che vi partecipino i migliori giocatori del mondo, persone che possono contare, live od online, su un guadagno orario elevato e che proprio per questo non sono semplicissime da convincere.

Da una parte, però, sanno che il futuro del poker, quindi del loro lavoro, passa anche da progetti come questa Global Poker League: a fronte di un suo successo è possibile che molti neofiti – quindi potenziali ‘fish’ – si avvicinino al mirabolante mondo del texas hold’em, in rete e dal vivo.

gpl1

Le 12 franchigie

 

L’organizzazione mette sul piatto della bilancia uno ‘stipendio’ di 100 dollari all’ora a ogni player, con la garanzia che durante la prima stagione tutti giocheranno dalle 35 alle 50 ore.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

L’obiettivo è incrementare questa cifra del 50% per la stagione successiva.

Ogni pokerista potrà poi essere eletto come MVP (most valuable player) al termine della stagione, in tal caso avrà garantiti dei bonus e dei premi.

Altri benefit arriveranno dagli introiti delle franchigie: i membri avranno diritto al 25% delle entrate del proprio team, derivanti da merchandising, sponsorizzazioni, diritti televisivi e quant’altro.

La GPL, poi, si farà carico di tutte le spese per affrontare le varie trasferte, dunque i player non dovranno sborsare alcunché quando andranno a giocare una tappa della Global Poker League.

Potranno iscriversi al draft del 25 febbraio, che si terrà a Los Angeles, tutti coloro che sono presenti nelle prime 1.000 posizioni del ranking GPI.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari