Saturday, Oct. 24, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Giu 2016

|

 

Il rimpianto di Massimo Mosele per il Seniors Championship: “Peccato, ho perso un cooler devastante da chipleader”

Il rimpianto di Massimo Mosele per il Seniors Championship: “Peccato, ho perso un cooler devastante da chipleader”

Area

Vuoi approfondire?

Avevamo lasciato l’altro giorno alcuni italiani ITM al Day 2 del Seniors Championship, evento #27 delle WSOP 2016 di Las Vegas.

Ecco come è andato a finire il torneo per i nostri connazionali. In tre sono riusciti a piazzare la bandierina in questo evento riservato a chi ha compiuto almeno 50 anni.

Giacomo Anastasi è uscito presto al Day 2, 627esimo per 1.500$ di premio. Lo ha seguito non molto tempo dopo Daniele Vadacchino, out 441° per 1.926$.

Il vero protagonista è stato Massimo Mosele, che ripartiva dalla top 100 del count e alla fine ha chiuso 110° per 3.517$ di premio.

Peccato perché Mosele ha viaggiato a lungo ai piani alti del chipcount. Ecco cosa ci ha raccontato a caldo: “Ero chipleader a 250 left con il quadruplo dell’average.

Ero salito fino a 290.000 su average 77.00. Poi con Q-Q da bottone trovo lo small blind con gli assi e perdo 50.000 chips.

Il colpo più sick lo gioco con quello tiltato alla mia destra, che tribettavo di continuo. Era sceso a 150.000 (comunque doppio avg, il più deep al tavolo dopo di me) quando da small blind si presenta con gli assi e io di big blind ho i kappa.

Mi ha distrutto il monster stack in un torneo dove non gamblava nessuno e stavo salendo bullando infinito perchè foldavano tutto. Irreale.

Son uscito alla fine in flip con K-Q contro 9-9 su pot che mi portava sopra average a 110 left con i premi che salgono a piramide da 100 in su. Peccato davvero“.

Mosele qualche ora dopo ha scritto anche su FB un riassunto del torneo, dopo aver ‘stiltato’ per bene ed essersi preparato psicologicamente a schierarsi di nuovo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

mosele-fb

 

 

Ora nell’evento in questione restano solo sei giocatori a caccia del braccialetto dopo il Day 3. Comanda il count l’americano di origini asiatiche Wesley Chong.

Dovrà stare attento soprattutto a Roger Sippl con 5 milioni e Joseph Somerville con 3 milioni di chips. La prima moneta vale 538.204$.

 

chong

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari