Saturday, Oct. 24, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Ott 2016

|

 

WSOP review – Pons vs Colman, quando l’amatore outplaya il pro

WSOP review – Pons vs Colman, quando l’amatore outplaya il pro

Area

Vuoi approfondire?

A 34 left del Main Event WSOP 2016, Daniel Colman godeva di uno stack da 40bb.

Il fenomeno da oltre 26.000.000$ di vincite in tornei live (quarto nella all-time money list) sembrava avere tutte le carte in regola per iscriversi al registro dei candidati per diventare november nine.

Per uno che in bacheca vanta un “One Drop”, il Main WSOP, in fondo, ‘può accompagnare solo’… Battute a parte, Daniel era uno di quelli che poteva certamente far valere, oltre le skill, il peso dei ripidi pay jump del caso.

Il ragazzo di Holden – sì, Holden – non aveva però fatto i conti con lo spagnolo Fernando Pons, che con uno-due pugilistico metteva fine ad ogni velleità di successo.

Nel primo spot chiave, Colman apre a 360.000 da mp con 99, Pons tribetta 1.000.000 da cutoff con 10Q, chiama Daniel.

Flop 88J. Check call per Colman sulla c-bet 1.100.000 di Pons.

Turn K! Check Colman, Pons muove una pila di chips verso il centro del tavolo mettendo Daniel all-in (per i suoi restanti 4.200.000).

“Non credo di poter foldare questa mano – afferma Dan scuotendo la testa“.

“Da dove vieni? – prosegue

Pons resta immobile, abbozza un sorriso e riesce a far foldare un Colman evidentemente stizzito.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
ponsa

Fernando Pons

Poche mani dopo, Colman apre da early position con J9 a 360.000, ricevendo il call del solo Pons con AJ da hijack.

Flop: 2J7. Check, check.

Turn: 3. Check Colman, bet 350.000 Pons, snap all-in di Colman 3.800.000. Giocata che di per sé sarebbe sublime. Dan intende rappresentare eventuali combo draw, fingendosi oltretutto ancora tiltato dal colpo precedente, ma è in realtà più che convinto di avere tantissime volte la best hand. Dopo il check back flop, vera chiave di questo spot, è davvero difficile ipotizzare un J nelle mani del player maiorchino.

Colman shova duque per valore, sperando di essere chiamato da tutte le pocket pair tra i 2 e i J, ma una volta ricevuto il call del suo avversario scopre le brutte notizie e abbandona tavolo e torneo sulla Q al river.

Daniel chiude così in 31esima posizione, Fernando continuerà la sua scalata fino a diventare november 9!

Il video degli spot in questione dal minuto 14:20 a 21:30:

httpv://www.youtube.com/watch?v=0gBL76BHha8

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari