Sunday, Jun. 23, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Nov 2016

|

 

EPT Memories – PCA 2013: la peggior mano giocata ad un Final table di un Super High Roller?

EPT Memories – PCA 2013: la peggior mano giocata ad un Final table di un Super High Roller?

Area

Vuoi approfondire?

Nella rubrica “EPT Memories” stiamo raccogliendo alcune chicche dello storico circuito continentale live di PokerStars, che a fine anno chiuderà i battenti per lasciare spazio a PokerStars Festival e PokerStars Championship.

In attesa dell’ultima tappa, prevista dall’8 al 19 dicembre a Praga, abbiamo ripescato uno spot andato in scena al final table del Super High Roller da 100.000$ di buy-in della Poker Caribbean Adventure 2013 (season 10).

In questi tornei di elite, accanto ai top player mondiali troviamo spesso businessman, che hanno dimostrato in più di una circostanza di stare al passo e poter dire la loro. Ma la mano che ha visto protagonisti Dan Shak, Greg Jensen e Scott Seiver si candida ad essere probabilmente una delle più brutte mai alle quali si sia mai assistito ad un final table di questa caratura.

Scott Seiver, unico professionista coinvolto nella mano in questione, è ovviamente l’unico a non commettere errori. A combinarla grossa sono Shak, che vanta comunque la bellezza di oltre 8.500.000$ di vincite in tornei live – e diventa dunque piuttosto complicato definirlo un semplice appassionato – e il manager multimilionario Greg Jensen, che in questa circostanza non nasconde un animo da gambler unito ad una scarsa conoscenza del gioco.

Tavolo 8-handed, tutti a premio per un minimo di 228.960$. Blinds 20.000/40.000.

Shak apre da Utg+1 a 100.000 con KJ, Jensen flatta da Utg+2 con KQ, Seiver (stack 1.000.000, 25x) tribetta a 275.000. Passano tutti e la parola torna a Shak, che con soli 735.000 chips rimaste decide di flattare oop la tribet di Seiver. Le odds danno dunque l’opportunità a Jensen di mettere a sua volta altre 175.000 per un pot che raggiunge quota 925.000.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Flop: 1099.

Shak scruta attentamente il flop e annuncia l’all-in (!). Jensen decide incredibilmente di shovare a sua volta (?!?) per 1.200.000 chips… Seiver snappa con AA!

Un meritocratico A al turn chiude subito la contesa. Shaq viene eliminato, Jensen resta con gli spicci e verrà eliminato poche mani dopo. Scott, grazie anche ad un 9-9 > 10-10 (9 flop) nell’heads-up finale contro David ‘Doc’ Sands, se la ride e si assicura 2.000.000$ 🙂

L’insensato spot al minuto 6:45 della clip:

httpv://www.youtube.com/watch?v=sW9Uzzd_m0o

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari