Tuesday, Jul. 23, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Nov 2016

|

 

Mustacchione detta legge anche ai tavoli cash high stakes: 154.000$ di profit e ‘scherzetto’ a Kornuth!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Mustacchione detta legge anche ai tavoli cash high stakes: 154.000$ di profit e ‘scherzetto’ a Kornuth!

Area

Vuoi approfondire?

Chi pensava che Mustapha Kanit non fosse in grado di dire la sua anche ai tavoli cash dovrà ricerdersi.

Dopo i festeggiamenti per il matrimonio dell’amico Jason Mercier e la capatina al Seminole Hard Rock Poker Festival, nel corso del quale i due hanno preso parte all’high roller da 50.000$ di iscrizione, che c’è di meglio di una bella partitina cash?

Detto, fatto. Mercier e Kanit si sono seduti assieme ad altri 5 facoltosi player, tra cui spicca il nome di Chance Kornuth, una presenza costante ai tornei high roller, assieme a Matt Berkey, mattatore della serata grazie ai 278.000$ incassati, Bill Perkins, James Calderaro e Joey Dipascale.

La partita, della durata di 8 ore, prevedeva un buy-in minimo di 50.000$ con blind 100$/200$ e straddle 400$. Nonostante la deepness degli stack in gioco i partecipanti non si sono certo risparmiati, vedi il buon Perkins che ha chiuso la sessione con un pesante – 200K dopo aver ricaricato più volte.

Serata nera anche per Kornuth, top loser di giornata col suo – 234K, il quale, come vedremo più avanti, ha elargito buona parte del suo stack proprio a Mustacchione complice probabilmente l’history accumulata ai tavoli degli high roller.

Dal canto suo Jason Mercier recupera ampiamente le due pallottole spese all high roller di qualche giorno fa chiudendo con un ‘onesto’ + 127K, poco meno di Kanit, in attivo di ben 154 mila dollari. Calderaro e Dipascale, mai veramente entrati in partita, lasciano il tavolo rispettivamente con – 81K e – 44K, ma d’altronde non era semplice uscirne senza qualche ferita visti i protagonisti in azione. Ecco la situazione al termine della giornata:

screen

Ma passiamo direttamente ad uno degli spot che hanno inciso maggiormente nell’economia della partita giocata dal nostro Mustacchione. Una mano che si sarebbe potuta chiudere in maniera meno dolorosa per Kornuth se solo non fosse caduto nella trappola del campione azzurro, capace di piazzare una size bella corposa al river pagata cara dal suo avversario.

L’azione comincia con l’apertura di Kornuth da cut-off a 2.600$ con A 9, seguita dal call di Dipascale da bottone con 7 7 e da quello di Kanit con Q 10 in posizione di utg+1. Il flop A J K non è niente male per l’azzurro, che checka così come i suoi avversari, finché al turn non arriva un 4: Kornuth punta 5.000$, Dipascale folda e Kanit rilancia a 18.000$. Call.

Il river, un 5 è un’altra blank, ma stavolta Musta preferisce la bet al check e mette 29.000$ su un piatto da 44.600$, esattamente 2/3 del totale. Kornuth comincia a scervellarsi nel tentativo di capire con quale mano abbia deciso di fare un’azione così strong: check raise al turn e cartellona al river…che stia provando a combinargliela in diretta streaming?

La curiosità prende il sopravvento e con l’espressione di chi sa che nella maggior parte dei casi call-muckerà lancia le chip in mezzo al tavolo, mentre il dealer gira le carte di Kanit: Dama e Dieci a Picche, scala al flop, arrivederci e grazie:

I was bluffing bro – scherza Kanit a fine mano suscitando l’ilarità generale – With the nuts!

Kornuth a prende con filosofia, abbozza un sorriso e continua a giocare come se nulla fosse successo, anche se quella bet da 150 BB non è stata per niente facile da digerire, specie dopo la batosta ricevuta in heads-up all’high roller EPT di Dublino, sempre dal fenomeno di Alessandria.

Per rivedere l’action che vi abbiamo raccontato (3h e 50m circa) e in generale tutta la partita non dovete far altro che schiacciare play nel riquadro qui sotto:
Watch live video from on www.twitch.tv

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari