Saturday, Sep. 25, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Giu 2017

|

 

WSOP – Mike Matusow a caccia del 5° braccialetto al $3.000 H.O.R.S.E.

WSOP – Mike Matusow a caccia del 5° braccialetto al $3.000 H.O.R.S.E.

Area

Vuoi approfondire?

Dopo gli eventi #41 e #42, vinti rispettivamente da Loren Klein e Dmitri Yurasov (da sottolineare l’ottavo posto di Dario Sammartino), altri cinque tornei si sono disputati oggi a Las Vegas per la 48ª edizione delle World Series Of Poker.

A giudicare dai chipcount sembra un giorno di relax per la truppa azzurra, infatti compaiono pochissime bandierine tricolore tra i nomi dei partecipanti a questi eventi.

 

Event #43 $1.500 No-Limit Hold’em SHOOTOUT

Sono 1.025 i partecipanti all’evento Shootout da $1.500, e nel corso del Day 2 appena giocato il numero di player left scende da 120 a 12, che rimandano l’appuntamento a domani per dare la caccia alla prima moneta da $257.764.

Niente Final Day per Chris Moorman, Carlos Mortensen e Kevin MacPhee, tutti eliminati per un premio di $4.837.

I 12 giocatori rimasti, data la modalità shoot-out, sono tutti grossomodo pari stack, ma il chipleader ufficiale è Tim West con 641.000 gettoni. Ancora in corsa anche il noto Jonathan Little.

 

Event #44: $3,000 H.O.R.S.E.

Il Day 2 dell’evento H.O.R.S.E. porta il numero di player left da 156 a soli 18.

Forse ci siamo abituati troppo bene dopo i buoni risultati ottenuti di recente nelle varianti, ma questa volta i nomi Max Pescatori e Walter Treccarichi non compaiono nelle liste del sito WSOP.

Tra i player out del Day 2 comunque moltissimi volti noti, per citarne qualcuno Phil Hellmuth, Andre Akkari, Scotty Nguyen, Shaun Deeb, tutti ITM per circa 5.000 dollari.

Sulla vetta del chipcount con 770.000 gettoni troviamo Tom Koral, giocatore con quasi $1.800.000 di vincite ma ancora nessun braccialetto all’attivo. Che sia la volta buona?

Ad ostacolarlo ci sarà però uno dei volti più noti del mondo del poker, Mike “The Mouth” Matusow a caccia del suo quinto braccialetto, che come al solito non rifiuta qualche commento pungente: “Non sono riusciti ad eliminarmi quando avevo 4.500 chips, come c*** pensano di bustarmi adesso? Sono il miglior giocatore short-stack del mondo, sono completamente confident. Non puoi battere la confidence. Semplicemente non capiscono quanto gioco bene! Non possono battermi!”

Questo, Mike, lo scopriremo domani!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Event #45: $5,000 No-Limit Hold’em (30 minute levels)

Nel frattempo 505 giocatori affollano le sale del Rio per iscriversi all’evento NLHE da $5.000 di buy in e blinds da 30 minuti.

La struttura piuttosto veloce permette lo scoppio della bolla già al primo Day di gioco, e sono 26 i giocatori eliminati ITM. Tra questi Jonathan Duhamel (74°, $7.442), Dan O’ Brian (72°, $7.830) Davidi Kitai (70°, $7.830), Felipe Ramos (56°, $8.436) e David Sands (53°, $9.304).

Al comando dei 49 giocatori a caccia della prima moneta da $527.555 troviamo il messicano Diego Sanchez con 660.000 chips, che dovrà vedersela contro avversari del calibro di Yevgeniy Timoshenko (385.000), Ivan Luca (219.000) e Chris Moorman (170.000).

In attesa del Day 2 di domani, ecco la top 10 del chipcount:

 

Event #46: $1,500 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better

Con le 830 entries all’evento #46 si supera il milione di dollari di montepremi ($1.120.500), un netto miglioramento rispetto all’edizione precedente che ha contato quasi 100 entries in meno.

Dopo 10 livelli di gioco rimangono solo 151 player che tenteranno di conquistare braccialetto e prima moneta da $223.339. Tra questi purtroppo non comparirà Max Pescatori, eliminato in 185ª posizione, e nemmeno Mike Matusow, Daniel Negreanu, Chris Ferguson, Sorel Mizzi, Phil Hellmuth, Greg Raymer e Phil Laak, tutti fuori dai giochi.

Chi invece è ancora in pista, e con il miglior stack di giornata, è lo spagnolo Marcos Fernandez con la bellezza di 251.000 chips. Non molti volti noti tra i player in corsa, possiamo citare Calvin Anderson, David ‘ODB’ Baker, Barry Greenstein e Fabrice Soulier.

Top 10 del chipcount:

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari