Wednesday, Apr. 21, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 8 Mar 2021

|

 

High Stakes Poker: Phil Hellmuth folda coppia di Re, James Bord gli mostra il bluff con 7-2s!

High Stakes Poker: Phil Hellmuth folda coppia di Re, James Bord gli mostra il bluff con 7-2s!

Area

Vuoi approfondire?

Continuano le emozioni nella nuova stagione High Stakes Poker.

Oltre ad aver registrato l’esordio da urlo di Doug Polk, l’ultima puntata del celebre format televisivo dedicato alle partite high stakes ha visto uno spot quanto meno curioso in cui Phil Hellmuth ha stracciato la sua coppia di re al turn dicendo ‘di non avere niente’.

Di più: dopo aver visto il mega bluff avversario Phil Hellmuth ha mantenuto una compostezza che raramente gli appartiene in situazioni di questo tipo, complimentandosi con l’avversario per la bella mano. Vediamo subito.

 

La mano

Phil Hellmuth openlimpa con KK, James Bord due sedie alla sua sinistra da cutoff spara a 2.000$ con 72. Hellmuth chiama.

Flop 46A Hellmuth check, Bord prosegue 3.000$, Hellmuth chiama.

Turn 6 Hellmuth check, Bord spara la seconda a 15.000$ su pot di 11.000$: “Ora mi prendo la mano con un bluff – dice.

“Non mi sembra molto corretto – brontola Hellmuth – Stavo giusto mettendo qualche migliaio nel preflop”

“Avrei voluto che tu lo facessi – dice Bord.

“Non ho davvero niente – dice Hellmuth prima di foldare lasciando intravedere al tavolo la sua coppia di re.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Buon fold” dice Bord lanciando sul tavolo le sue carte per la delizia degli altri giocatori. In particolare Doug Polk lancia una fragorosa risata.

“Bella giocata Bordy – gli si rivolge un laconico Hellmuth.

Ecco la grafica che riassume tutta la action della mano:

mani-poker-IPC-BORD-HELLMUTH

clicca per ingrandire

 

Un fold obbligato?

A carte viste ovviamente è facile urlare all’errore di Hellmuth. Sicuramente la mano è pesantemente influenzata dalla sua condotta preflop molto tricky, in cui prima decide di openlimpare coi mostri e poi di appoggiarsi solamente al raise di Bord.

L’asso al flop è la carta peggiore del mazzo per Hellmuth, che vista la condotta preflop non può esimersi dal chiamare la continuation bet avversaria. Al turn ‘Poker Brat’ si trova davanti a una decisione abbastanza complessa.

Bord punta infatti 15 mila dollari su un piatto di 11 mila dollari dando al call avversario odds per 36%. Evidentemente Hellmuth nel decidere di mettere sotto la sua coppia di re si è convinto che l’avversario avesse in mano proprio un asso.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari