Monday, Jun. 14, 2021

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Mar 2021

|

 

High Stakes Poker: il fold con full di Jason Koon

High Stakes Poker: il fold con full di Jason Koon

Area

Vuoi approfondire?

Continua a dare spettacolo la nuova stagione di High Stakes Poker, il celebre format che affianca in tavoli cash game high stakes professionisti e amatori delle due carte.

Nell’undicesimo episodio andato in onda i giorni scorsi, una mano tra Jason Koon e Jake Daniels ha richiamato alla mente uno spot di un episodio precedente in cui Tom Dwan ha checkato dietro full house al river.

Questa volta, addirittura, il full house neanche è arrivato a showdown visto che Jason Koon ha deciso di foldare in ultima strada. Avrà fatto bene? Vediamo subito.

 

La mano

Partita cash game 400$/800$ con utg straddle a 1.600$.

In unopened Daniels apre 4.000$ da big blind, Jason Koon chiama con T5 dopo aver messo lo straddle.

Flop A6T Daniels bet 2.700$, Koon chiama.

Turn A Daniels 9.100$, nuovo call per Koon.

River A, Daniels spara la terza pallottola a 40.000$ su pot di circa 32.000$ per restare con 60 mila chips dietro. Koon tanka e alla fine opta per il fold.

Ecco la grafica riassuntiva della mano:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
MANI-POKER-IPC-DANIELS-KOON-FOLDA-FULL

clicca per ingrandire

 

E adesso, se siete curiosi di sapere cosa avesse Daniels, non vi resta che cliccare sulla tendina:

Le carte di Daniels

 

Decisiva la size river?

Dal punto di vista di Koon il call preflop non è troppo standard con una mano con pochissima equity come T5 ma dovendo mettere 2.400$ su un pot di 6.000$ il calcolo delle odds è grossomodo rispettato, considerato anche il vantaggio posizionale che gli permetterà diverse volte di vincere la mano senza showdown.

Al flop e al turn le cose si fanno abbastanza standard, con i due assi che riducono le combo di valore in mano a Daniels e che farebbero pensare che con una coppia dai Jack ai Re il giocatore si sarebbe mosso in check in almeno una strada.

Al river Daniels arriva con uno stack di circa 100.000$ e quando spara una overbet di 40.000$ su piatto di 32.000$ tutto lascerebbe credere che sia oramai committato. Dal punto di vista di Jason Koon, probabilmente, questa bet sembra fatta apposta per estrarre valore.

Facendo un calcolo delle odds, dovendo mettere 40 mila su un piatto di 72 mila, il punto di break even del call di Koon è al 35%: evidentemente in game il fortissimo player statunitense ha valutato di chiamare da meglio una percentuale di volte inferiore.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari