Tuesday, Oct. 26, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 24 Set 2021

|

 

La storia del braccialetto WSOP vinto da Rocco Palumbo

La storia del braccialetto WSOP vinto da Rocco Palumbo

Area

Vuoi approfondire?

Dopo Valter Farina, Max Pescatori, Dario Minieri e Dario Alioto, per il poker italiano il sesto braccialetto WSOP arrivò nel 2012.

Era il 24 giugno, una domenica, quando alla 43° edizione delle World Series prese il via l’evento numero 44, 1.000$ NLHE, che alla fine registrò 2.949 iscritti per un montepremi complessivo di 2 milioni 654 mila 100 dollari.

Due giorni dopo il braccialetto numero 1.002 nella storia delle WSOP era sul polso di Rocco Palumbo. Il genovese era alla sua seconda trasferta a Las Vegas e fino a quel momento, alle World Series, aveva collezionato due in the money. Ecco come nacque quella fantastica vittoria.

 

Un inizio in ombra

Durante il Day2 del lunedì la bolla premi del torneo scoppiò al raggiungimento dei 297 left.

Tra gli italiani andarono a premio Luca Moschitta (201° per 2.336$) e Valerio Greco (216° per 2.123$). In the money finirono anche il vincitore del Main WSOP 2009 Joe Cada (112°) eliminato un attimo prima del futuro campione Martin Jacobson (11°), oltre a giocatori del calibro di Paul Berende, Byron Kaverman ed Erik Seidel.

Il Final Day iniziò da 16 left. Rocco aveva il 13° stack in gioco. Le eliminazioni si susseguirono rapide. In neanche due ore venne composto il tavolo finale non ufficiale a dieci giocatori, che diventò a nove alla primissima mano grazie al primo scoppio di giornata (KK<AK in allin preflop).

 

Cambio di passo

A questo punto Rocco inizia a spingere sull’acceleratore. Vince qualche mano facendo foldare gli avversari, poi elimina Forster in nona posizione con una coppia di assi (contro A-K).

Dopo le eliminazioni di Patrick Karschamroon in ottava posizione (88<QQ) e di Anke Berner in settima (KQ<AKs) Rocco incamera un mega pot che lo fa salire chipleader con tre milioni di chips.

In tribettato pre i due giocatori arrivano al flop 7K3, dopo la bet di Rocco, dimensionata a 76.000, Mittelman rilancia a 250.000, il genovese chiama.

Turn K, Mittelman spara 250.000, Rocco chiama.

River 5 Mittelman spara 800.000, Rocco chiama e rastrella le chips con KQ dopo la vista degli otto rossi avversari.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Una lezione di ‘owning’

L’azzurro elimina poi Kevin Elia chiamando con KQ l’all-in avversario su flop Q97: lo statunitense gira QT e non trova aiuti sulle ultime due carte comuni.

Rocco inizia a far sentire agli avversari il peso dello stack. In una mano ad esempio cold 5-bet pusha ottenendo i fold avversari per poi mostrare loro un sette.

Intanto in allin preflop cadono Jason Everett in quinta posizione (A7<AT) e Niel Mittelman in quarta (AQ<88).

Al break di trenta minuti chiamato all’inizio della fase 3-handed Rocco Palumbo si presenta con 4,9 milioni di chips, Nelson Robinson ne ha 3,4 milioni mentre Thomas Conway, con uno stack di 547.000 cerca il miracolo pokeristico.

Il fanalino di coda nel count viene eliminato da Palumbo quando decide di chiamare da grande buio con KT l’all-in del genovese da small blind senza trovare aiuti sul board (Rocco ha A7).

All’inizio del testa a testa per il bracciale Rocco ha 4,6 milioni contro i 4,2 milioni di Robinson. L’heads-up è senza storia. Come scrisse all’epoca il nostro inviato Rudy Gaddo, “una vera e propria lezione di “owning”, di totale distruzione dell’avversario”.

Rocco prende il largo e fa tiltare Robinson che al rientro dalla pausa cena, dopo un paio di raddoppi fortunosi, decide di fourbet pushare per 36bb con K6, Palumbo chiama con A9, board 4AJ4K e l’Italia vince il sesto braccialetto WSOP della sua storia!

palumbo-braccialetto-foto-premiazione

 

Payout ev.44 WSOP 2012 – 1.000$ NLHE

1 Italia Rocco Palumbo $464,464
2 Stati Uniti Charles Nelson Robinson $288,448
3 Stati Uniti Thomas Conway $203,437
4 Stati Uniti Niel Mittelman $146,931
5 Stati Uniti Jason Everett $107,411
6 Stati Uniti Kevin Elia $79,464
7 Germania Anke Berner $59,478
8 Stati Uniti Patrick Karschamroon $45,040
9 Stati Uniti David Forster $34,503
10 Stati Uniti Darren Rabinowitz 26.727$

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari