Monday, Oct. 25, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 11 Ott 2016

|

 

Niccolò “ChallengerGX” Ceccarelli torna ai tavoli dopo un anno di pausa e vince €18.000 “Questa è la mia occasione decisiva, diventerò il migliore”

Niccolò “ChallengerGX” Ceccarelli torna ai tavoli dopo un anno di pausa e vince €18.000 “Questa è la mia occasione decisiva, diventerò il migliore”

Area

Vuoi approfondire?

“Quasi sicuramente non giocherò quasi mai online come già sta accadendo da mesi, ma c’è l’idea di andare a giocare cash game live a Las Vegas a inizio anno nuovo e stare fino alle Wsop, quindi si punta a qualche braccialetto probabilmente”.

Con queste parole Niccolò ‘ChallengerGX’ Ceccarelli ci ha salutato ormai quasi un anno fa, l’ultima volta che è balzato agli onori della cronaca per aver conquistato la terza picca della sua carriera.

Poi di lui come detto nessuna news, se non qualche comparsata al Main Event SCOOP e al Sunday Million.

Oggi con piacere scorrendo la home di Facebook ‘ChallengerGX’ avvisa di essere tornato in pista, e nel migliore dei modi!

Due primi posti e un runnerup per un totale di oltre €18.000 lordi in una settimana!

Come è ovvio siamo andati subito a complimentarci con Niccolò per l’exploit, approfittando per chiedergli di più su questa lunga assenza dai tavoli:

“Non giocavo online esattamente da ottobre scorso o poco prima, che fu anche il periodo in cui andai via da Malta. Poi ho giocato cash game a Vegas e qualcos’altro di poco conto, sono stato a Vegas tre mesi da gennaio, poi sono stato male per un’asma e anche quanto a profit ho fatto poco più che even, e mi son preso un’estate sabbatica. Avevo un po’ perso i miei obiettivi, i long term goals, e non sapevo più precisamente cosa volevo giocare. Visto che comunque siamo cosi fortunati da poterci permettere dei mesi per ‘riflettere’, l’ho fatto. Mi sono un po’ infognato su Hearthstone e ho fatto altre cose, stacco totale dal poker, ma sapevo che prima o poi doveva tornarmi la scintilla e per fortuna è tornata.”

Sembra un classico caso di burnout, causato da vari fattori quali uno scontro non felicissimo con il field del punto com:

“Il fatto è che la scorsa esperienza maltese sul .com fu condizionata da un approccio iniziale sbagliato e piuttosto disastroso che riuscii a recuperare solo dopo molti mesi, e il successo al side EPT dello scorso ottobre mi fece pensare che fosse il caso di rilassarmi un attimo per quanto riguarda l’online. Ho voluto provare altri percorsi come quello del cash game live col mio amico yojimbo a Vegas, ma avevo dimenticato che il mio main game, ciò in cui sono sicuro di riuscire ed avere una marcia in più rispetto a -quasi- tutti, sono gli MTT online. Me lo sono ricordato tardi, ma meglio tardi che mai.”

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ciò nonostante ‘ChallengerGX’ non si è attaccato al mouse appena tornato dalla Sin City, preferendo prima una pausa rigenerativa:

“Appena tornato volevo solo stare bene fisicamente che è la cosa che più conta per me, e mi son detto che a sto punto avrei deciso nei mesi seguenti cosa fare del mio futuro, rimanendo a farmi un’estate tranquilla nella mia amata riccione. L’asma sembra sia stata innescata dal fatto che sono allergico alla polvere e a Vegas era tutto casa e casinò. In entrambi i posti c’erano moquette e luoghi dove gli acari fanno festa ovunque, infatti mi è migliorata fino a sparire stando in spiaggia… Spiaggia curativa insomma!”

Poi però arriva il momento di tornare a lavorare. Niccolò sembra avere ora le idee più chiare che mai, e non ha esitato un momento prima di tornare in pista come ai vecchi tempi:

“I soldi finiscono anche per chi come me ne ha fatto una gestione oculata negli anni se si sta mesi/anni senza giocare 😀 Quindi ho dovuto realisticamente ricalarmi nella mentalità giusta per tornare a giocare il mio main game, però stavolta con la maturità di un 25enne, cosi da non fare più errori dovuti alla voglia di strafare o all’inesperienza come avvenuto in passato. Mi sono prefissato grandi obiettivi perché io son fatto così. Senza fissarmi traguardi probabilmente irraggiungibili non riesco a dare il massimo nel percorso che intraprendo.”

Quando ci dice così non possiamo evitare di chiedergli quali siano questi obiettivi, e Niccolò ci risponde in maniera pulita, senza paura di passare per sbruffone o montato.

“Ho sempre pensato di avere le qualità per essere il torneista online italiano più forte. Non lo dico per eccesso di presunzione bensì perché lo credo veramente. Nel momento in cui non dovessi più crederlo quitterei definitavamente, sono fatto cosi. Il problema è che sono solo parole campate in aria, perchè fino ad ora in carriera ho battuto un po’ la fiacca appagandomi dopo ogni discreto successo o dopo pochi mesi di grinding con ottimi profitti. Il mio grande obiettivo è che ho il presentimento che questo sia il mio treno decisivo da poker player e voglio salirci e guidarlo come non ho mai fatto.

Per il momento i risultati gli danno ragione. Chissà che non sia proprio questa pausa dal poker ad averlo migliorato come giocatore?

“Mi ha sicuramente giovato schiarirmi la mente nel mio habitat naturale e tra gli amici di sempre. Quando tornerò a casa per estate prossima vorrei farlo sapendo di aver compiuto un grande anno lavorativo sia livello economico che a livello di prestigio e anche questo mi motiva molto

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari