Sunday, Jul. 3, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 29 Dic 2016

|

 

Thinking Process – Francesco “IwasZiopippo” Elefante un bluff catch stratosferico!

Thinking Process – Francesco “IwasZiopippo” Elefante un bluff catch stratosferico!

Area

Vuoi approfondire?

Continuate a chiamarlo gioco di fortuna.

Nel cash game, dove ogni player ha l’opportunità di giocare a inizio mano con oltre 100x, l’abilità nella gestione del post flop combinata alla capacità di lettura del range avversario può regalare gemme del genere.

Nel pomeriggio odierno, Francesco “IwasZiopippo” Elefante, che abbiamo recentemente stuzzicato a 360°, ha sciorinato un bluff catch a dir poco eccezionale ai danni di Cristian “trapano99” Pazzi, ‘collega’ dei tavoli dal NL100 a salire su PokerStars.

Ma evitiamo di perderci in discorsi inutili. Ecco la grafica.

manina

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ed ecco il finissimo Thinking Process del player campano:

“Partiamo col dire che Cristian è uno dei regular più ‘fastidiosi’ del livello. Lo reputo davvero un ottimo giocatore: è uno dei pochi capaci di check/raisare flop intorno al 10% e di tenere linee fuori standard. C’è una grande history tra noi e spesso si sono creati pot davvero ‘creativi’! Fatta questa premessa, passiamo al colpo in questione. Preflop  tutto abbastanza standard. Il suo range di difesa è abbastanza wide, ma essendo un player che tribetta molto tendo quantomeno a escludere mani particolarmente strong. Al flop può check/raisare infinite combo in virtù del fatto che apro molto da bottone e usando sempre una size x2 tendono a difendere più del normale. Chiaramente uno come lui non gioca solamente per hittare! La texture può sicuramente essere favorevole per il suo range, quindi il suo check/raise era assolutamente ipotizzabile. Avendo due over e gutshot per il nuts, credo che il call si abbastanza standard. Il 3 al turn è una blank assoluta. Non cambiando nulla, questa carta gli dà la forza di puntare ancora con tutto il suo check/raising range flop. Chiamo conscio di poter migliorare e di avere diverse volte la best hand (visto che difficilmente può avere nut flush draw, concetto che riprenderò a breve). L’A al river, pur sembrando una scary, è in realtà una carta che mi aiuta discretamente e quando betta 80% sono piuttosto convinto di avere la best hand! Il motivo? Ripercorriamo tutto lo spot: quando check/raisa flop non credo possa mai avere top pair più flush draw o flush draw nuts (con value come top pair o A high sarebbe spesso in check/call per poi eventualmente bluff catharmi su qualche scary che potrei bluffare io nelle street successive). Avendo io la Q non sono tantissime le combo di flush draw se non J7, J8, uniche contro cui muckerei. Poiché tutte le mani di value check/raisate flop come 9-T o 5-5 non faranno mai quella size al river visto che io non avrei mai range di call da peggio. 9-9 o T-T le avrebbe frequentemente tribettate pre. Fatta eccezione per quelle 3-4 combo di flush, credo di trovarlo quasi sempre con air come 6-7, 7-8, 6-8!”

Io sono ancora a bocca aperta… e voi, che dite? 🙂

Commentate su Facebook!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari