Friday, Dec. 13, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 6 Apr 2018

|

 

La storia di Leonid Timonin, il master del cubo di Rubik che ha vinto il Platinum Pass

La storia di Leonid Timonin, il master del cubo di Rubik che ha vinto il Platinum Pass

Area

Vuoi approfondire?

Durante il recente EPT di Sochi, ben quattro giocatori sono stati premiati con un Platinum Pass da PokerStars.

E non è passata inosservata la storia del russo Leonid Timonin, l’ultimo tra i quattro premiati.

Dovete sapere infatti che Timonin è un abile performer del famoso cubo di Rubik, che riesce a risolvere in meno di 14 secondi! Se non ci credete, date un occhio al video in fondo all’articolo…

Ma ora il poker è la sua nuova passione. Timonin a Sochi ha partecipato a sei eventi senza ottenere neanche un ITM. A tal proposito ha raccontato al blog ufficiale di PS: “Sono partito bene in tutti gli eventi ma poi ho subito sei brutte bad beat“.

Si è iscritto allora all’EPT Cup, la sua ultima chance utile per portare a casa un bel premio: “Non ci speravo più. È stata una sorpresa incredibile“.

Timonin in effetti non sapeva che all’inizio del Day 2, con 135 left ai tavoli, si sarebbe svolta una lotteria che avrebbe assegnato un ambitissimo Platinum Pass per il PSPC del 2019.

Su ognuno dei 17 tavoli aperti i dealer hanno distribuito una mano face up ai giocatori e hanno girato il board. Ogni vincitore si è qualificato per le semifinali.

La procedura si è ripetuta una seconda volte e si è arrivati così all’heads-up decisivo. In palio c’era il pacchetto del valore di $30.000 per partecipare al PokerStars Players NL Hold’em Championship in programma alle Bahamas nel prossimo mese di gennaio.

Timonin racconta cosa è successo nella pazza lotteria: “Nel primo round ho chiuso full! Ero sbalordito, ho avuto la sensazione che fosse finalmente arrivato il mio momento“. Aveva ragione. In semifinale Timonin ha fatto scala prima di affrontare Andrey Melnik nel testa-a-testa decisivo.

Il dealer ha prima girato il board: J7♣4♥ K♣ 6♠. Poi ha chiesto a Timonin di mostrare una carta: J♠. A sua volta Melnik ne ha girata una delle sue, un 6.

Con Timonin ancora in vantaggio grazie alla coppia di J, Melnik ha mostrato la sua seconda carta personal: un A. Game over! A poco è servito a Timonin girare anche un 2.

 

 

Timonin sarà anche un campione del cubo di Rubik ma per quanto riguarda il poker è un giocatore amatoriale. Ogni tanto si diletta online su PokerStars.

Ora si deve preparare per volare alle Bahamas, dove si misurerà con i più forti al mondo! Eppure non sembra preoccopato: “Per me è più facile affrontare i giocatori forti. Penso che al PSCP giocherò il mio miglior poker“.

Timonin andrà alle Bahamas insieme alla moglie e al figlio nato da poco. Il suo palmares vanta solo un paio di bandierine ottenute proprio a Sochi.

Per la cronaca ha chiuso 76° nell’EPT Cup, incassando ₽36.600 di premio. Il suo primo risultato risale invece al partypoker MILLIONS Russia del mese di settembre 2017, quando si piazzò sesto.

Chiudiamo con il video promesso, nel quale Timonin risolve il cubo di Rubik in 13,90 secondi. Da guardare senza sbattere le palpebre. Non fatevi impressionare troppo però… Il record del mondo attuale è sotto i 5 secondi!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari