Sunday, Feb. 25, 2024

Poker Online

Scritto da:

|

il 7 Dic 2023

|

 

Guarda il tavolo finale Sunday High Roller con Andrian, Gabrieli e Barone! [VIDEO-REPLAY]

Guarda il tavolo finale Sunday High Roller con Andrian, Gabrieli e Barone! [VIDEO-REPLAY]

Area

Vuoi approfondire?

Questa domenica il Sunday High Roller di PokerStars ha visto un field davvero eccezionale.

Al tavolo finale del domenicale più alto della room della picca rossa infatti sono arrivati alcuni dei più rispettati e titolati specialisti del panorama italiano: Ivan Gabrieli, ossia l’unico azzurro a vincere un High Roller MILLIONS, il braccialettato Simone Andrian, Dario ‘Cifalino91’ Barone e Giuseppe ‘D4MM1L3CH1P5’ Dedoni.

Si capisce come la visione del replay in fondo a questa pagina possa essere un momento di grande importanza per migliorare a poker.

 

Tanti reg in the money

Questa settimana il Sunday High Roller di PokerStars ha contato 155 entries per 20 posti pagati. In the money ma fuori dal tavolo finale troviamo Riccardo ‘Overbet91’ Bonelli (19°), Matteo ‘SpeedOne1’ Liparulo (15°), Gianluigi ‘AA-GIANLU-AA’ Giuliani (12°) e Pietro ‘pietroc98’ Corsi (11°).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Al tavolo finale il payout era il seguente, se volete approfondire qualche spot con i calcoli ICM del caso:

1) €6,576.04
2) €4,983.00
3) €3,775.92
4) €2,861.24
5) €2,168.13
6) €1,642.92
7) €1,244.94
8) €943.36
9) €943.36

 

Video-replay tavolo finale Sunday High Roller 03/12/23 PokerStars

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari