Friday, Sep. 24, 2021

Strategia

Scritto da:

|

il 9 Ago 2021

|

 

5 strategie di poker da evitare a tutti i costi, soprattutto agli Small Stakes

5 strategie di poker da evitare a tutti i costi, soprattutto agli Small Stakes

Area

Nathan ‘Blackrain79’ Williams è conosciuto per essere uno dei giocatori più preparati sugli small stakes, e per essere un ottimo content creator di poker su YouTube.

In uno dei suoi ultimi video, il coach americano spiega quali sono le cinque strategie peggiori che si vedono ai tavoli online, quanto costano e perché correggerle.

Se ne riconosci una che adotti spesso, il consiglio è di cominciare a studiarla più a fondo…

1) Inseguire pessimi draw

Questa la vedo spesso dai principianti e gli amatori. Sto parlando nello specifico di draw di scala e colore che anche se si chiudono non ti danno la miglior mano.

È un grande problema per due ragioni: 1) Non chiuderemo il draw molto spesso, avremo circa 30%-35% di equity al flop, e 2) Perché ti espone alle Reverse Implied Odds (RIO).

Se chiudendo il draw rischiamo di perdere contro una mano più forte è una pessima situazione. Per esempio con 98 su flop 7710, se scendessero 6 o J potremmo perdere contro colore, in più è board pairato e potremmo perdere contro full.

Chiediti sempre se chiudendo il punto avrai la miglior mano o la decima miglior mano. Non dico che devi foldare, ma non vuoi mettere tanti soldi e giocare pot grossi in situazioni simili.

2) Overplay con Top Pair

È un errore che vedo soprattutto con mani come A-K. Bisogna capire che se si gioca un pot importante, solitamente una sola coppia non è la miglior mano al river.

Molti principianti hanno problemi con mani simili, soprattutto su board come K-Q-J dove molte mani possono batterli.

Devi sempre considerare la texture del board: c’è una differenza enorme tra K-Q-J e K-5-2, la maggioranza delle persone non gioca mani con 5 e 2, quindi la tua top pair probabilmente è la mano migliore, ma nell’altro caso ci sono molte doppie coppie e altre mani migliori.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Fate attenzione a giocare pot grandi, a volte foldare top pair è la scelta migliore in certi spot.

3) Non foldare Two Pair

Questo è un grande errore soprattutto se sono two pair basse, per esempio 5-3 su 5-3-K. Il turn è una Q e il river è un A? Ci sono molti modi in cui siamo battuti su un board così.

Two Pair non è il nuts a poker. Anche qui bisogna stare attenti a non giocare pot enormi nelle situazioni pericolose.

4) Slowplay con Set

Ho sempre detto che lo slowplay è tipicamente una strategia terribile agli stakes bassi, perché molti giocatori giocano passivamente.

Il punto dello slowplay è far sì che qualcun altro punti per te, ma se sono giocatori passivi non lo faranno e checkeranno dietro, così tu vincerai un pot minuscolo con un set e ti domanderai perché non vincerai mai grandi piatti.

Inoltre spesso gli avversari ai low stakes non hanno voglia di foldare, quindi puntate! Rilanciate!

5) Non foldare mai Monster Hands

Sento sempre cose tipo “Oh mio dio, i miei assi hanno perso di nuovo”. Il problema è che i pocket aces sono solo una coppia! La gente se lo dimentica, e a volte lo dimentico anche io.

Lo ripeto, quando giochi un big pot di solito la mano migliore è più forte di una top pair. Molti giocatori amatoriali si innamorano delle mani come A-A e K-K. Magari sono card dead da ore, vedono questa bellezza e decidono di non foldare per nessuna ragione.

Ricordate che A-A e K-K non sono licenze per stampare soldi. Se, specialmente su board coordinati, trovate un raise al turn o al river, ai livelli bassi sarà quasi sempre il nuts. Dovete imparare a foldare mani simili, risparmierete molti soldi.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari