Friday, Oct. 18, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 2 Giu 2012

|

 

WSOP 2012 – Flaminio Malaguti, uomo dei record a Las Vegas!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP 2012 – Flaminio Malaguti, uomo dei record a Las Vegas!

Area

Vuoi approfondire?

Flaminio Malaguti vive a Las Vegas dall’85, ma è italiano a tutti gli effetti. Qui in città è considerato una persona molto importante, punto di riferimento per i connazionali che vanno in trasferta nella città del peccato, e gode anche di una grande fama sul piano pokeristico: a oggi è primo nella classifica Hendon Mob per il numero di ITM ai tornei live. Ma i record che Flaminio Malaguti sta battendo sono ben più di uno.

RECORD ITM 2012 – Flaminio Malaguti è primo nella classifica cash out del 2012 su Hendon Mob con ben 37 bandierine, staccando di gran lunga il secondo in classifica, Scott Davies, che conta 19 ITM quest’anno. La fine dell’anno è ancora lontana, ma se l’azzurro continua con questa media, sicuramente sarà difficile che venga superato. Anzi, di questo passo potrebbe stabilire un record pressoché imbattibile.

http://pokerdb.thehendonmob.com/ranking/492

RECORD ITM IN UN ANNO ALL TIME – Il massimo numero di cash out totalizzati in un anno è di 39, “Questo record lo detiene John Cernuto e lo ha stabilito nel 2004”, spiega Flaminio, ”Penso di essere vicino: ho ancora sei mesi a disposizione, riuscirò sicuramente a batterlo e a stabilirne uno ben più alto”.

RECORD PER NUMERO DI CASH OUT IN UNA SERIE DI TORNEI – Quest’anno Flaminio Malaguti è riuscito a totalizzare, in serie da 20 tornei, prima nove cash out, poi undici, e infine ben 13 ITM nell’ultimo festival che si è giocato al Ceasar’s Palace qui a Las Vegas.

RECORD PER NUMERO DI PRIMI POSTI IN UNA SERIE DI TORNEI – “Sono 15 i tornei che ho vinto quest’anno: considerando che Pescatori e Lisandro hanno 13 primi posti in tutta la loro carriera, sono contento del mio risultato”, spiega Malaguti, “E’ vero che, mentre io gioco tutti i tornei possibili, loro selezionano solo i più prestigiosi, ma vincere un torneo è sempre un risultato importante e difficile da ottenere, si devono battere tutti gli avversari”.

IL RE DI VEGAS – Il grande vantaggio di Flaminio è la possibilità di partecipare a tutti i tornei che si tengono nella Sin City: “Ho giocato 200 eventi dall’inizio dell’anno, avevo iniziato per scherzo, poi mi sono reso conto di poter raggiungere certi traguardi e ho continuato”. Di fatto lui non gioca per soldi: “Lo faccio per la gloria, è un obiettivo sportivo che, se raggiunto, per me è motivo di grande soddisfazione”.

ADESSO LE WORLD SERIES – Fra i tornei che si tengono nei Casinò a Las Vegas, ci sono anche le World Series Of Poker, che hanno già visto partecipare Flaminio Malaguti negli anni passati e, quest’anno, l’italiano non è da meno: “Giocherò prevalentemente tornei Hold’Em qui alle WSOP, cercherò di arrivare il più in fondo possibile per battere il record di ITM in grande stile”.

Flaminio Malaguti con Max Pescatori e Todd Brunson!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari