Wednesday, Nov. 13, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 28 Giu 2014

|

 

WSOP 2014: Decimo trionfo per Ivey, out Pescatori al Limit Hold’em, Liv Boeree già fuori dal Ladies Event!

WSOP 2014: Decimo trionfo per Ivey, out Pescatori al Limit Hold’em, Liv Boeree già fuori dal Ladies Event!

Area

Vuoi approfondire?

Phil Ivey da 10. Il geniale pro americano ha vinto nella notte italiana il suo decimo braccialetto alle WSOP, trionfando al $1,500 Eight-Game Mix.

Ivey raggiunge in classifica due leggende come Doyle Brunson e Johnny Chan a quota 10 braccialetti, a tre di distanza dal recordman Phil Hellmuth, che nell’intervista esclusiva a ItaliaPokerClub ha promesso di raggiungere.

La giornata è iniziata con 14 giocatori tornati ai tavoli, e Phil da terzo in stack comincia subito ad accumulare chips, mentre cadono in fretta Devin Looney, Christian Pereira, Yehuda Buchalter, Amnon Filippi e Abdel Hamid. Ivey è passato già in vetta al count, mentre Daniel Negreanu cede in nona posizione, eliminato da Heimiller nel PLO.

Alex Rocha è il bubble-boy del tavolo finale (ancora Heimiller giustiziere), poi Christoph Haller e Yuebuin Guo salutano in settima e sesta posizione. Ivey si sbarazza di Stephen Chidwick in quinta piazza con una mano perfetta al 2-7 Triple Draw, mentre Heimiller grazie a un jack al flop elimina Aaron Steury in quarta (AJ vs AQ) nel Limit Hold’em.

Heimiller però cade al No-Limit Hold’em per mano di Ivey, che da BB chiama l’all-in di Heimiller (rimasto short), floppando subito top pair, che vale il terzo posto dell’americano e l’HU decisivo tra Ivey e Bruce Yamron.

Ivey parte in leggero svantaggio, ma già alla prima mano dell’Heads-Up si riporta avanti, prima di mandare all’angolo Yamron, dominando l’intero livello di Stud. Yamron, rimasto molto corto, riesce a trovare un raddoppio, ma in una mano di PLO deve cedere alla doppia-coppia migliore di Ivey, che così vince il torneo e si porta a casa $167,332 e lo storico decimo braccialetto.

ScreenHunter_01 Jun. 28 11.37

 

Solo una bad-beat ferma Max Pescatori all’evento#52, il $10,000 Limit Hold’em Championship. Il pro milanese è out lontano dai premi nel Day 2 del torneo, complice una mano sfortunata dove ha perso 3/4 di stack, dove su flop 5QQ va allo showdown con 55, mentre l’avversario ha 99: un 9 al turn ribalta la situazione, con Pescatori che rimasto corto verrà eliminato più tardi.

ScreenHunter_02 Jun. 28 11.42

A giocarsi la vittoria sono rimasti in 10, che compongono il tavolo finale ufficioso. Ripartirà con il miglior stack Greg DeBora, canadese di Toronto, che conduce con 749.000 gettoni e sarà pronto a vincere il suo primo braccialetto WSOP.

Fin qui è arrivato anche Bill Chen (319.000), mattatore alle WSOP 2006 quando conquistò due eventi, voglioso di portare a casa il terzo; occhio al giocatore High-Stakes Bryan Tate (670.000), Jan Sjavik , Mikail Tulchinskiy, David Olson e Robert Como.

Questo il count dei 10 finalisti, con la prima moneta fissata a $303,909:

ScreenHunter_03 Jun. 28 11.53

Terminato da poco invece il Day 1 del $10,000 Ladies No-Limit Hold’em Championship, il torneo riservato alle giocatrici. 793 ladies si sono iscritte all’evento, generando un prizepool di $713,700 e un primo premio da $153,470.

Sono sopravvissute solo in 101, con Patty Landis chipleader a quota 71.700, seguita dalla senegalese Gwendoline Laurent (59.300) e Janis Numan (58.500). Ancora in corsa Randi Rusnell (55,600), Xuan Liu (55,200), Heidi Rhodes (49,000), Lyra Vance (45,500), Melanie Weisner (41,300), Lyra Dee Dozier (18,000), Christina Lindley (10,000) e Kristaline Steininger (7,800).

Purtroppo assente Vanessa Selbst, che a malincuore ha deciso di rinunciare al torneo. Presenti ma già out Kathy Liebert, Allyn Jaffrey Shulman, Cyndy Violette, Gaelle Baumann, Liv Boeree, Amanda Musumeci, Kristy Arnett, Loni Harwood, Jackie Glazier e Amanda Baker.

ScreenHunter_04 Jun. 28 11.54

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari