Sunday, Aug. 18, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Nov 2014

|

 

Social Blog IPO 16

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Social Blog IPO 16

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

CAMPIONE D’ITALIA – Dopo la Summer Edition di luglio, l’Italian Poker Open torna sulle sponde del lago di Lugano per la edizione numero 16 del circuito, diventato negli anni appuntamento immancabile per la crema del poker italiano e di buona parte dell’Europa meridionale.

Fino a lunedì 17 novembre i nostri inviati vi faranno vivere tutte le emozioni del grande torneo con il nostro Social Blog in diretta, dove troverete le mani più interessanti e i retroscena più curiosi di quanto accade ai tavoli, oltre a sentire le voci dei diretti protagonisti.

Allacciate le cinture, si parte!! Oggi durante il FINAL TABLE anche lo STREAMING (in differita a carte scoperte) 😉

____________

FINAL TABLE

01:40 Abemus Papa! – Dopo un’infinita serie di “ribaltoni” è GIUSEPPE INCOGNITO a portarsi a casa la vittoria finale e i 70.000€ di prima moneta, dopo una battaglia davvero infinita con Juri Piccone. Apre A4, 3bet KQ e push 10 Milioni di A4 di Incognito e Call. La mano che sposta gli equilibri a favore di Giuseppe. Niente da fare subito dopo con un Piccone rimasto short e che si arrende AQ vs J9 senza sorprese.

incognito_win01

01:00 Ennesimo ribaltone – Basta poco per rivoluzionare l’esito di un HU, dopo il raddoppio Piccone ha ricominciato a macinare chips e ora la situazione è completamente ribaltata! 16 a 10 per lui!

00:50Again, si riparte – Storie da HU, questa volta il match point era tutto per Giuseppe Incognito, che dopo aver logorato ulteriormente lo stack di Piccone, si trova in show down con Q9 contro J7 per la vittoria. Sette a faccetta e si torna in corsa. 10 Milioni Piccone, 16 Incognito.

00:40 Ribaltone – Risale fino a otto milioni prima della mano che lo rilancia definitivamente. J6 per Piccone contro 8 10 di Incognito che chiama il push dell’avversario al turn su board J 9 7 9. Le poche possibilità di ribaltone si infrangono contro il river 3.

00:10 Non è finita, finchè non è finita – Sembrava ormai spacciato Incognito, che però da 4 Milioni e rotti riesce pian piano a risalire di nuovo fino a circa 9 Milioni di Chips. Il nome da incidere sulla coppa e tutt’altro che definito 😉

23:50 Piccone prende il largo – E’ Juri Piccone ad essere partito con il piede giusto in questo HU, portandosi ampiamente in testa sui 20 milioni di chips!

23:20 Al via la sfida finale! – Praticamente pari stack i due ultimi rimasti. Piccone a 14 Milioni e Incognito a 12 Milioni. GG a tutti e due 😉

hu

23:10 E siamo all’HU! – Esce in terza posizione Raz Alon dopo aver pushato da SB con K4 nel tentativo di rubare il bui di Incognito che però trova A8 tra le mani e decide per il call. Board liscio e saranno proprio i due italiani Giuseppe Incognito e Juri Piccone a giocarsi questa vittoria!

22:50 Rieccoci! Ri-OUT! – Esce il francese Peyron  contro Juri Piccone! Apre Piccone da SB a 550k, Push di Peyron da BB per 1,7 Milioni circa e snap call. A 10 per il francese contro KK dell’italiano. Board liscio 7 4 5 4 4 e player out! Si resta in TRE 😉

22:35 Qualche problema tecnico – Qualche problemino tecnico per la differita streaming, ma ancora equilibrio al tavolo.

22:15 Aggiornamento Flash: praticamente alla pari… – Dopo tante sofferenze, sono di nuovo tutti vicini i 4 player rimasti in gara! Bene, meglio 😉

chip04

22:00 Raz sale … in Incognito – Apre Incognito, 3Bet di Raz (facile a 1,5Milioni con KK) e Call di Incognito. Su flop J 10 7 va allin per 4,1 Milioni Raz e Incognito folda limitando i danni.

21:30 Pronti via dopo la cena: Nousse OUT – Si sblocca lo stallo dei cinque left con l’uscita del francese Nousse. Apre Incognito con 77 e con 55 Nousse manda resti e il chipleader anche questa volta si prende un (bel) po’ di tempo per chiamare l’ovvio Call. Niente di nuovo sul board e abbiamo il player out! In 5° posizione per 20.000€!

21:00 Nuovo chipcount provvisorio a cinque left:

chip03

19:50 Chipcount provvisorio a cinque left:

chip02

19:30 Anche i due francesi non battagliano molto – AK vs 88 in un tavolo finale, dopo una 3bet solitamente ha un finale abbastanza scontato. Si vede lo show down e chi vincerà il flip. Ma anche Nousse e Peyron si sono adeguati all’andamento del FT e la 3Bet di Peyron con AK vale per portarsi a casa il piatto. Ah, i bui sono 100k/200k. circa 3 Milioni lo stack.

19:20 Niente da fare per Percossi – Flip decisivo per Luigi Percossi, che con AJ si trova ai resti contro 99 e nessun aiuto dal board. Niente da fare per lui e sesta posizione (oltre a 15.000€ di premio) 😉

out_percossi

19:10 VUOI GIOCARE GRATIS LE PROSSIME IPO?

Titanbet.it vuole farvi un regalo speciale 😉  Un FREEROLL per tutti gli amici che stanno seguendo la Diretta streaming, che potrebbe portarvi GRATIS a giocare la prossima edizione delle IPO (con 500.000€ GARANTITI!!). Per farlo non vi resta che accedere a Titanbet.it (e registrarvi se non l’avete già fatto) e iscrivervi allo speciale Freeroll. Ecco tutti i dati e la PASSWORD per accedere:

Ore 21:00 “FR IPO Streaming” 
1 Ticket Garantito prossimo IPO
Dalle 18:00 partiranno le iscrizioni
PASSWORD: LIVEIPO

19:00 Percossi giù – Cosa succede a chiamare una 3bet fuori posizione? Ecco: apre Raz Alon a 350k, call di Percossi da CO con A 10, Raise di Piccone da BTN a 950k, fold Raz, ancora call per Percossi. Flop 8 Q 10 che trova il check di Percossi e l’istantaneo push di Piccone. Ci pensa parecchio e poi decide per il call Percossi. Jack Jack per Piccone e si porta a casa il piatto.

18:45 Out ANGELO CORONA – Rimasto short nel colpo precedente, arriva l’inevitabile uscita di Angelo Corona, questa volta contro il francese Peyron. Push di Corona con K 10, call con KQ. Inutile il trips sul board che fa vincere il francese con il kicker. E si rimane in Sei 😉

18:30 Raddoppio di Peyron, Corona nel baratro! – AK per il francese che chiama per i suoi 1,5 Milioni l’allin iniziale di Corona (2,3 Milioni totali) con A9, nessuna sorpresa dal board e si accorcia l’italiano.

18:15 Hero fold! Anzi no… – A proposito di mani abbastanza incredibili, ecco un bluffone di Percossi su Piccone che lascia basiti. Più che altro lascia basiti il fold di Piccone (almeno senza letture dal tavolo). Piccone apre da Utg per 350.000 con AK, trovando il call del bottone e di Percossi da BB con J6. Flop KJ5, bet 500.000 di Piccone, il fold di Incognito e il mini raise di Percossi. Azione che mette pensieri a Piccone il quale nonostante la TPTK decide infine di passare.

18:00 Della Sala primo Out! – Dopo quasi tre ore arriva anche il primo eliminato di oggi, è Francesco DellaSala! Sfortunato il suo “flip” contro Piccone. 77 per DellaSala, QJ per Piccone, entrambi hanno un fiori, e ne escono altri quattro sul board per il colore maggiore di Piccone. Primo eliminato di oggi che prende 7.500€ come 8° classificato di queste IPO 😉

dellasala_out

17:50 Altra mano abbastanza…particolare – Protagonisti stavolta i due stranieri: Raz Alon da CO con 99 a 375k, 3Bet di Nousse a 810k da SB con AJ, Push di Alon e Folda Nousse (che aveva 2,5 milioni a inizio mano). Sempre otte left…

17:30 Mah… – Abbastanza incredibile il fold del super chipleader Incognito sull’open push di Corona a 1,4 Milioni (nove bui). A10 per Corona, e incredibilmente con 11 Milioni davanti, il chipleader Incognito opta per il FOLD con AQ da BB (bui 60k/120K). Anche questa action la dice lunga sul perchè siamo ancora in otto 😀

17:10 Percossi in Bluff prima della pausa! – Mano davvero particolare l’ultima giocata prima della pausa. Non tanto per il bluff finale di Percossi su Corona (che aveva aperto AJ trovando il Call da BB di Percossi che poi decide per il check/raise su flop K 3 5 con A9 tra le mani), quanto perchè il fold del francese Peyron con 88 sull’apertura di poco meno di 10 bui di Corona la dice lunga sul perchè siamo ancora in OTTO…

16:45 VUOI GIOCARE GRATIS LE PROSSIME IPO?

Titanbet.it vuole farvi un regalo speciale 😉  Un FREEROLL per tutti gli amici che stanno seguendo la Diretta streaming, che potrebbe portarvi GRATIS a giocare la prossima edizione delle IPO (con 500.000€ GARANTITI!!). Per farlo non vi resta che accedere a Titanbet.it (e registrarvi se non l’avete già fatto) e iscrivervi allo speciale Freeroll. Ecco tutti i dati e la PASSWORD per accedere:

Ore 21:00 “FR IPO Streaming”
1 Ticket Garantito prossimo IPO
Dalle 18:00 partiranno le iscrizioni
PASSWORD: LIVEIPO

16:35 Raddoppio alla francese – Scontro tutto francese tra Nousse e Peyron in allin preflop. AQ a cuori per Nousse e i suoi 825k, A2 a picche per Peyron. Board K A 3 J A che consegna il raddoppio al primo. Sempre in otto, nessuno sembra aver voglia di uscire da questo final table…

16:20 WOW che mano! – Sfortunato Corona che fa volare ancora più in alto Incognito. Condotta non esemplare ma in questo caso più che efficace per lui visto il risultato. Raise di Incognito a 275k  con KJ e 3bet di Corona a 735k da Bottone per il call avversario. Flop 295. Check/check. Turn 4, Bet 550k di Incognito e Call di Corona. River terribile con A che costringe Corona ed il suo AK al call dopo la puntata a 1,2 Milioni di Incognito sempre più chipleader al momento!

16:15 Addio LoCa$h! – Almeno virtualmente.  Queste IPO16 verranno ricordate anche per la scelta, diventata ora ufficiale, di Ferdinando LoCascio (testimonial del team pro di Titan.it) di dire “addio” al mondo del poker giocato da professionista. Lo abbiamo sentito in questa intervista dopo la conferenza stampa, leggetela con noi: ADDIO AL POKER DI LOCASCIO

Ferdinando_Lo_Cascio

16:10 Bravo Percossi – Si risolleva Percossi dopo il devastante inizio, squeezando l’apertura di Peyron con 10 9 suited e il flat di Incognito con 44. Per il romano invece 77 che pusha per i suoi 1,3 Milioni trovando due fold e salendo quasi a 2 milioni uncontested.

16:05 Incognito sale! – Dicevamo di un Peyron particolarmente attivo e infatti anche questa volta è in azione contro Incognito, che però setta la sua coppia di nove al turn (check/check) per poi bettare da SB 700k pagati dal francese con coppia di sette.

15:50 Assestamento? – Non succede moltissimo in queste prime fasi, con però il francese Peyron particolarmente attivo ora che ha rimpolpato il suo stack. Anche in questo caso dopo l’apertura da late, decide di 3bettare con 87 off suited portando a casa il piatto.

15:30 Situazione aggiornata al momento:

chip01

15:20 Nousse… niente rischi – Apre Corona a 230k con KQ da UTG, flatta con A5 a cuori Incognito e Nousse sul BTN con 77 opta per il fold invece di uno squeeze che poteva essere molto interessante. Niente rischi evidentemente in queste prime fasi 😉

15:15 Percosso! – Percossi inizia nel peggiore dei modi questo final table, seguendo con il suo K9 il francese Peyron che con AQ a quadri chiude invece un bel colore!

14:45 Il final Table in steaming – Oggi potrete seguire l’andamento del final table anche in streaming (in differita con carte scoperte)! E poi troverete ovviamente le mani salienti e le grandi eliminazioni di oggi… fino alla vittoria finale! La partenza video a tra poco 😉

14:30 Shuffle up and deal! – Parte ufficialmente il final table di queste IPO16! Chi sarà il vincitore? Scopriamolo insieme 😉

03:00 Virtualmente al via il Final Table! – Mentre si spengono le luci del Casinò di Campione di questo Day3, la mente e le energie residue sono ormai proiettate verso il Final Table di oggi pomeriggio (inizio alle ore 14:00 con anche la differita streaming). Giuseppe Incognito si presenterà da chipleader dopo una rimonta partita da lontano (era rimasto shortissimo nella zona bolla ed ora sarà lui uno dei favoriti per la vittoria dei 70.000€ di prima moneta! Leggi il report di giornata
Si presenteranno così al final table:
01 – Juri Piccone 1.500.000
02 – Corona Angelo 4.770.000
03 – Francesco Della Sala 2.070.000
04 – Peyron Jean Marie 2.810.000
05 – Raz Alon 4.660.000
06 – Incognito Giuseppe 5.080.000
07 – Nousse Pierre 1.470.000
08 – Percossi Luigi 3.600.000

_____________

DAY 3

2:45 Fine Day3 – È Luciano Prevedello Delli Santi ad abbandonare il Main Event in nona posizione decretando così la fine di questa giornata pokeristica. Luciano lega top pair sul flop, ma Raz Alon lo segue con l’incastro che, puntualmente, cade al turn sul quale i due finiscono ai resti. Delli Santi chiude con 5.510€ di premio e il rammarico di aver giocato decisamente meglio del risultato poi ottenuto. Ma del resto, anche questo è poker. Appuntamento dunque a domani per il Final Table Televisivo!

2:35 (s)Fortunato Lavinio – Tutto preflop. Fortunato viene ai resti con Kappa e Jack contro Angelo Corona che mostra Asso e Kappa. Il board è liscio e abbiamo il decimo classificato. Ora i giocatori verranno spostati sul tavolo finale dove giocheranno fino al raggiungimento del nono classificato, l’ultimo player ad uscire quest’oggi.

2:00 David Taborsky in Incognito – Finisce anche la corsa di Taborsky e ancora un volta è Incognito a bustare un giocatore. Apre proprio Taborsky con A 7. Incognito difende il BB con 4 7. Il flop è A 2 5 con due quadri e Incognito entra in draw. I due arrivano ai resti. Turn 6, River 8. Player out grazie alla scala di Incognito. Per Taborsky 4.000€ di buona uscita.

1:24 Tommaso Bonini 12° – Ci pensa, ancora una volta, Percossi. Tutto preflop. Percossi apre le danze con A K, Bonini manda i resti con K Q trovando il call. Il board regala l’asso subito al flop. Donna al turn e niente più. Al dodicesimo posto, Bonini incassa 4.000€

01:00 Cortellazzi eliminato – Questa volta niente miracoli per Cortellazzi. Tutto preflop contro Pexbon. AJ per Cortellazzi contro AQ di Pexbon. Il board 9 4 8 5 4 non fa il miracolo. Andrea rimane a 160 mila chip e viene eliminato la mano successiva da Percossi. Termina così al 13° posto per 3.200€.

cortellazzi out

00:50 Delli Santi busta Barczi – Tutto preflop in guerra di bui. Delli Santi manda tutto sul corto Barczi con A2. Call da BB con A4. Due al flop e nulla più.

00:20 Dopo tanta calma, finalmente un po’… di break!

23:44 Bertè se ne va – Sembra uno split scritto, invece Bertè è inciampato nella sua mano sfortunata quando si ritrova ai resti preflop con A10 contro A10 di Incognito. Il board 52QK8 regala il colore a Incognito e lascia Bertè con mezzo buio. Uscirà durante il colpo seguente in 15esima posizione. Per lui 3.200€.

23:30 Boson out – Dopo un bel po’ di calma piatta arriva anche il sedicesimo classificato. Tocca a Corrado Boson accomodarsi fuori dalla sala di gioco. Per lui AJ che nulla può contro l’AQ avversario che lo domina. A Corrado, oltre ai complimenti di tutti, vanno 3.200€ di premio.

23:00 Cortellazzi raddoppia!– Apre Pexbon per 105 mila da BTN trovando il call di Cortellazzi da big (che ha 250 mila totali, cinque BB). Flop 25Q. Cortellazzi pusha i 150.000 rimasti e Pexbon chiama sbuffando girando K10. Andrea è dietro con 84. Turn 3 e river 6 regalano la scala a Cortellazzi che raddoppia e può continuare la sua corsa al torneo.

mano_cortellazzi

22:45 Piccoli sussulti crescono – Stavolta Raz Alon paga un raddoppio. Più precisamente a Fabrizio Bertè, che con A 4 riesce a rimanere davanti a K Q di Alon anche dopo il board.

22:15 Calma piatta – Abbastanza tranquilla la situazione ai tavoli. Dopo le prime due eliminazioni dacché i tavoli sono stati ridotti a due la partita si è fatta più guardinga.

21:45 Minolfi ed Erriques convocati. A casa – Subito due player out al tavolo degli short. Entrambi guadagnano 2.350€. Conosciamo la mano solamente di Paolo Erriques, che manda i resti con Q 7 trovando il call dell’avversario con Q J. Il board, naturalmente, lascia la situazione invariata.

21:50 Chipcount dei due tavoli

01 – Percossi 2.650.000
02 – Boson 800.000
03 – Corona 4.100.000
04 – Alon 3.000.000
05 – Piccone 350.000
06 – Bonini 2.300.000
07 – Pexbon 2.300.000
08 – Lavinio 600.000
09 – Cortellazzi 650.000

01 – Delli Santi 3.000.000
02 – Barczi 1.600.000
03 – Della Sala 1.170.000
04 – Nousse 1.500.000
05 – Icognito 110.000
06 – Minolfi 200.000
07 – Berte 350.000
08 – Erriques 300.000
09 – Taborski 1.300.000

 chip_ipo

21:40 Cazzolino! Cozzolino! – Era rimasto short Andrea Cozzolino. Ha mandato i suoi ultimi 600 mila gettoni da SB con asso e nove. Da Big Delli Santi si fa trovare piuttosto preparato con una coppia di dieci che regge e fa il player out. Ora i giocatori verranno raggruppati su due tavoli.

21:20 Shehadeh Fares eliminato – Fuori dai giochi anche Shehadeh Fares (sì, ho fatto copia incolla, lo confesso). Per lui reshove sfortunato con coppia di cinque snappato dalla coppia di dieci avversaria. 21°, incassa 1.900€.

21:00 Signori, bentornati – Mangiare, hanno mangiato. Ora c’è da macinare gioco e chip. Siamo in 21. Dobbiamo diventare 8. GL a tutti. Start.

19:45 Dinner? Quasi – 21 ancora in gara e un solo obiettivo: la cena! Dopo un intero pomeriggio passato al tavolo infatti, i primi languori iniiano ad affacciarsi. La pausa sarà di 60 minuti. Ricordiamo che oggi si giocherà finché non saranno rimasti solamente 8 giocatori in gara!

cena_ipo

19:30 Colombo abbattuto – Tutto preflop. Colombo gira asso e due di fiori, l’original raiser coppia di tre. Board liscio. Player out.

19:00 Delli Santi su Incognito – Apre Delli Santi da HJ per 65.000, chiama Incognito da BB. Flop AJ6. Check, 85.000 e call. Turn Q. Check di Incognito, bet 115.000 di Delli Santi, raise 260 mila e call a girare il River 7 sul quale Incognito mette 200.000. Delli Santi snappa e gira JJ. Per Incognito 67 per la doppia perdente. Delli Santi vola così a 2.300.000 chip.

18:40 Anche Papasidero si accomoda fuori – Un tentativo di rubare il piatto, nel momento sbagliato. Ovvero quando l’avversario con AJ ha legato Top Pair sul flop 2 4 J. È questo l’epilogo del torneo di Papasidero. Per lui 27° posto e 1.900€ di bei ricordi.

18:30 Raz incassa – Apre Raz Alon per 50.000 chip da early trovando il raise del bottone Luigi Pisati fino a 140.000. Call di Raz a scoprire il flop 1065. Check per Alon, Pisati invece mette i resti per 610.000. Raz accetta di buon grado il dono e snappa girando coppia di dieci. Per Pisati invece asso e kappa. Turn e river non cambiano la situazione e abbiamo il 28° classificato che porta a casa 1.900€.

18:20 Fuori anche Molinari, 29° – Tutto finito anche per Nadir Molinari che, dopo un’apertura a 50.000 da early, decide di mandare i resti per circa 10BB con 8 e 5 off. Ovvio call di Jean Marie Pexbon, l’OR, con coppia di jack. Board liscio e player out.

18:10 Roby out – Fuori Roby Begni. Tutto preflop con lo svizzero che manda con A 10 trovando il call di Q Q. Il board non porta sorprese e abbiamo il 30° classificato.

18:00 Torna Raz Alon — Era già stato tra i protagonisti nei Day precedenti. Ora torna in cattedra sbaragliando il count e portandosi nettamente in prima posizione! È infatti con un doppio player out che Raz Alon si riporta al primo posto. Più precisamente Raz si ritrova ai resti con 10 10 contro K K e A K dei due avversari. Il board è amico, perché con Q 5 9 8 J regala la scala alla mano dominata e proietta il fortunato Alon in vetta con 3.200.000 chip.

IMG_5621

17:40 Percossi tutti — Da 3 BB a 2.300.000 chip la strada è lunga — specialmente se un BB è 24.000. Eppure Luigi Percossi ce l’ha fatta!

17:20 Premiati – Sin qui hanno tutti preso 1.050€.

46° Michael Paredes
47° Luca Falco
48° Fulvio Di Meo
49° Marcel Dreier
50° Emanuele Baldo
51° Enrico Mori Barigazzi
52° Martin Meciar
53° Alfred Kovezman
54° Paolo Robbiani
55° Luigi De Carli
56° Daniele Ferro
57° Giovanni Cozza
58° Andrea Provenzano
59° Dario Rossin
60° Giacomo Contorno

17:00 AA Cercasi – Trovati. O almeno li ha trovati Angelo Corona, che li sfrutta pure bene! È infatti così che riesce a fare ben due player out in una sola mano: Cesori (con appena un 1BB chiama con 6 e 3) e Fusco con 9 9.

16:50 Chipleader Incognito – E invece sappiamo benissimo chi è. È Giuseppe Incognito, al momento davanti ai 41 ancora in gara con 1.600.000 chip.

Giuseppe Incognito

Giuseppe Incognito

16:20 Tutto è bene… quel che finisce – In piena bolla gli avevano scoppiato i kappa con kappa e donna. Ora Michael Parades era short e con coppia di quattro non poteva proprio esimersi dal mandare i resti. Ma quando non è la tua giornata… infatti arriva il call e non si flippa. Anzi. Asso asso. Niente miracoli. Player out.

16:00 Martin Meciar torna in Croazia – È Benivegna ad eliminarlo. Tutto preflop, come spesso accade in queste fasi di gioco. Meciar mostra coppia di dieci, Benivegna asso e donna. Donna al flop e player out. A Meciar vanno 1.050€.

15:40 Luigi De Carli è out – Tutto su un flop K K 9. De Carli manda tutto con J J, l’avversario è felice di chiamare con A A. Niente da fare tra turn e river e abbiamo l’ennesimo player out. Ora siamo in 52.

Luigi De Carli

Luigi De Carli

15:20 Cortellazzi fa fuori Provenzano – Solita sfilza di eliminazioni dopo lo scoppio della bolla. E anche Andrea Cortellazzi si da da fare per assottigliare il field. È lui infatti che con KK fa fuori Provenzano che si presentava allo showdown con asso e donna.

15:00 Signori, siete tutti a premio — Tranne Yossei Hagai che poco prima aveva perso oltre mezzo stack perdendo con AA contro KK dello short. Ora con A K ci rimette il resto contro coppia di sei. Ora i 60 rimasti in gara sono tutti quanti a premio.

Hagai Yossei

Hagai Yossei, il bubble man

14:50 All-in, All-in, All-in. Ancora in bolla — Scoppi e controscoppi. Gli short che sono dietro finiscono avanti, quelli avanti, ci restano. È così che, nonostante gli showdown in bolla siano già tre, il gioco sta continuando hand for hand.

14:26 Fuori Taddia e poi… – Sfilza di eliminazioni in pochi minuti. Prima viene eliminato Matteo Taddia che si ritrova ai resti con QQ contro AK e un board sfortunato. Poi tocca a Neritan Canaj, impallinato da Jean Marie Pexbon e, infine, fuori dai giochi anche Giannino Kart. In altre parole, siamo in piena bolla.

14:20 Tutto facile per Delli Santi – Subito un’eliminazione, subito per mano di Luciano Delli Santi che si ritrova a chiamare i resti di Pasquale Cirigliano (79 mila chip). Per Luciano coppia di jack, per l’avversario dieci e nove a quadri. Il board non cambia la situazione e abbiamo il player out. Ora altri cinque giocatori eliminati per l’ITM.

14:00 Il Day3 al via! – 66 ancora in gara, tutti proiettati verso la zona ITM (60 saranno i premiati). Chi la spunterà? Per scoprirlo, ovviamente, restate connessi al nostro social blog!

_________

DAY2

3:10 Il Day2 finsice qui – Tempo di chiudere le buste anche per oggi. In cima al count Tommaso Bonini con 1.043.000 chip. 65 invece i giocatori ancora in gara. Domani si ripartirà alle 14:00 e subito l’action entrerà nel vivo in vista della zona bolla — a premio andranno solamente in 60. Leggi il report di giornata

Tommaso Bonini, chipleader del Day2

Clicca per leggere il report del Day2

Ore 02:35 Stasi prima della fine – Non c’è moltissima action verso il finire di giornata, tra stanchezza e la voglia di arrivare a domani. Speranza che non hanno più nè Cristian Caliumi (niente possibile “bis” per lui), nè Alessandro Deloriè, che oggi avevamo visto anche fino al vertice del count.

Ore 02:15 Giannino tiene duro, molla Montini – Ultimo livello, fatale per Andrea Montini (AJ vs QQ), buono per il raddoppio per Giannino Kart (da 5 a 10 bui il suo stack).

Ore 02:00 Manca solo un’ora! – Ancora un livello di gioco prima di mettere la parola a fine a questa giornata,  74 player ancora in corsa al momento, la bolla a -14 appare “così vicina, così lontana”

Ore 1:50 Antonacci al triple up! – Un colpo davvero incredibile, di quelli che online fanno gridare all’imbroglio. Un incrocio che frutta circa 600 mila chip di piatto a Nicola Antonacci. Tutto preflop. Nicola gira coppia d’assi, un avversario coppia di kappa e l’altro, sempre in all-in, gira coppia di donne. Gli assi reggono il colpo.

Ore 1:30 Delli Santi è il nuovo chipleader – Con oltre 800 mila chip, Delli Santi è il nuovo chipleader del torneo! Occhio però, la strada è ancora lunga e soprattutto Colombo — il giocatore alla sua destra — ha uno stack da 730 mila chip!

IMG_5813

Ore 1:20 Petrucci top setta. Ed è out –  Se apri con coppia di cinque, vieni chiamato e il flop è 5 3 2 pensi sempre di essere buono. Metti i resti. Ma chi ti chiama gira un Asso e un quattro. E non sei più così felice.

Ore 01:05 Fino a quando si gioca? – Se i conti sono giusti, ancora DUE livelli per oggi. Sapevatelo!

Ore 00:55 Tempo da..Chiodi  – Protagonista durante il Day1 (grazie soprattutto ad un fortunoso colpo dove con 99 batte KK e QQ), finisce la corsa di Tatiana Chiodi! Manda i resti con K J contro l’avversario con A 8. Jack al turn, ma un Asso al river la condanna all’eliminazione.

Ore 00:20 L’ora di Stevenato… ora di uscire! – L’avevamo già visto questa sera, che non era forse la giornata giusta di Luca Stevenato. Protagonista oggi di colpi decisamente sfortunati. La ciliegina sulla torta arriva quando spinge i suoi ultimi 120k con 44 trovando però dall’altra parte un JJ insormontabile per come sta girando. GG e speriamo per la prossima 😉

Ore 00:00 Mezzanotte… e dintorni – Fase di “studio” per avvicinamento alla bolla, player scese sotto i 100 left

Ore 23:45 Flash news – Luciano DelliSanti, buono buono sta accumulando chips nel suo capitale, giunto ora intorno ai 500.000 pezzi. Ora una nuova pausa e 104 player ancora in corsa verso la bolla (a 60 left)

incognito

ore 23:30 Chipleader in… Incognito! – “Ciao Mamma sono Chipleader”. Chissà se sta scrivendo questo Giuseppe Incognito, che vola in vetta al count con circa 800.000 chips, dopo aver preso un super piattone contro Stevanato e un altro short. Dinamica con l’apertura di Incognito a 12k con AK, il call di Stevenato con QQ,  il push del BB short con A4 che porta però al push per isolarsi di Incognito per 320k e il call di Luca. Board che vede spuntare l’assone e monster pot nelle mani di Giuseppe che lascia Stevenato con 100.000

Ore 23:00 Rooney, felice e..scontento! – Rimanere con mezzo buio davanti a inizio giornata, per poi volare tra i primi in chips, dovrebbe essere un buon motivo per sorridere. Ma il buon Matteo “Rooney” Taddia ha appena appreso la notizia della sconfitta del suo Bologna in campionato (1-2 contro il Brescia) e al momento il sorriso è sparito 😉

rooney_up

Ore 22:45 Out Bianchi in una mano davvero incredibile! – Nel poker lo sappiamo, ci vuole anche un pizzico di fotuna. E di certo non ne ha avuta Fabio Bianchi nella sua uscita. Apre il chipleader del tavolo, che trova però due push sulla sua strada. Un 88 del corto e un 10 10 di Fabio Bianchi. C’è però anche il call del CL con A8 a quadri che deve aggiungere ormai 40k. Board con 95637 per il beffardo colore (c’è anche la scala dell’altro player quindi Fabio avrebbe comunque perso il colpo) che ne elimina due in un colpo!

Ore 22:10 Si assottiglia il field – Ora sono solo 131 i player in gara… la bolla però è davvero lontana 😉

Ore 22:00 Caliumi risorge! – Il vincitore della tappa IPO deve provare il tutto per tutto nel tentativo di risalire, e lo fa spingendo i suoi 40k con A5 trovando il call di Raz Alon che aveva aperto ed è ormai costretto a chiamare con J 9 a quadri. Parte avanti Christian che però non è molto sereno sul flop quando scendono anche altre due quadri per il draw a colore dell’avversario. Nulla di fatto però e c’è il raddoppio di Caliumi.

Ore 21:50 Si ricomincia! – Finita la pausa cena si torna ai tavoli!

Ore 20:50 Cena per 147! – Si va in pausa cena!

cena

Ore 20:35 Stevenato Sfortunato – Decisamente sfortunato Luca Stevenato. In questo spot apre a 8k da early, un flat da Mid, push HJ per 60k, push anche del bottone che però ha tipo 3 bui, repush di Stevenato e fold del Mid. Allo show down non è male Steva con AA, contro lo short che ha 10 4  e HJ che mostra 10 10 in cerca del MONO-OUT. Board che però si complica per Stevenato con J 9 3 8 che apre la bilatera per entrambi. Ma non serve, perchè il river è un DIECI che affonda Steva!

Ore 20:25 Abems Chipleader – Mani incredibili davvero in questa fase… Apre player da Mid, Cozzolino da CO con 9 9 si call, Colazzo da BB si appoggia con J 2. Flop J 9 2. E si scatena l’inferno. Check Colazzo, Bet Mid a 10k, Cozzolino raise a 21k, Colazzo 3Bet a 45k, Flod Mid e Cozzolino push per 271.000, chiama Colazzo. Turn e River con 4 e 8 non cambiano la situazione e Cozzolino vola in vetta a 600.000!!!

Ore 19:55 Cortellezzi Vs Carini – Recuperiamo anche una mano interessante tra i due Andrea, Cortellazzi e Carini, con il primo che trova un colpo fortunato che elimina dai giochi “OMG_Jocker”. Abbastanza incredibile l’action, che vede Cortellazzi spingere i resti su flop 435 (dopo l’apertura di UTG, Carini si appoggia da Utg+1 e il call di Cortellazzi da BB). Chiama Carini che gira AA. Cortellazzi gira Q 9 off suited, praticamente spacciato… ma… il poker è un gioco strano. Turn Q… River Q… e Carini è Player out!

carini_out

Ore 19:45 Stevanato Up – 270.000 chips, quasi il doppio dell’average. Si trova bene in questa fase Luca Stevenato, che chiude un bel piatto con Scala contro la doppia avversaria che paga.

Ore 19:25 Begni che sfortuna! Anzi NO! – Che peccato, Roby Begni con gli assoni trova i Kappa contro che settano sul flop! Come mai ora però ha 140.000 chips? Perchè al river contro-setta anche lui l’assone e si porta a casa il piatto 😉

Ore 19:05 La quite prima della tempesta – Siamo ancora lontani dalla zona bolla, ma gli stack importanti cominciano a prendere forma e le strategie di gioco si definiscono. Vediamo qualche ottimo fold (foldare QQ alla 3Bet all di un player a 40x adesso può anche essere un’ottima mossa se poi ti mostra KK), ma anche player giocare di “stack” sui medi e short spingere per risalire. Insomma fase fondamentale del torneo, molto tecnica e interessante 😉

Ore 18:45 Si riprende – Altra pausa per i 203 player ancora in corsa, tra cui non è più presente Enrico Mosca autore di un rush di carte davvero impressionante (KK, JJ, AK, ancora KK e infine AA il tutto in un giro di ruota). Peccato che di questi colpi riesca a portarne a casa pochi, e non soprattutto l’ultimo quando con AA trova JJ e Jack sul board che lo elimina definitivamente.

Ore 18:25 Esce anche SalsaVb – IPO finite anche per Paolo “Salsavb” Luini costretto all’uscita nonostante partisse avanti AQ contro A4 che trova però colore sul board.

Ore 18:15 E invece si ferma... – Come non detto, basta poco a Simone Ferretti per uscire di scena. Prima perde più di mezzo stack con un colore contro colore, poi è un coinflip a risultare decisivo per Simone che con il suo 10 10 trova AK sulla sua strada e un Kappone subito sul board. Niente da fare per lui!

ferretti

Ore 17:55 Ferretti non si ferma più! – Sembrava una giornata difficile per Simone Ferretti, che iniziava con 20k davanti. Ma ora i suoi 180k sembrano decisamente più imponenti! Colpi di mano per lui, a altri più facili come l’ultimo dove con AA si riporta appunto a ridosso dei duecentomila!

Ore 17:30 Doppio Begni! – Raddoppio anche per Roby Begni, QQ vs JJ dell’avversario e nessuna sorpresa dal board. Si torna sopra i 100k 😉

Ore 17:00 Niente da fare per Ziarati – Out anche Saman, Q9 per lui flatta Montagner, flop Q 10 4 bet call. Turn ancora Donna, ancora bet a 8300 di Saman e ancora Call di Montagner. River un otto. Allin Saman per altri 20k e dopo lungo pensare Montagner opta per il call con QJ e player out.

monsterpot

Ore 16:50 La svolta del chipleader – Succede tutto in un paio di minuti, il tempo che occorre per trovarsi chipleader. Il player Minolfi si era appena ritrovato un super stack da 300.000 pezzi, e proprio mentre sta per metterseli bene a posto, capita un altro spot decisivo. Apre Lavinio Fortunato, pusha uno short a 17500, Minolfi decide per il push trovando però lo snap call di Lavinio che gira il suo bel KK. AQ per Minolfi e 77 per lo short. Donna sul flop che fa probabilmente rabbrividire Lavinio ma al river è lui a portare a casa il monster pot (aveva 166.000 prima del colpo) che lo lancia in vetta al count provvisorio!

16:30 Il punto al 12° Livello – Due livelli, un’ecatombe di out e tanti sogni ancora possibili. Ferretti e Rooney che risalgono, Luca Stevenato che triplica dallo stack di partenza (sui 90k ora), e dall’altra parte out eccellenti come Salvatore Bonavena (KJ vs AJ) e Manlio Iemina tragli altri.

16:15 Out Sbrana – Niente da fare per Matteo Sbrana, che dopo un’inizio non fortunatissimo conclude la sua avventura con AK contro QQ e Q a faccetta che lo elimina!

rooney

16:10 Miracolo Rooney! – Prende il via con 1800 chips davanti, ma Matteo Taddia non molla il tavolo. Raddoppio dopo raddoppio risale la china, e l’ultimo (A7 contro K9) lo riporta a circa 35.000 chips. Non è finita finchè non è finita a questo gioco (e ricordo ancora che successo proprio qua a Campione quando con una chips davanti, andò a vincere il torneo…)

15:55 Si stringe il cerchio – Fioccano gli OUT in questo inizio day2 e scendiamo sotto i 300 player. Tra i player in azione il raddoppio di Tedesco (JJ vs AK) e la salita di Mauro Bressan che vola oltre le 170.000 chips

15:35 E siamo nel 11 livello! – Siamo ora a bui 800/1600/200 con ancora 317 player left!

15:25 Riparte anche Swissy – Brutto inizio per Claudio Rinaldi, che però riesce subito a rimettersi in riga con una bella chiamata con 99 su board 2 K Q 8 3 che lo riporta a circa 40k

15:00 Chi c’è in vetta? – Si partiva così in questo Day2, con una top ten destinata molto probabilmente a cambiare a brevissimo 😉
ALON RAZ 236200 4 8
CAMBIAGHI FRANCESCO 219000 15 10
COLAZZO FERNANDO 216200 21 7
MECIAR MARTIN 206400 1 8
DELORIE ALESSANDRO 200100 19 6
INCONITO GIUSEPPE 199800 17 10
CASTRO VITTORIO 196800 28 1
SENKAL ISA 191500 12 8
CANAJ NERITAN 187800 26 2
SOLAZZO COSIMO 183100 13 1

14:40 Anche Ferretti ci prova – Anche Simone Ferretti, partito shortino con 15 bui, prova a risalire la china portando a casa qualche piattino di puro “braccio”. In attesa della sua famosa “mossa fragola” 😉

14:30 Sbrana in action – Parte bene Matteo Sbrana, tornato anche lui ai live dopo una breve assenza. AJ per lui che fulla sul board contro l’avversario che ha 10 10. Chi ben comincia!

14: 10 SHUFFLE! – Si riparte con la corsa verso i 70.000€ di prima moneta e sono in 354 a poter ancora ambire al premio. Tutto può ancora succedere, restate con noi per vedere come si evolve questa giornata di grande poker dal Casinò di Campione 😉

_____________

DAY 1B

02.45 Martin Meciar mette in fila tutti: leggi il report di giornata

martin_cl

Clicca per leggere il report del Day1B

02:30 Ancora uno straniero al comando! – E’ Martin Meciar che la spunta su Alessandro De Loriè e i 236 rimasti in gara! Nove livelli davvero appassionanti che hanno ridotto il field in corsa per aggiudicarsi una prima moneta stabilita a ben 70.000€! Il Day2 di domani in partenza alle ore 14:00 ricompatterà i rimasti in gioco e ci sarà sicuramente da divertirsi! Perchè non seguirlo insieme allora? Naturalmente sul nostro Social Blog 😉
Martin Mečiar 206.400
Alessandro De Loriè 200.100
Cosimo Solazzo 183.000
Bonini Tommaso 161.500
Diego Raimondi 140.000
Massimo Mastrapasqua 130.000
Bruno Drago 129.700
Manlio Iemina 106.500
Antonio Di Micco 104.700
Maurizio Agrello 95.000
Enrico Mosca 82.000
Matteo Sbrana 75.000
Marco Della Tommasina 65.000
Cristiano Viali 62.500
Marcello Montagner 56.600
Christian Caliumi 55.000
Claudio Rinaldi 52.400
Matteo Taddia 20.000

2:00 Non Benelli – Un piattone da 110.000, Andrea Benelli mostra gli assi preflop, l’avversario chiama e gira i dieci. 10 river.

1:45 Fuori Raccis – Era piuttosto short, con dieci grandi bui. Manda i resti con asso e otto. Lo chiama un avversario con asso e dieci. Il board non regala sorprese e abbiamo il player out.

1:30 Fuori Lo Cascio – È uscito poco prima dell’ultima pausa. Era rimasto davvero short dopo la bad beat raccontata poco fa, a circa 15.000. Coppia di sette era dunque perfetta per mandare i resti, non fosse che l’avversario che lo chiama… gira QQ.

IMG_0940

1:20 Dopo la pausa, si riparte — Ultima pausa di giornata finita, i 294 giocatori ancora in gioco riprendono posto ai tavoli in vista degli ultimi due livelli di giornata.

01:00 Iemina Bluffa – Apre Iemina da CO con 69. Chiama lo SB. Il flop 7 3 4 vede la puntata a 3.000 dello SB. Iemina chiama. Turn 3, stessa formula, bet a 5.800. River 7. Ancora bet a 9.650 e push a 38.000 di Manlio. L’avversario folda e Iemina volta le sue carte.

00:35 – Payout

1° 70.000,00 €
2° 44.000,00 €
3° 33.300,00 €
4° 25.000,00 €
5° 20.000,00 €
6° 15.000,00 €
7° 10.000,00 €
8° 7.500,00 €
9° 5.510,00 €
10-12° 4.000,00 €
13-15° 3.200,00 €
16-20° 2.350,00 €
21-30° 1.900,00 €
31-40° 1.450,00 €
41-60° 1.050,00 €

Sempre col poker in testa

Sempre col poker in testa

00:20 T’accascio il Lo Cascio – Apre MP limpando a 400 chip (i bui sono infatti saliti a 200/400 ante 50. Ferdinando da bottone mette 1.100 chip. Chiamano lo small blind e il limper. Flop 10Q9. Check da small, bet 4.000 per il giocatore da MP e Lo Cascio rilancia a 9.000. Fold del piccolo buio e call dell’avversario da MP. Turn 2. Check da MP, Lo Cascio manda i resti coprendo abbondantemente l’avversario che tuttavia chiama mostrando doppia coppia con Q9. Per Ferdinando 109. Il river non porta gli out necessari a Lo Cascio che paga e crolla in chip.

00:00 La pausa si avvicina – Ci avviciniamo a grandi passi alla seconda pausa di giornata. Dei 387 iscritti di oggi, sono 324 quelli ancora al tavolo. Un inizio gara scoppiettante insomma, che culminerà ora con gli ultimi 3 livelli di oggi.

23:40 Che Carini – Apre UTG+1 a 600 sui bui 150/300 ante 25. Chiama un avversario da MP e Carini si adegua da BB. Flop 9Q2. Check per Andrea, bet di OR per 1.300 e call del solo Carini. Turn 2, check to check. River 4. Ancora una volta Andrea bussa, l’avversario decide di mettere 2.400 chip e Carini chiama dopo averci pensato qualche minuto. Oppo mostra 109 e Carini porta a casa con A9.

23:20 Li ha Percossi – Con AA è facile no? Percossi la fa ancora più facile, dal momento che raddoppia il suo stack contro oppo che, quando finiscono ai resti al turn, gira KK. Con questo raddoppio Percossi arriva a 120 mila chip.

23:00 Tatiana Chiodi chipleader – Resti preflop dopo una serie di rilanci. Tatiana Chiodi mostra 9 9 e se la vede dura contro QQ e KK degli avversari. Fortunatamente per lei il board recita 8 2 7 6 10 e con questo mega scoppio la Chiodi vola in cima al count con circa 110.000!

22:42 Braccio di ferro – UTG apre a 700. Ci sono sette call. Tra loro compaiono anche Matteo Taddia da Small e Di Cicco da Middle. Il flop recita A 9 2. Tutti check fino a Di Cicco che mette 2.000. CO chiama, poi foldano tutti fino a UTG che decide di andarci con la mano pesante. 38.000. I due avversari cedono di fronte a cotanta voglia di incassare. Fold e piatto vinto.

22:30 Siamo in 386 – Le iscrizioni stanno per chiudere e gli iscritti di oggi sono 386. Anche questa volta IPO si conferma una garanzia per quanto riguarda l’affluenza!

IMG_5681

22:09 La ripartenza di Agrello – Pausa finita e buona ripresa per Maurizio Agrello. Apre MP1 per 700, MP2 chiama, Agrello da CO rialza fino a 2.100. Folda OR mentre chiama il flatter. Flop Q910. Check per entrambi. Turn 4, oppo mette 2.700 chip e Agrello chiama per scoprire il river Q. Oppo continua l’aggressione e mette 3.500 chip. Agrello non ci pensa molto prima di rilanciare fino a 9.000. Oppo folda.

21:35 Prima pausa di giornata – Dopo i primi tre livelli di gioco, arriva anche la prima pausa. Il gioco riprenderà tra 20 minuti.

21:20 Mosca prende qualche chip – Tutto su flop 6 J 6. Mosca betta 2500 chip, l’avversario rialza a 7100 e Mosca chiama per scoprire il turn A. Check di Mosca che lascia bettare l’avversario fino a 7 mila chip. Mosca manda tutto facendo foldare il malcapitato oppo. Enrico mostra una donna.

21:00 «Torno al poker dopo un po’» – In sala anche Matteo Sbrana, da qualche tempo assente dal panorama live. «Avevo bisogno di un po’ di pausa, di abbassare i ritmi e riprendere fiato. Non gioco più tanto quanto facevo un tempo, ma siccome avevo voglia di giocare, ho deciso all’ultimo momento di partecipare.». Solitamente queste rimpatriate portano bene. In bocca al lupo anche a Matteo!

20:51 Fuori Musso – Finisce al limitare del secondo livello l’avventura di Maurizio Musso al Main Event IPO. Per il Prof. un draw di colore mancato contro la scala chiusa dall’avversario. Oltre a Musso, solamente un altro out sin qui.

20:22 Secondo livello – Si passa al secondo livello e i bui salgono a 75/150. Ma il livello dei bui non è l’unica cosa che aumenta. Anche i giocatori iscritti infatti sono aumentati in numero attestandosi ora a 350 totali.

20:10 La sala a inizio Day1B

IMG_0910

La sala del nono piano del Casinò di Campione d’Italia

19:40 Poco dopo lo start, siamo 320 – Sono 320 i giocatori che quest’oggi si accalcano ai tavoli della poker room. Numero destinato a crescere, naturalmente, dal momento che le registrazioni rimarranno aperte per i primi quattro livelli.

19:22 Italian Poker Open. Start — Con un doveroso quanto commosso saluto collettivo al compianto Fausto Barzanti, l’Italian Poker Open scoppia in un grande applauso e muove il bottone al posto 2 e da il segnale di start. Livello 50/100. Shuffle up and deal.

19.00 Luci soffuse, tra poco il torneo — Come sempre prima di un grande evento, la gremita sala del nono piano al Casinò Municipale di Campione si tinge dei colori sfavillanti dei faretti dell’impianto luce. Ormai tutto è pronto per lo shuffle. Attendiamo solo gli ultimi preparativi.

_________

DAY 1A

2.55 Raz Alon in vetta ai 140 rimasti: leggi il report del Day1A

sala_day1a

Clicca per leggere il report di giornata

2:45 Fine dei giochi per oggi! – Dopo aver condotto il field per quasi metà Day1A è Raz Alon a chiudere in cima alla classifica provvisoria di giornata e davanti ai 140 player ancora in gioco. L’appuntamento con ItalianPokerOpen e il nostro Social Blog è per le ore 19 di venerdì 14/11! Buona notte a tutti!

236200 Raz Alon
219000 Francesco Cambiraghi
199800 Giuseppe Incognito
179200 Pietro Tedeschi
175400 Fabio Romen
160000 Giorgio Leuchi
153000 Mauro Bressan
140000 Gianfranco Gallo
135800 Filippo Fieni
126000 Saman Ziarati
105000 Andrea Cortellazzi
99700 Salvatore Giannino
95000 Fabio Bianchi
93000 Gianfranco Ironico
60400 Salvatore Bonavena
43200 Paolo Luini
36000 Carlo Rusconi

02:25 Out Savinelli! – Non c’erano molti dubbi su quale fosse lo scontro finale di questo tavolo. Carlo Savinelli rimasto ormai con 8k davanti, pusha con 44 l’apertura a 2500, ma Cortellazzi si isola raisando a 30.000 trovando il fold di Original raiser. A 10 per Cortellazzi che trova asso sul turn ed elimina Savinelli.

02:00 Passano i livelli – Ultimo livello di giornata, saranno Nove alla fine quelli disputati oggi! Ancora 164 i player in corsa!

01:45 Cortellazzi sulle montagne russe! – Sempre attivissimo Andrea Cortellazzi, che prima trova un buon colpo volando a circa 120k, per poi scendere nuovamente dopo un set over set (tris di due contro tris di dieci) intorno alla zona average!

01:25 Out eccellenti – Livello decisivo questo per le uscite di “Swissy” Rinaldi (eliminato dall’avversario con un colore) e Luigi Curcio (che invece esce con un classico flip JJ vs AK e assone sul board)

locash_topa

01:00 Seconda pausa per oggi! – 191 player si godranno questa seconda pausa odierna, ricordiamo che si giocheranno DIECI livelli di gioco quest’oggi. Chi invece la pausa oggi se l’era già presa è Ferdinando LoCascio, arrivato oggi ma pronto per giocare domani. Da quello che vediamo però, non sembra si stia annoiando molto e ha già trovato il modo di passare il tempo nel migliore dei modi 😉

00:45 Cambio al vertice! – Abemus chipleader, che ora dovrebbe essere lo straniero Raz Alon con uno stack che si aggira intorno ai 180.000 pezzi!

00:30 Raddoppio per Savinelli – Una sfida che avevamo già visto tra Carlo Savinelli e Andrea Cortellazzi (tanto da dedicargli un VIDEO per l’analisi della mano) e che si rinnova ora ai tavoli dell’IPO. Mano in cui apre Cortellazzi a 1650, push diretto di Savinelli per circa 15.000 e call. 99 di Cortellazzi contro AK di Savinelli, Assone sul board che regala il raddoppio a Carlo.

00:20 Salgono i livelli, scendono i player – L’entropia di ogni torneo si sviluppa in questo caso con il settimo livello di giornata, con 206 player ancora in corsa sui 269 in partenza. Davanti a tutti molto probabilmente è ora Emanuele Gardina, reduce poco fa da un full che lo fa volare oltre le 100.000 unità

00:00 Scatta mezzanotte…l’ora di Ferretti! – Il buon Simone riprende fiato dopo un’inizio in sordina.  Flop per tre che recita 396. Check SB, Check Mid e Ferretti da CO dichiara “Se perdo sto colpo vado a casa”, e punta 3000. Folda lo SB (con 5 5) e chiama Mid. Turn 5. Check per Mid e second barrel per Ferretti a 5.500 e ancora call. River T, check Mid, terza cartuccia per Ferretti a 4.000 e call. Ferretti gira QT, Mid paga la value river, SB si dispera per il set foldato.

23:25 Bonavena sale – Sfortunata Samanta Visalli, che si vede strappare il piatto da un colore runner runner. Apre Salvo che trova la 3bet di Samanta a 1800 per il call. 3 5 8 rainbow sul flop, Bonavena Check/calla la bet di Samanta a 2100. Turn 9 di cuori che apre il possibile draw a colore. Ancora check di Salvo, ancora bet di Samanta a 2500, questa volta Bonavena alza ancora a 7400 ed è la Visalli a chiamare. River ancora cuori con il Kappone, punta 9000 Bonavena e chiama Samanta. Allo show down il J8 a cuori di Bonavena trova il colore che batte il JJ della Visalli!

23:10 Gli occhi della tigre... – Volete vedere gli occhi di qualcuno che ha appena subito un “Set over Set” terribile? Eccoli…  (set di sei per lui contro set di sette per il suo avversario… tutto al flop, davvero imparabile)

scoppio

23:05 Chi sale e chi scende! – Si vive di sprazzi con mani incredibili, tipo il Poker di tre di Gallo che elimina Bussolotti. O il colore di Paolo Petrucci (su board monotone a cuori) che con il suo Jack porta a casa un piattino in un multi pot da 5 giocatori.

22:50 La quiete prima della tempesta – Bui a 150/300/25 e stack ancora troppo pieni per scatenare azioni arrembanti. Ne risente il gioco che in questo momento è molto tecnico e più “for value”. Le news sono quindi date dai numeri, con gli ultimi arrivi in sala che portano a 270 le entries e Simone Ferretti seduto nuovamente ai tavoli dopo un periodo di assenza.

locasch

22:15 Arrivano ancora! – Nonostante siamo ormai nel 4° livello di gioco non smettono di arrivare in sala alcuni player anche eccellenti. E’ il caso di Claudio “Swissy” Rinaldi, ma anche di Claudio di Giacomo e del beniamino di casa Titan.it, Ferdinando Lo Cascio, che però si giocherà solo domani le sue chances di vittoria 😉

21:40 E siamo alla prima pausa – Dopo tre livelli di battaglia i 257 player in gara si godono 15 meritati minuti di pausa 😉

luky_2up

21:25 E’ il momento di Lacchinelli! – Se vi dicessi subito lo showdown pensereste a un cooler. Ma quello che conta in una mano di poker sono i livelli di pensiero tra giocatori. Ecco allora che lo spot del raddoppio di Riccardo Lacchinelli è decisamente interessante e si gioca su finezze di lettura molto profonde. Dopo una appoggino da Utg e un’apertura a 900, Lachinelli percepisce la debolezza avversaria e alza il gioco a 2600. Ma siamo al secondo livello di pensiero e anche il suo avversario capisce la debolezza di Luky e rilancia ancora a 5400. C’è il call e si vede il flop, ma le idee sono chiare per i due giocatori. Flop che recita 7 8 10. “quanto hai dietro?” chiede l’avversario. “14.000 circa” risponde Lacchinelli.  “Allora allin”. “Allora Call”. Asso Asso per Lachinelli, Donna Donna per il suo avversario. Turn con Jack che apre altri possibili scenari che non si chiudono al river. Quando si dice azzeccare le letture! 😀   (Ps. il racconto è in prima persona dello stesso Lachinelli, numero uno anche in auto-ironia)

21:10 Losi Out! – Tra gli eliminati di oggi, arriva il momento di Ivan Losi, protagonista di uno spot anche abbastanza particolare. Sembra tutto normale quando dopo l’apertura classica di un giocatore da Mid, si appoggiano praticamente tutti i player a seguire (HJ, Losi appunto da CO e Ironico da BTN). Al momento dello SB Locati arriva il raise al 2500 che scatena l’inferno. Chiamano infatti sia Mid che HJ, e questa volta è Losi a provare il colpaccio per risalire pushando i suoi 9000 totali. L’azione però non spaventa molto gli altri player e ci si trova in quattro al flop. Q 10 8 con due quadri. Dopo la tempesta la quiete, tutti check. Ma è solo apparenza. Un “3” sul turn e 10k per HJ chiamato solo da Locati da SB. River 9 con Locati che pusha diretto da SB trovando il fold di HJ. Lo showdown è inclemente per Losi che mostra KQ, che nulla può contro la scala avversaria.

20:50 Terzo livello! – Si entra nel terzo livello di oggi, con 260 entries al momento e 256 ancora in gara!

samanta

20:45 E le quote rosa? – Ci sono anche diverse fanciulle in questo day1a delle IPO16, scegliamo la più “televisiva”, Samanta Visalli 😉

20:30 OttoDix il poliglotta! – Torna a farsi vivo in un live anche Saman Ziarati, che dopo aver girato mezza Europa per imparare le lingue (ora sono 4 dopo l’esperienza di sei mesi a Edimburgo e quella belga a Bruxelles) prova il colpaccio in enclave Svizzera 😉

sala_day1a

20:00 Primo cambio di livello! – 230 le entries in questo Day1b, di cui 229 ancora a sedere in questo inizio secondo livello. Un solo eliminato per il momento nella sala al nono piano del Casinò di Campione 😉

19:45 Anche Scalzi vola – Ottimo inizio anche per Antonio Scalzi, che pronti via e riesce subito a trovare un raddoppio per volare in vetta al count provvisorio!

19:30 Ottimo inizio per Luini! – Paolo Luini guida la sua truppa di ViverediPoker nel migliore dei modi cominciando subito con un “quasi” 2up con il suo full. La fortunata mano iniziale non trova seguito però visto che per ben due volte è lui a partire avanti successivamente e finire però dietro al river. Niente panico però! Ha perso veramente i minimi e si trova ancora saldo tra le prime posizioni 😉

luini01

19:15 Start! – Bentrovati da Campione con questo Day1a delle IPO16! Una giornata che vede già circa 200 player seduti ai tavoli! Ancora qualche minuti e vi racconteremo le gesta di questi nostri eroi del tavolo verde 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari