Thursday, Sep. 19, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 31 Mag 2012

|

 

WSOP 2012: Cristiano Guerra e Dario Alioto si sfidano sui Go Kart!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

WSOP 2012: Cristiano Guerra e Dario Alioto si sfidano sui Go Kart!

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Las Vegas non è solo poker, anche se sono in corso le World Series, e Dario Alioto e Cristiano Guerra approfittano di una giornata libera per rilassarsi in vista degli impegni di domani, mentre a Las Vegas arriva, di ritorno da una gita a San Francisco, anche Gabriele “Galb” Lepore.

Oggi nelle sale del Rio Casinò ha preso luogo l’evento #5: il Pot Limit Hold’Em da 1.500$. I giocatori di Sisal Poker ci avevano fatto un pensierino, ma alla fine hanno scelto il divertimento: Go Kart prima e Gun Store poi, mentre Lepore prende fiato dopo la vacanza in California.

GO KART e GUN STORE – In compagnia dei due giocatori di Sisal Poker c’è anche Alessandro Speranza: “Crisbus già aveva corso una volta, Speranzino no… e si vedeva!” racconta Dario, “Cristiano un po’ camminava, gli ho dato un secondo di stacco, ma Alessandro era proprio lento, l’ho addirittura doppiato!”, ma “Mi ha dato solo quattro secondi” si difende LuckyTD.

Poi dritti al Gun Store, un esercizio commerciale che in Italia non siamo abituati a vedere, ma che negli USA è normale come un supermercato: si comprano armi, ma soprattutto si provano! I giocatori di poker sono abituati a “sparare” puntate, questa volta invece hanno puntato e sparato: “Abbiamo provato 44 Magnum, Revolver, Desert Eagle”, artiglieria pesante insomma, infatti il capitano di Sisal commenta “Avevano un rinculo pazzesco!

GALB BACK FROM SAN FRANCISCO – Gabriele Lepore non gioca a poker da 15 giorni, fatta eccezione una sessione al Bellagio. Ha scelto di riposare la mente in vista dell’evento di sabato, un 9-handed da 1.500$. Intanto ha approfittato della sua permanenza negli States per fare una gita fuori porta a San Francisco!E’ una città assurda: praticamente gli hippie degli anni ’60 sono ancora lì, però invecchiati: c’è la signora che va a fare la spesa con la gonna a fiori, oppure l’impiegato di banca che ha il cane con il pelo viola e gli occhiali da sole!”, poi commenta le famose strade della città, “Salite e discese incredibili, quando le percorri con la macchina non ne vedi la fine, nelle discese sembra di cadere da uno strapiombo”.

NIENTE PLHE – Dario Alioto per qualche momento ha pensato di partecipare all’evento #5, ma alla fine ha deciso per il relax: “Avevo pensato di arrivare al quinto livello per provare a giocare da short e vedere che succedeva, ma a volte vale la pensa prendersi la giornata libera così da essere più freschi per il prossimo torneo”.

DOMANI ALIOTO ALL’EVENTO #7 – Domani Dario Alioto giocherà il Seven Card Stud da 1.500$, e commenta “Quest’anno la schedule l’hanno un po’ cambiata rispetto agli anni precedenti, forse per favorire l’arrivo di persone più in là: stanno facendo molti tornei piccoli, mentre ricordo che l’evento #6 negli anni passati era già un 10.000$ Stud”, poi continua, “Questa cosa non mi dispiace perché mi da il tempo di assestare il mindset per entrare gradualmente nel clima della competizione”.

CRISTIANO GUERRA GIOCHERA’ L’EVENTO #6 – Sempre nella giornata di domani sarà giocato l’evento #6, il No Limit Hold’Em 6-max, un evento da 5.000$ che sarà la prima possibilità per Crisbus di riscattarsi dalla brutta eliminazione all’evento #3, quando il rounder romano si è fermato ad un passo dalla prima bandierina ai campionati del mondo di quest’anno, vedendo nel colpo decisivo il suo A9 scoppiato da A8 dell’avversario.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari