Thursday, Oct. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 15 Giu 2013

|

 

Gli italiani al Mixed-Max giocano in casa! Passano in otto al Day2

Gli italiani al Mixed-Max giocano in casa! Passano in otto al Day2

Area

Vuoi approfondire?

Finora il record di italiani che andavano al Day2 in queste WSOP lo trovavamo nell’evento Shootout dove cinque giocatori riuscivano a vincere i proprio tavoli e ad andare in the money. Quel primato è stato battuto ieri sera poiché ben otto giocatori azzurri andranno al Day2 dell’Evento Mixed-Max, 3.000$: Niccolò Caramatti, Alessandro Longobardi, Cristiano Guerra, Dario Sammartino, Giacomo Fundarò, Massimo Mosele, Rocco Palumbo e Pasquale Braco. In totale 181 giocatori rimasti per 68 posti pagati, una buona proporzione che ci fa augurare tante belle cose per i nostri azzurri. Chissà se sarà uno di loro a vincere i 372.387$ destinati al primo posto…

Il Mixed-Max è uno degli eventi più particolari delle WSOP perché mette alla prova ai giocatori in tre specialità del No Limit: il Day1 si gioca 9-handed, il Day2 6-handed e il Day3 con gli ultimi 32 giocatori si gioca heads-up come se di un torneo di tennis si trattasse. Non basta dunque essere bravo in una sola di queste varianti, bisogna dominarle tutte e tre per arrivare lontano.

Insieme agli italiani ci saranno dei giocatori pro del livello di Jason Mercier, Daniel Negreanu o Erick Lindgren, ma per fortuna i nostri sono riusciti a evitarli nel table draw per il Day2. “RoccoGE” giocherà invece accanto a Mark Radoja, che ha già ottenuto quest’anno il suo secondo braccialetto a solo 28 anni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sarà dunque un Day2 che ci farà certamente sognare, con tante possibilità per far aumentare il già abbondante numero di bandierine azzurre di quest’anno. Ecco il chipcount dei primi 15 giocatori rimasti:

WSOPEv27Day2

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari