Friday, Jan. 24, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Apr 2015

|

 

L’Italia trionfa anche a Londra: gli azzurri vincono i Campionati del Mondo per dilettanti!

L’Italia trionfa anche a Londra: gli azzurri vincono i Campionati del Mondo per dilettanti!

Area

Vuoi approfondire?

Dopo il successo nella Global Poker Master di Malta, i colori azzurri tornano a brillare sopra il cielo di Londra.

Luca Cannella, Gabriel Iemmito, Germano Cervetti e Fabrizio Vigani si sono assicurati le WCOAP (World Championship Of Amateurs Players), competizione che si tiene ogni anno in terra britannica e che ha messo di fronte ben 10 nazioni.

Il capitano del Team Italy Luca Cannella, premiato MVP della manifestazione, ci ha raccontato l’entusiasmante esperienza:

“E’ una competizione alla quale partecipo assieme ad alcuni miei amici da diversi anni. Nel 2012 siamo arrivati terzi, nel 2013 secondi e quest’anno primi… Finalmente! Vedere vincere l’Italia a Malta ci ha dato le giuste motivazioni per dare il massimo e far capire che il poker azzurro non è più una meteora…”

Questa Coppa del Mondo per amatori è inserita nel palinsesto del festival WCOAP, una sorta di mini-world series da ben 22 eventi con buy-in decisamente accessibili (da 50 a 250£).

“Il field era decisamente abbordabile e per quel concerne i tornei extra world cup siamo andati alla grande portando a casa 2 braccialetti e facendo 3 runner-up. La competizione che siamo riusciti ad assicurarci era strutturata in due giorni. Nel day1 ci sono stati alcuni tavoli heads-up e alcuni sit’n’go sia di Hold’em che di Omaha Hi/Low. Ogni nazione acquistava un tot di punti in base al piazzamento finale. Nel day2 c’è stato un sit’n’go NLHE al quale partecipavano due membri del team e un altro di PLO al quale prendevano parte gli altri due. Per concludere c’è stato un vero e proprio MTT al quale partecipavano tutti i membri di tutte le squadre ed era quello che spostava maggiormente in termini di punti. Prima del torneo partivamo a un solo punto di distanza dalla Scozia, ma nel torneo decisivo li abbiamo distrutti: siamo arrivati tutti e 4 al final table ed io sono addirittura riuscito a vincere!”

luca

Luca “il kanna” Cannella

Per Luca si tratta dunque di un’enorme soddisfazione personale, vista la passione con cui ha seguito il circuito APAT in questi anni:

“Lo scorso anno non siamo riusciti ad organizzare la trasferta per… la nascita di mia figlia! Ma quest’anno, come detto, ci siamo ripresentati più carichi che mai e abbiamo fatto bottino pieno. Da quando gli impegni personali si sono fatti più ‘seri’ ho quasi staccato con il poker, ma qualche torneo live mi diverte sempre. Qualche tempo fa l’ho fatto per professione: ho iniziato a giocare nel 2006 e ho grindato cash game online per diversi anni. Ma questa mini world cup, per quanto abbia inciso veramente poco a livello economico, resterà una soddisfazione unica!”

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari