Friday, Aug. 14, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 21 Ott 2015

|

 

Main Event WSOPE Day 2 – Poker di eliminazioni per l’Italia: out Terziani, Donzelli, Hiatullah e Libralesso!

Main Event WSOPE Day 2 – Poker di eliminazioni per l’Italia: out Terziani, Donzelli, Hiatullah e Libralesso!

Area

Vuoi approfondire?

Anche il Day 2 del Main Event WSOPE va in archivio.

Una vera Caporetto per i colori azzurri, che riversavano le speranze nell’unica italiana rimasta ai tavoli all’ultimo livello di giornata: Sveva Libralesso, protagonista al feature table per quasi due ore assieme a giocatori del calibro di Jason Mercier.

Il Day2 per i nostri portacolori parte col piede sbagliato e Stefano Terziani abbandona prematuramente la sala finendo ai resti con A-J contro i Kapponi dell’avversario.

Una scelta obbligata considerato lo stack e sul board non accade nessun miracolo.

Con tre italiani ancora in  gara proviamo comunque a difenderci, in particolare grazie a Sabina Hiatullah che incrementa decisamente il suo stack centrando un bel ‘Quads’.

Dopo la sua apertura e il call di due avversari, sul flop cascano due Jack e un 6: tutti checkano sia al turn (un K) che al river (un  3) mentre sul board compaiono tre cuori.

A questo punto Sabina decide di puntare trovando il call di entrambi i giocatori coinvolti nell’action, che alla vista della sua coppia di Jack sono costretti a gettare le carte nel muck.

sabina-hiatullah

Nel mentre arriva l’eliminazione di Giorgio Donzelli, rimasto con corto per lunga parte del Day2: “Ho giocato con i soliti dieci big bind per oltre due ore – ci ha raccontato – la speranza era quella di centrare un double-up ma purtroppo…

A qualche tavolo di distanza dalla Hiatullah troviamo Sveva Libralesso, accompagnata dal marito che segue l’azione a pochi metri di distanza: “Io sono già uscito, ora confidiamo in lei!“.

Nemmeno a dirlo, pochi istanti dopo arriva il double-up: Sveva chiama il raise del giocatore alla sua destra a T-1.600 con A Q e segue anche la continuation-bet pari a circa 6.500 chip su flop 4 3 Q.

Al turn, uno J checkano entrambi ma è sul river 9 che si scatena l’azione: il suo avversario checka, Sveva punta attorno ai 16.000 gettoni trovando lo shove pochi istanti dopo.

Alcuni secondi di riflessione sono sufficienti alla Libralesso per prendere coraggio e mettere nel piatto le sue 20.000 chip rimanenti, con tutto il disappunto dell’opponent che mostra 7-8 off suited. “Ci volevo proprio – ha commentato a caldo Sveva – non potevo più passare dopo aver bettato river!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La gioia per il double-up dell’azzurra però non fa il paio con quanto accade al tavolo di Sabina: dopo aver chiamato il raise dell’utg con coppia di Dame, lo small blind 3-betta mentre passa l’original raiser e la Hiatullah 4-bet/calla lo shove dell’avversario rimasto in gioco, il quale gira due Jack.

Il board però è terribile, 2 J 6 5 8 e l’avversario si aggiudica un monster pot da oltre 130.000 gettoni.

show-sabina

Alla ripresa dei giochi dopo l’ultima pausa Sveva Libralesso passa al tavolo televisivo e riesce a tenere botta fino all’ultima mano, che purtroppo la condanna: 9-9 contro A-K per il più classico dei coin flip, ma il flop non sorride all’azzurra e un Asso regala il pot all’avversario.

sveva-libralesso-feature

Quest’oggi si riprenderà con il livello 1.200/2.400 ante 400 quando a guardare tutti dall’alto ci pensa uno straordinario Dzmitry Urbanovich, capace di imbustare 374.800 chip.

A poche posizioni di distanza spunta un altro nome altisonante, ovvero Erik Seidel 7° con 210.000 chip; seguono Troyanowskiy (18°), Fedor Holz (30°), John Juanda (33°), Jason Mercier (38°), Andrew Lichtenberger (39°)Davidi Kitai (49°), Brian Hasting (52°) e Liv Boeree (54°).

dimitri-urbanovich

Ecco le prime dieci posizioni:

count-day2

Seguite con noi l’avventura degli azzurri alle WSOPE sul nostro Social Blog!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari