Monday, Feb. 6, 2023

Poker Online

Scritto da:

|

il 22 Nov 2016

|

 

I 5 piatti più grandi della storia del NL Hold’em online… analizzati da Doug Polk!

I 5 piatti più grandi della storia del NL Hold’em online… analizzati da Doug Polk!

Area

Vuoi approfondire?

Il suo canale youtube conta ormai oltre 27.000 ‘fan’.

Doug “WCGRider” Polk, uno che di peli sulla lingua non ne ha davvero mai avuti, ha sfornato una nuova clip in cui analizza i 5 biggest pot della storia del No Limit Hold’em Online.

Full Tilt, 2008. Blinds 500/1.000$. Il limite più alto che si poteva giocare allora.

Il primo spot preso in esame da Polk, quinto in termini di entità del piatto, è probabilmente tra i più interessanti. E, al contempo, tra i più criticati da parte dell’high staker americano.

La mano vede coinvolti Tom “durrrr” Dwan (che gioca con uno stack da 327.686$) e Di “Urindanger” Dan (stack 622.432$).

Dopo l’open di Dwan a 3.000$ da Utg/hijack (tavolo 5-handed), “Uridanger” tribetta a 10.500$, ‘durrrr’ chiama con 44.

Flop: A74. Dwan opta per una donkbet a 17.000$, Dan rilancia a 44.200$, Dwan chiama.

“Davvero non capisco per quale motivo Tom decida di donkbettare. Su una texture del genere è quasi obbligatorio lasciare la parola all’aggressor. Uscire in puntata in questa situazione rischia di essere un indizio troppo evidente sulla forza della nostra mano… Proprio per questo, il raise di ‘Uridanger’, qualunque mano abbia, non mi piace affatto!”

Su turn K, Dwan opta per un nuova ‘puntata in faccia’ da ben 71.200$. Di Dan chiama.

“Questo sì che è davvero strano! Dwan decide nuovamente di leadouttare, dichiarando di avere o bluff o, gran parte delle volte, set. Ogni tanto potrebbe avere A-K. Ma in ogni caso è davvero atipica la sua condotta. Di chiama e a questo punto non può fare altirmenti”.

Il river è un 6 e Dwan decide di andare all-in 201.886$ su pot da 253.300$.

ssss

“A questo punto non c’è possibilità di sorta: ok, che lui è in grado di far tutto, ma in questo spot Dwan ha praticamente sempre e solo set! Il call/muck di ‘urindanger’, anche qualora abbia avuto A-K, come presumo, è davvero brutto. Non esistono bluff e non esistono mani di valore che giocano a questo modo.”

La mano numero 4, che crea un pot da 673.000$ è un big cooler tra John Juanda e lo stesso Tom Dwan. Open Utg a 3.000$ del bottone, raise 14.500$ di Juanda da small, 4-bet 43.800$ per ‘durrrr’ da big blind, passa or, 5-bet 137.400$ Juanda, all-in Dwan e call.

KK per John, AA per Tom. Board: Q64 J … K! Sick bad beat!

Davvero curioso che il pot numero 3 di questa classifica si crei esattamente la mano dopo questa!

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Cutoff limpa 1.000$, Juanda apre a 4.500$ con K8, Dwan chiama (all-in per 2.400$), Phil Ivey tribetta da big blind a 16.967$ con 1010, Juanda 4-betta a 54.370$, Ivey chiama.

“La 4-bet di Juanda con K-8s può anche piacermi, ma non sono un grande fan di questa size, visto che qualora Ivey chiamasse si creerebbe un pot davvero troppo grande post flop.”

Il flop recita A105. Ivey checka, Juanda betta pot (!), Ivey va all-in per 287.408$, John chiama.

“La size pot di Juanda non ha alcun senso per me! Una c-bet a 40-45k sarebbe stata perfetta per poi valutare se tribet shovare o flattare il check/raise di Ivey. Una volta scelto quell’importo non si può certo più foldare”.

Turn 3, river 9 consegnano ad Ivey un piatto da 687.000$!

ivey

Il secondo piatto più grande di sempre è andato in scena in una partita heads-up tra Viktor “isildur1″ Blom e il solito Tom”durrr” Dwan. Raise, tribet, 4-bet, 5-bet, 6-bet, all-in, call. Showdown. AK per Dwan, AA per Blom che si assicura un pot da 695.000$ su board 8910 98.

“Capisco che in certe partite heads-up valga tutto e il contrario di tutto, ma con stack così deep, avrei preferito un flat di Tom sulla 5-bet di Viktor. Entrambi giocano oltre 350x e ci sono tutte le condizioni per giocare post flop e tenere una linea più passiva del solito con una mano come A-Ks – sentenzia Polk -“

Si arriva dunque al pot più grande di sempre, che vede inevitabilmente ancora protagonista Dwan, il quale incappa nuovamente in un cooler a sfavore. Questa volta ai danni del già citato Di “Urindanger” Dan, top reg high stakes asiatico ritiratosi nel 2011.

Apertura di “Uridanger” a 3.000$ da hijack, flat di cutoff, tribet/squeeze 16.300$ di Dwan da small blind, 4-bet 45.000$ per Dan, passa cutoff, chiama Tom.

Flop: 594. Check/raise 139.500$ per Dwan sulla c-bet 52.700$ di Dan, all-in 315.000$ di “Uridanger” e call: pot da 723.941$!

Allo showdown KK per Dwan, AA per Dan. Turn 3 river 6. [Immagine copertina]

“Finalmente uno spot su cui ho poco da dire. Preflop mi piace il solo call di Dwan alla 4-bet. Al flop potrebbe check/callare, ma il check/raise è sicuramente una valida opzione. Sostanzialmente questo è davvero un cooler!”

Ecco l’intera analisi di “WCGRider”:

httpv://www.youtube.com/watch?v=Zy1O-8Zgf4w

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari