Thursday, Nov. 21, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 15 Feb 2017

|

 

Thinking Process – Davide ‘sheah18’ Nardelli e un tribettato magistrale: “Oppo fatica a depolarizzare river!”

Thinking Process – Davide ‘sheah18’ Nardelli e un tribettato magistrale: “Oppo fatica a depolarizzare river!”

Area

Vuoi approfondire?

Uno spot giocato lunedì pomeriggio al tavolo “Sahlia III” di PokerStars.it non è sfuggito ai nostri radar.

Davide ‘sheah18’ Nardelli ha infatti educato Cristian ‘trapano99’ Pazzi in un tribettato culminato con un bluff catch davvero super.

Abbiamo dunque intercettato il player capitolino – che recentemente è tornato a macinare mani ai tavoli di cash game dopo una lunga parentesi dedicata agli MTT –  per chiedergli il TP dello spot, più che mai meritevole della nostra grafica.

Scopriamo quali sono le ragioni che hanno indotto Davide a chiamare:

“Potremmo anche parlare del pre, del flop e del turn ma in realtà è tutto standard! Possiamo analizzare i range volendo, escludendo il preflop dove se non calliamo, considerando che oppo 3betta sb vs btn il 20% circa, saremmo dei pazzi! Al flop oppo ha frequenze più alte della media di cbet in 3bettato e mi aspetto che quello sia uno dei board dove cbetterà quasi il 100% del suo 3betting range. Questo mi aiuta a non avere la necessità di avere un raising range (sì, anche su sti flop in 3bettato bisogna avere teoricamente un raising range…). Ad ogni modo credo che possa mettere nel suo checking range ogni tanto alcune combo di A-K ma sinceramente, ripeto, qua non credo proprio abbia un c/raising range: son sicuro che il suo range di cbet non sia un benché minimo cappato anche perché in 5k mani oppo non ha mai check raisato in 3bettato! Quel turn ‘obbliga’ oppo a ribarellare tutto il suo range (o quasi) quindi anche tutta l’air. Noi qui dovremmo iniziare a raisare le nostre combo di set (100% di 4-4 e 50% di 5-5 mentre mai 9-9 ) e teoricamente dovremmo mettere nel nostro raising range dei K non troppo strong ma in realtà tendo ad evitare e bilanciare le mie combo di set con piu combo di draw dovendo generare abbastanza fold equity considerando la frequenza di ribarell di oppo. La vera cosa interessante qui è il river: teoricamente se oppo avesse le giuste combo di air, A-5s sarebbe un fold, quindi le ragioni del call si basano su come io percepisco il range di shove al river di oppo. E in game ho pensato che oppo, in questo spot specifico, non riesca a depolarizzare decentemente: se fosse capace di shovare for value A-T, K-J, K-Q , Q-Q e ogni tanto J-J (e ovviamente A-A, e A-K) dovrei passare praticamente sempre. Ma convinto che gran parte di queste combo non rientrino nel suo range di shove, il call risulta la scelta migliore! E in questo caso ho avuto ragione 😉 “

Siete riusciti a seguirlo? Condividete il Nardelli-pensiero? Ditecelo su Facebook!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari