Wednesday, May. 12, 2021

Strategia

Scritto da:

|

il 25 Mag 2017

|

 

Alec Torelli spiega tre errori da evitare con KK nel cash game: “È importante la size preflop”

Alec Torelli spiega tre errori da evitare con KK nel cash game: “È importante la size preflop”

Area

Vuoi approfondire?

Quanto è bello spillare KK ad un tavolo live?

Nonostante sia la seconda starting hand più forte del Texas Hold’em, può portarci però a commettere degli errori gravi.

Per dimostrarvelo oggi vi proponiamo un nuovo video tecnico di Alec Torelli, che analizza una mano di cash game live giocata da un suo fan scandinavo in  un casinò.

Entriamo subito nell’action dello spot. I bui sono 1,25/2,50$ e ci sono tre limp al tavolo. Il CO rilancia a 15$. Hero da BTN con KK fa 35$. Torelli non approva la size: “È troppo piccola.

Se stessi bluffando non faresti mai 35$. Faresti 50 o 55$. Devi rilanciare quindi più lungo sperando che oppo abbia davvero una mano di valore.

In generale devi rilanciare più lungo in mani come queste, dove potresti sembrare in bluff“. Comunque sia, tutti foldano tranne il CO. Entrambi i giocatori rimasti partivano con oltre mille dollari a inizio mano.

Il flop è QQ7. Lui checka, noi puntiamo 50$. Torelli dice: “Stavolta la size poteva essere un po’ più piccola, ma comunque va bene“. Oppo chiama ancora.

Il turn è un 10. Torelli analizza meglio la situazione: “Il piatto è di 180$ circa e abbiamo 965$ dietro ancora. Se puntiamo e subiamo un rilancio le cose si complicano.

Inoltre è difficile qui prendere tre strade di valore. Con coppie di 9 o 8 l’oppo non verrebbe a vederci fino alla fine. Meglio puntare quindi solo due strade.

Dipende da avversari e situazione, ma risparmiatevi una puntata (in una delle streets) in situazioni complesse come questa.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Hero comunque qua punta anche al turn. Va bene, potremmo essere in bluff con A-K. La size è 110$. Stavolta oppo rilancia a 310$.

Difficile che sia in bluff. Con un draw difficilmente lo farebbe. Possiamo foldare, ma si può anche chiamare per rivalutare al river. In fondo lui può avere una donna per esempio, ma anche noi“.

Il river è un 2: blank totale! L’avversario pusha. A noi restano 655$ di stack. Torelli sentenzia: “Senza troppe informazioni dobbiamo foldare“.

Hero invece ha chiamato. Oppo ha mostrato QQ per il quads nuts e dunque vincente! Torelli chiude così la sua analisi:

Se avessimo giocato diversamente preflop, il range avversario al river sarebbe cambiato. Oppo avrebbe chiamato con molte meno mani fuori posizione di fronte a una size più importante preflop. Qui fino al flop almeno poteva avere A-9, A-J, connectors bassi…“.

Non lasciatevi condizionare ovviamente dall’esito della mano specifica, che in questo caso sarebbe comunque andata molto male per hero…

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari